Sampdoria: allarme difesa per Giampaolo, sette reti subite in due gare

Sampdoria: allarme difesa per Giampaolo, sette reti subite in due gare

La difesa della Sampdoria sembra aver perso solidità, avendo incassato 7 reti nelle ultime due gare di campionato

di Marco Spartà, @marcosparta91
Sampdoria

L’undicesima giornata di Serie A si è chiusa con la vittoria nel posticipo del Milan in extremis contro l’Udinese. Un turno che ha visto diversi successi a suon di gol per un totale di 31 reti realizzate, una media di oltre 3 realizzazioni a gara. Tra queste vittorie c’è anche quella del Torino che ha espugnato lo stadio Luigi Ferraris schiantando la Sampdoria per 1-4 grazie anche ad uno straordinario Belotti, autore di una doppietta e di un assist. La squadra di Giampaolo non è mai riuscita ad arginare le iniziative granata, rientrando negli spogliatoi dopo il primo tempo già sotto di due reti. Per i blucerchiati quella contro la squadra di Mazzarri è la seconda sconfitta consecutiva e la terza gara senza vittoria. Prima del Toro, difatti, la Samp era crollata in casa del Milan per 3-2 e aveva pareggiato 0-0 contro il Sassuolo.

NON SOLO SCONFITTE: NUMERI ALLARMANTI IN DIFESA

Il dato che fa riflettere maggiormente non sono le due sconfitte che hanno fatto scivolare la Sampdoria dal all’11° posto in classifica, ma le 7 reti incassate in queste due gare. La formazione di Giampaolo alla nona giornata era la miglior difesa del campionato con soli quattro gol al passivo ed una delle migliori retroguardie d’Europa. Al termine della 9^ giornata, difatti, la Samp rappresentava la terza miglior difesa dei maggiori campionati europei, dietro solo a Manchester City e Liverpool. Audero e compagni in 9 turni avevano dato prova di solidità in grado di sbarrare la strada anche al Napoli uscito all’asciutto da Marassi.

Adesso nelle ultime due giornate le certezze create sino a questo momento sembrano essere crollate, avendo incassato 7 gol in due partite con i difensori tra i peggiori in campo in entrambe le occasioni. Il cammino, iniziato al meglio, verso la conquista di un pass per la prossima Europa League sembra così essersi interrotto. Il tecnico di Bellinzona dovrà, dunque, lavorare molto per cercare di restituire solidità e soprattutto gli stimoli giusti al reparto difensivo sin dal prossimo impegno non troppo agevole sulla carta. Domenica la Sampdoria, infatti, sbarcherà nella Capitale per sfidare allo stadio Olimpico la Roma di Eusebio Di Francesco, anch’essa in cerca di riscatto, in un match che può valere molto in chiave europea.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy