Fantasoccorso: consigli sui dubbi della 27a giornata al fantacalcio

Fantasoccorso: consigli sui dubbi della 27a giornata al fantacalcio

Ecco i dubbi e i ballottaggi più serrati per la 27a giornata del fantacalcio

Eccoci qui in vostro aiuto con il fantasoccorso, per risolvere i dubbi più importanti al fantacalcio.
Siamo alla 27° giornata di campionato. Queste sono le partite del week-end:
Empoli-Roma
Milan-Torino
Palermo-Bologna
Chievo-Genoa
Udinese-Verona
Carpi-Atalanta
Sampdoria-Frosinone
Juventus-Inter
Lazio-Sassuolo
Fiorentina-Napoli

1. Salah in panchina, Perotti e El Sharaawy titolari?

La linea dei trequartisti della Roma sarà composta quasi sicuramente da Naingollan, Perotti ed El Sharaawy. Possibile turno di riposo per Salah che non si ferma da moltissimo tempo.
Dzeko dovrebbe essere l’attaccante titolare, pochissime le possibilità di vedere Totti al suo posto.

2. Montolivo squalificato: Bertolacci titolare?

Capitan Montolivo è squalificato quindi la coppia di centrocampo sarà composta da Bertolacci e il carro armato Kucka. Anche per questa volta Poli e Boateng partiranno dalla panchina con possibilità di minutaggio nella ripresa.
Sulla fascia destra ci sarà Honda sempre più convincente, mentre sulla sinistra Bonaventura è la stella.

3. Gilardino titolare? E’ schierabile?

Nel reparto offensivo del Palermo rivedremo Vazquez, si spera davanti e non a centrocampo a portare su palla, accanto a Gilardino, che per quanto poco servito e poco adatto al gioco di Iachini rimane di gran lunga l’attaccante più pericoloso della squadra. Più difficile vedere Djurdjevic dal primo minuto, mentre Trajkovski e Quaison potrebbero andare a voto da subentranti.
Per quanto il momento del Palermo sia abbastanza nero, può darsi (è più una speranza che altro) che riesca a fare punti in casa contro il Bologna; e se ciò dovesse accadere, Gilardino è come sempre il maggiore indiziato per un bonus pesante.

4. Papu Gomez out: chi sarà il suo sostituto?

Reja  perde per una ventina di giorni Papu Gomez e per squalifica il terzino Conti, insomma due pedine fondamentali per lo scacchiere del mister.
A destra molto probabilmente ci sarà D’ Alessandro in netto vantaggio su Gapkè. Il fantasista italiano è reduce da una discreta prestazione contro la viola dove è partito a sorpresa titolare. In mezzo ci sarà ancora Pinilla reduce dal gol nel finale contro la Fiorentina. Il cileno è ancora indietro di condizione, ma crediamo che questa partita possa essere quella giusta per trascinare la Dea a prendere il bottino pieno. A sinistra Diamanti, pienamente recuperato dopo gli acciacchi di settimana scorsa che lo hanno tenuto inizialmente in panchina per poi entrare nella ripresa.

5. Alvarez e Quagliarella titolari? Panchina per Muriel e Cassano?

Sulla trequarti blucerchiata agiranno da titolari Correa ed Alvarez.
Correa è in ballottaggio con Cassano per il posto da rifinitore, ma l’argentino, che ha regolamente smaltito una botta subita in allenamento mercoledì che gli aveva fatto finire in anticipo la seduta, è in vantaggio. Se invece Alvarez dovesse essere spostato nell’inedito ruolo di tornante, Soriano prenderà il suo posto sulla trequarti con Barreto o Ivan in mediana.
Quagliarella favorito su Muriel per il ruolo di punta centrale.

6. Quale sarà la formazione della Juve nel derby d’Italia?

Probabile 3-5-2 per Allegri con Buffon, Barzagli, Bonucci e Chiellini in difesa.
Torna dall’infortunio  Sandro, che presumibilmente agirà sulla corsia di sinistra concedendo ad Evra un turno di riposo. Sulla fascia opposta Lichtsteiner parte favorito su Cuadrado.
In mezzo al campo out Marchisio, al suo posto agirà Hernanes da regista. Alla sua sinistra ci sarà sicuramente Pogba, mentre l’ultimo posto se lo giocano Khedira (parso non in grandissima forma) e Sturaro (galvanizzato dal gol pesantissimo in champions), con il tedesco che rimane comunque favorito.
Mandzukic contro il Bayern ha dimostrato di essere tornato alla grande, potrebbe non giocare tutta la gara dopo i 90′ giocati contro la sua ex squadra con grande dispendio di energie, ma sarà sicuramente lui ad affiancare Dybala dall’inizio.

7. 4-4-2 per Mancini? Quali saranno i terzini titolari?

Mancini sembrerebbe intenzionato a riproporre il 4-4-2 che ha ben figurato contro la Samp. Rientrano dalla squalifica Medel e Kondogbia che, vista la squalifica di Brozovic si candidano prepotentemente per una maglia da titolari. Sugli esterni agiranno Biabiany e Perisic.
Solita incertezza relativa ai terzini anche se D’Ambrosio e Nagatomo stanno avendo una certa continuità. Entrambi si trovano bene su entrambe le fasce ma il nipponico dovrebbe agire sulla destra con l’ex Toro a sinistra. Telles probabilmente andrà in panchina ma alla fine c’è un ballottaggio a tre.

8. Rebus Paulo Sousa: chi schiererà titolare dopo l’eliminazione dell’Europa League?

Tătărușanu in porta, Gonzalo sarà affiancato in difesa da Astori e da quel Roncaglia che era squalificato in coppa. Marcos Alonso molto probabilmente titolare a sinistra, con Bernardeschi a destra: il giovane talento carrarese appare un po’ stanco e distratto dalle voci sul suo conto, c’è perciò una piccola possibilità di turnover con Błaszczykowski, ma alla fine il numero dieci dovrebbe essere della partita.
Un po’ lo stesso discorso che può essere fatto a proposito di Badelj: il mediano croato dovrebbe riposare ma probabilmente sarà costretto a sciropparsi la terza partita in una settimana, dato che l’unica alternativa sarebbe l’arretramento di Borja Valero al fianco di Vecino, con Iličić sulla trequarti; ma proporre un’altra volta, per di più contro la difesa del Napoli, il cadaverico sloveno degli ultimi tempi, vorrebbe dire regalare un uomo all’avversario. Molto difficile vedere quindi in campo il numero settantadue, con Tello e il sopracitato Borja Valero titolari nella trecquarti viola.
Davanti poche chiacchiere, spazio a un Kalinić che perfino la mezza disfatta inglese ha confermato essere in netta ripresa.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy