FantaInviati 37a Giornata – Le ultime dai campi su Dzeko, Dybala, Allan e Widmer

FantaInviati 37a Giornata – Le ultime dai campi su Dzeko, Dybala, Allan e Widmer

E’ quasi tempo di schierare la formazione al Fantacalcio! Scopriamo grazie ai nostri FantaInviati le ultime dai campi della Serie A, tra infortunati, ballottaggi e le ultime news di queste ore.

Commenta per primo!

La giornata fantacalcistica è alle porte, ed è quasi tempo di schierare la formazione! Avete seguito poco? State cercando nel web freneticamente tutte le ultime dai campi di Serie A riguardanti i calciatori delle vostre fantarose?

Niente paura! Arrivano in vostro soccorso i nostri FantaInviati! Tutte le ultime news, gli infortunati, i ballottaggi e tutto quel che c’è da sapere per non trovarsi impreparati in questa nuova giornata di fantacalcio!


CHIEVO ROMA: C’E’ GAMBERINI, DUBBI NELL’ATTACCO DELLA ROMA

QUI CHIEVO: Torna Gamberini che resta ancora in dubbio per il primo anticipo della giornata: accanto a lui sicuro del posto Cesar insieme a Cacciatore e Gobbi per difendere la porta di Sorrentino. Centrocampo ormai provato e riprovato da Maran con Castro, Radovanovic e Bastien dietro il trequartista Birsa. Le due punte saranno Pellissier e Inglese, con quest’ultimo in leggero dubbio in caso l’allenatore gialloblu voglia passare al 4-4-1-1. Solo panca per Izco e Dainelli.

QUI ROMA: Fino al centrocampo tutto ok per Spalletti: la difesa senza ballottaggi ne assenti, a centrocampo unico dubbio De Rossi – Paredes. Davanti incominciano i problemi per l’allenatore livornese: Dzeko e El Shaarawy sembrano i più papabili per comporre il classico tridente con l’inamovibile Salah. Occhio a Totti in una delle sue probabili ultime partite; ancora panca per Perotti.

A cura di: Piergiuseppe Musolino

 

NAPOLI FIORENTINA: BALLOTTAGGIO TRA ALLAN E ZIELINSKI, CHIESA E OLIVERA FAVORITI

QUI NAPOLI: Unico dubbio per Sarri riguarda il centrocampo, al fianco di Hamsik e Jorginho ballottaggio tra Allan e Zielinski: il brasiliano rischia di dare forfait. Per il resto formazioni tipo con Reina in porta, Hysaj e Ghoulam ad agire da terzini, al centro della difesa la coppia composta da Albiol e Koulibaly. In attacco confermato il trio composto da Mertens al centro supportato da Insigne e Callejon.

QUI FIORENTINA: Gli squalificati Astori e Borja Valero portano solo dubbi per Sousa, in difesa a difendere Tatarusanu sicuri ci saranno Gonzalo Rodriguez e Tomovic, la terza maglia vede Salcedo favorito su Sanchez, che dovrebbe essere out; al massimo Sousa potrebbe ripiegare su De Maio. Sulle ali Chiesa e Olivera sono favoriti su Tello e Milic, in mezzo al campo Vecino sicuro del posto, al suo fianco giocherà Badelj se recupera, altrimenti spazio a Cristoforo. Kalinic agirà da prima punta supportato da Bernardeschi, l’ultimo posto disponibile se lo giocano Ilicic, Saponara e Babacar.

A cura di: Francesco Spada

 

EMPOLI ATALANTA: RIENTRANO BUCHEL E KRUNIC, BERISHA OUT

QUI EMPOLI: Tra i pali Skorupski, con la linea a quattro formata da Laurini e capitan Pasqual sulle fasce e Bellushi Costa al centro. Deboli possibilità per Barba di strappare una maglia da titolare al posto di Costa. A centrocampo rientra Buchel ma anche lui, almeno inizialmente, si siederà in panchina, con Dioussè al suo posto in cabina di regia. Le due mezz’ali saranno Croce e Krunic, anche quest’ultimo totalmente ristabilito. In avanti il dubbio è chi tra Maccarone e Pucciarelli affiancherà Thiam, mentre nel ruolo di trequartista confermato El Kaddouri dal primo minuto.

QUI ATALANTA: Gasperini non concederà sconti per la conquista del quinto posto, confermando l’11 titolare. In porta si rivede Gollini, che prenderà il posto dell’infortunato Berisha. A sua difesa i soliti Toloi, Caldara e Masiello. Nel cerchio centrale, al fianco di Freuler, Kessiè è in ballottaggio con Cristante e Grassi, ma l’ivoriano è in vantaggio. Sulla fascia destra Conti, e su quella sinistra Spinazzola. In attacco il dubbio maggiore: Cristante e Kurtic si contendono il posto al fianco di Petagna e Gomez. L’italiano, dopo la buona prova contro il Milan, è favorito per partire dal primo minuto.

A cura di: Marco Grano

MILAN BOLOGNA: DUBBIO MODULO PER MONTELLA, INDISPONIBILE MAIETTA

QUI MILAN: Montella potrebbe varare un atipico 3-5-2: davanti a Donnarumma giocherebbero infatti Zapata, Paletta e Romagnoli. A centrocampo Deulofeu sarebbe il quinto di destra a tutta fascia, dall’altro lato Vangioni favorito su Ocampos. Terzetto a centrocampo con Montolivo in regia coadiuvato da Bertolacci (in vantaggio su Mati Fernandez) e Pasalic. In attacco la coppia formata da Lapadula e Bacca. Con il 4-3-3, dentro Calabria e Ocampos, con Paletta e Bacca in panchina.

QUI BOLOGNA: Donadoni sembra intenzionato a confermare il 4-2-3-1 della scorsa giornata: Mirante in porta, linea di difesa con Mbaye (favorito su Krafht) e Torosidis terzini, pacchetto centrale con Gastaldello e uno tra Helander e Oikonomou a sostituire l’infortunato Maietta. Duo in mediana formato da Donash e Taider, mentre in attacco, dietro a Destro unica punta, ci sarebbero i tre trequartisti Di Francesco, Verdi e Krejci.

A cura di: Alessio Ambrosino

SASSUOLO CAGLIARI: ANCORA IEMMELLO, FARIAS FAVORITO

QUI SASSUOLO: Formazione tipo per la squadra di Di Francesco. In porta ci sarà Consigli, protetto dalla coppia di centrali formata da Acerbi e uno tra Letschert e Cannavaro, con il primo leggermente favorito; a destra ci sarà Lirola, mentre a sinistra vedremo Peluso. A centrocampo sono sicuri Sensi e Missiroli, mentre per il posto rimanente Magnanelli potrebbe tornare dopo il lungo stop ma Biondini pare in leggero vantaggio. Davanti infine a sinistra Politano è in vantaggio su Ragusa e a destra ci sarà Berardi, mentre nonostante il recupero di Defrel pare che Iemmello sia leggermente avvantaggiato su di lui per il posto al centro.

QUI CAGLIARI: Dopo il cambio modulo di domenica scorsa Rastelli dovrebbe tornare al 4-3-1-2. Davanti a Rafael vedremo Bruno Alves e uno tra Pisacane e Salamon con il primo in vantaggio; a sinistra Murru è favorito su Miangue, mentre sulla destra giocherà Isla. A centrocampo giocheranno Tachtsidis al centro e Ionita sulla sinistra, mentre sulla destra Padoin pare in vantaggio su Faragò e Deiola. Davanti infine ci sarà Joao Pedro dietro le punte Borriello e Farias, anche se ci sono chances per Sau di giocare al posto di quest’ultimo o di Padoin, nel caso venisse riproposto il 4-2-3-1.

A cura di: Fabio Lilliu

 

JUVENTUS CROTONE: KHEDIRA ANCORA OUT, DENTRO TROTTA

QUI JUVENTUS: La Juventus deve cercare di chiudere la pratica scudetto nell’ultima gara in casa della stagione, per fare ciò pensiamo che Allegri schiererà la miglior formazione a disposizione con i minimi cambi: in porta ci sarà Buffon, in difesa potrebbero essere riproposti Bonucci e Benatia, ma anche Chiellini e Barzagli hanno le loro chance. Dani Alves e Alex Sandro dovrebbero esserci così come Pjanic che potrebbe essere affiancato dall’acciaccato Marchisio o al massimo da uno tra Lemina e Rincòn. In avanti Dybala rientra alle spalle di Higuain con Mandzukic e Cuadrado entrambi dentro.

QUI CROTONE: I calabresi in piena lotta per la salvezza proveranno l’impresa storica con tutti i loro migliori effettivi in campo ad eccezione di Stoian che ancora non recupera. In porta ci sarà Cordaz, la difesa sarà formata da Rosi e Martella sulle fasce con Ceccherini e Ferrari al centro. Crisetig e Barberis fungeranno da schermo davanti alla difesa con Nalini e Rohden ai lati. In avanti inamovibile Falcinelli con Trotta in appoggio, favorito su Simy.

A cura di: Vincenzo Marangione

 

UDINESE SAMPDORIA: SPAZIO A SCUFFET TRA I PALI, QUAGLIARELLA IN FORTE DUBBIO

QUI UDINESE: Scuffet in netto vantaggio su Karnezis, per difendere nuovamente i pali bianconeri dopo la trasferta di Crotone. In difesa, qualche dubbio su Widmer che in settimana si è allenato a parte ma sembra recuperabile; non ce la facesse pronto Hertaux. Al centro confermata la coppia Danilo – Felipe, il terzino sinistro sarà Adnan. Qualche piccola chance per Angella con Felipe spostato nel ruolo di terzino. A centrocampo confermato Balic, col rientrante Halfredsson e Jankto. Più indietro ma non tagliati fuori, Kums e Badu. In attacco nessuna novità, con Thereau e De Paul esterni e Zapata centravanti. Da valutare Perica che viene da un leggero infortunio e potrebbe essere tenuto a riposo.

QUI SAMPDORIA: In porta Puggioni, con Viviano che ormai ha chiuso anticipatamente la sua stagione. Linea difensiva che riacquista Skriniar dopo il turno di squalifica e con lui al centro il solito Silvestre, mentre i terzini saranno Sala e Pavlovic, in vantaggio su Dodò per sostituire lo squalificato Regini. Nessun cambio in mediana, dove Torreira agirà da playmaker centrale con Barreto e Linetty mezzali. Panchina per Praet, che comunque insidierà da vicino il magiaro. Come trequartista l’ex Bruno Fernandes parte favorito su Djuricic, ma le quotazioni del giovane serbo paiono in risalita. In avanti il dubbio più grosso è legato alle condizioni di Quagliarella; se recupera sarà titolare assieme a Schick, altrimenti spazio a Muriel.

A cura di: Fabio Di Lenardo

 

GENOA TORINO: MOLTI DUBBI PER JURIC, OUT ZAPPACOSTA

QUI GENOA: Partita che può valere una stagione per i padroni di casa. Juric ha un dubbio per ruolo: in difesa uno tra Biraschi e Munoz. A centrocampo si giocano invece una maglia Cataldi e Ntcham, con il francese favorito per partire dal 1′. Ma la vera emergenza è in avanti: Simeone non è in ottime condizioni fisiche e dovrebbe rientrare in gruppo solamente nella giornata di oggi (venerdì), Pinilla è in uno stato di forma inadeguato, mentre Pandev ha dimostrato di essere un’ottima arma a partita in corso, ma non è altrettanto incisivo dal primo minuto.

QUI TORINO: Tanti i problemi per Sinisa; a destra è out per una botta alla mandibola Zappacosta, spazio a De Silvestri A sinistra ballottaggio a tre tra Barreca, Molinaro e Avelar, col primo in leggero vantaggio. In mezzo rientra Acquah dalla squalifica. A partita in corso potrebbe trovare spazio Obi. Nel caso di 4-3-3, entrerebbe Lukic nel ruolo di regista, in vantaggio su Valdifiori. Davanti solito ballottaggio Boyè-Iturbe col primo leggermente favorito, ma attenzione perchè ieri hanno accusato acciacchi muscolari Iago Falque e Ljajic, e le loro condizioni pur non particolarmente preoccupanti sono da valutare.

A cura di: Lorenzo Storchi

 

LAZIO INTER: IN DUBBIO DE VRIJ, ICARDI QUASI SICURAMENTE OUT

QUI LAZIO: Tra i pali come sempre Strakosha. In difesa out Radu per squalifica, anche De Vrij potrebbe non farcela: spazio quindi a Wallace che farà coppia con Hoedt. Basta dovrebbe spuntarla su Wallace e giocherà a destra con Patric a sinistra a completare il reparto. A centrocampo torna dal primo minuto Milinkovic-Savic che affiancherà l’inamovibile Biglia e Lulic; quest’ultimo dovrebbe sostituire Parolo, ancora in forte dubbio. In attacco, Keita e Felipe Anderson giocheranno ai lati della punta centrale Immobile.

QUI INTER: Tra i pali ci sarà Handanovic. In difesa torna Medel dalla squalifica, mentre per Miranda il recupero sembra ancora difficile; spazio dunque ad uno tra Murillo e Andreolli, con il primo in leggero vantaggio. Con Ansaldi out, D’Ambrosio e Nagatomo dovrebbero, invece, essere quasi certamente riconfermati sugli esterni, A centrocampo ancora assente per squalifica Kondogbia e, quindi, Brozovic dovrebbe ancora una volta far coppia con Gagliardini. Sulla trequarti, invece, si fa abbastanza concreta l’ipotesi Gabigol, che insida J.Mario. In attacco mancherà quasi sicuramente Icardi che difficilmente recupererà; Eder è il maggior indiziato per sostituirlo, con Candreva e Perisic a completare il tridente.

A cura di: Michele Mataluna

 

PESCARA PALERMO: C’E’ GILARDINO, DIAMANTI TITOLARE

QUI PESCARA: In difesa la coppia centrale sarà formata da Bovo e Fornasier. Sulle fasce, a sinistra Biraghi mentre a destra si vedrà Zampano. In mediana, Muntari o Brugman in regia, con Memushaj e Coulibaly mezzali. In attacco, vista la squalifica confermata di Benali, ci sarà il tridente formato da Caprari, Mitrita e uno tra il rientrante Gilardino e Bahebeck.

QUI PALERMO: Fulignati in porta, davanti a lui si vedranno Cionek, Andelkovic e Goldaniga. Rispoli e Aleesami saranno, invece, gli esterni. Con tutta probabilità ci sarà Jajalo in mediana con Chochev, favorito su B.Henrique. Diamanti, invece, sarà il trequartista e insieme a Sallai supporterà lo spento Nestorovski.

A cura di: Francesco Spadano

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy