Fantasoccorso: consigli sui dubbi della 31a giornata al fantacalcio

Fantasoccorso: consigli sui dubbi della 31a giornata al fantacalcio

Ecco i dubbi e i ballottaggi più serrati per la 31a giornata del fantacalcio

Eccoci qui in vostro aiuto con il fantasoccorso, per risolvere i dubbi più importanti al fantacalcio.
Siamo alla 31a giornata di campionato. Queste sono le partite del week-end:
Carpi-Sassuolo
Juventus-Empoli
Udinese-Napoli
Fiorentina-Sampdoria
Atalanta-Milan
Chievo-Palermo
Genoa-Frosinone
Lazio-Roma
Inter-Torino
Bologna-Verona

1. Dybala non convocato: quale sarà l’attacco titolare?

Mandzukic sarà verosimilmente il punto fermo dell’attacco bianconero sabato sera, al suo fianco il favorito è Morata che parte nettamente avanti Zaza.
Torna Chiellini dall’ennesimo infortunio al polpaccio, si spera per rimanere in campo a lungo. A comporre con lui il terzetto difensivo ci sarà sicuramente Rugani a sostituire Bonucci e molto probabilmente Barzagli, in differenziato fino a giovedì ma che dovrebbe essere regolarmente al suo posto anche per carenza di alternative.

2. Ilicic ritorna titolare? Babacar dal primo minuto?

Con la probabile panchina di Vecino (di ritorno dalla nazionale), Borja Valero arretrrerebbe nella mediana, si creerebbe cosi un posto nella trequarti e, dato che le nazionali hannorestituito Mati Fernández con un infortunio muscolare, sarebbe Iličić l’unica alternativa credibile sulla trequarti, dove al contrario Tello pare certo del posto. L’ex ala di Barça e Porto potrebbe invece giocare da esterno destro di centrocampo se Bernardeschi partisse dalla panchina. Capitolo sostituzione di Kalinić: se ragionassimo solo in base alle condizioni psico-fisiche non ci sarebbe storia, e il prescelto sarebbe Zárate (il quale potrebbe anche prendere il posto del predetto Iličić come mezzapunta). Maurito sembra però maggiormente utile se inserito a partita in corso, ed ecco quindi che, per questo motivo e per non giocarsi del tutto il giovane senegalese sotto l’aspetto psicologico, le chances di Babacar paiono in sostanza le stesse.

3. Cassano e Correa in panchina? Alvarez titolare?

Sorpresa in mezzo al campo, dove ad accompagnare il solito Fernando, non sarà Soriano, ma il redivivo Krsticic che sembra aver convinto il mister a dargli una chance dal primo minuto. Con il serbo nel ruolo di mediano, Soriano sposterà il suo raggio di azione più avanti agendo quindi da trequartista.
Ballottaggio a tre per l’ultimo posto sulla trequarti, con Alvarez leggermente favorito su Correa e Cassano. Probabilmente il mister stesso scioglierà questo dubbio solo domenica quindi è veramente difficile dire chi potrebbe spuntarla tra i tre.

4. Gilardino ritorna titolare?

Oltre alla solita certezza Vazquez sembra che questa giornata si voglia puntare con convinzione su Gilardino al centro dell’attacco. Per il terzo posto il già citato Quaison è insediato da Trajkovski, anche se vediamo lo svedese in vantaggio per la maggio copertura assicurata (in considerazione anche della libertà di cui sta godendo Vazquez).
Panchina e possibilità decrescenti di entrare a gara in corso per i vari Djurjevic, Bentivegna e Balogh.
Il Gila sembra essere stato accantonato, probabilmente verrà sostituito nel secondo tempo, ma gira che ti rigira è difficile che segni qualcuno se non c’è lui. Bisogna fare risultato, e lui è quello che la sa buttare dentro meglio.

5. Pavoletti di nuovo out: verrà rischiato o risparmiato?

Emergenza infermeria: capitan Burdisso dovrà stare fuori per 30-40 giorni a causa di una lesione di secondo grado del bicipite femorale della coscia sinistra, mentre Cerci è ancora sulla via del recupero. Anche Pavoletti è di nuovo ai box a causa di un fastidio al flessore della coscia destra. Non verranno corsi rischi inutili.
Assenze pesanti a cui si aggiunge quella di Ansaldi. L’argentino, operato di appendicite, ha iniziato a fare qualche allenamento blando.
Siccome sembra a dir poco improbabile che Pavoletti sia della partita, non sprecate un cambio, ma date spazio alle vostre alternative.

6. Dzeko titolare? El Shaarawy in panchina?

Perotti e Salah sembrano certi del posto, il vero enigma riguarda il terzo interprete. Secondo le ultime indiscrezioni il ballottaggio tra Dzeko e El Shaarawy si fa molto interessante: Dzeko viene da prestazioni positive e potrebbe essersi guadagnato il posto da titolare; allo stesso tempo El Shaarawy ha dimostrato di essere in gran forma e la possibilità di un attacco “veloce” con Perotti “falso nueve” non è da escludere. Ballottaggio serrato.

7. Chi affiancherà Bacca nell’attacco del Milan?

Bacca sicuro terminale offensivo nonostante la trasferta transoceanica, al suo fianco Luiz Adriano favorito sulle tre amebe Balotelli, Menez e Boateng.
Lui Adriano è la sopresa della giornata: attaccante di movimento e sacrificio, il suo lavoro fa fruttare la freddezza sottoporta di Bacca. Dopo aver strappato i biglietti aerei per la Cina, ha clamorosamente ripreso il posto nel vuoto di potere rossonero. Adesso però servono anche i goal.

8. Icardi recupera, Ljiaic in panchina?

Icardi si è fermato per infortunio contro il Bologna ma non ci dovrebbero essere problemi perché il recupero procede bene. Jovetic dovrebbe rientrare tra i convocati ma fino a prova contraria resta ai margini del progetto.
Perisic ha continuato in nazionale il suo magic moment quindi ce lo aspettiamo ancora nel suo ruolo naturale di ala sinistra di un 4-2-3-1.
Palacio ed Eder sono dati in vantaggio su Ljiajc anche perchè, non dimentichiamolo, El Trenza prima della squalifica che gli ha fatto saltare la Roma, stava acquisendo punti su punti quindi noi vediamo un ballottaggio a tre per due posti residui sulla trequarti, anzi a quattro perchè altra opzione potrebbe Biabiany che è l’unica ala destra di ruolo e che ogni volta che viene chiamato in causa dà sempre il suo contributo, probabile panchina per lui però, ma le probabilità di subentro ci sono.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy