Fantacalcio e turnover: chi può beneficiare degli impegni ravvicinati

Fantacalcio e turnover: chi può beneficiare degli impegni ravvicinati

Tra competizioni europee e turni infrasettimanali tornano le rotazioni di molte squadre di Serie A. Quali giocatori potranno mettersi in mostra tra campo e Fantacalcio?

bernardeschi juve

Si prospettano due settimane di fuoco per i fantacalcisti. Tra impegni europei e il turno infrasettimanale alle porte, molte compagini di Serie A saranno obbligate a sostenere dalle tre alle quattro partite in un periodo di tempo limitatissimo. Tanti giocatori rischiano quindi, nel bene o nel male, di salire sulla giostra del turnover complicando così le scelte di molti amanti del Fantacalcio.

Sarà quindi periodo di esperimenti e valutazioni nel quale, tra volti nuovi e giovani talenti in rampa di lancio, anche i fantacalcisti potranno trarre importanti indicazioni per il prosieguo della stagione.

TURNOVER: CHI NE GUADAGNA AL FANTACALCIO?

Tra le squadre che saranno costrette ad un turnover più massiccio troviamo sicuramente quelle che arrivano dagli impegni in Europa. Salgono le quotazioni di prospetti interessanti come Pellegrini e Bernardeschi, primi cambi rispettivamente della mediana romanista e della trequarti juventina. Assieme a loro tanti altri giovani di belle speranze cercano un po’ di vetrina: Orsolini dell’Atalanta, il laziale Marusic (pronto a far tirare il fiato a Basta) e un Rog sempre più considerato nelle rotazioni partenopee.
Per quanto riguarda il reparto difensivo, Palomino si è dimostrato un ottima alternativa per mister Gasperini e potrà avere spazio nell’Atalanta, mentre Hector Moreno è a caccia della sua prima presenza in serie A. Sono invece quasi duecento quelle di Lichtsteiner, la cui esclusione dalla lista Champions costringe Allegri ad un suo impiego in campionato, mentre si potrà rivedere un El Shaarawy favorito nei ballottaggi per una maglia nell’attacco della Roma. Scalpita anche il talentuoso turco Under.
Molto probabile, inoltre, l’impiego di Milik nel Napoli di Sarri, mentre Kalinic e Romagnoli si giocheranno le loro carte per trovare spazio nel Milan ridisegnato da mister Montella. Lukaku e Caicedo nella Lazio, Kurtic e Maggio in Atalanta e Napoli, Sturaro e Bentancur nella Juventus, chiudono infine il cerchio di giocatori indiziati a trovare spazio in questo tour de force.

NON SOLO TURNOVER DA EUROPA

Diverso il discorso per le squadre impegnate solo sul territorio nazionale. Nel Cagliari dovrebbe trovare spazio l’ultimo arrivato, l’olandese Van Der Wiel, oltre a Miangue e Faragò, mentre in attacco Farias sarà coinvolto nella solita alternanza con Sau, uscito acciaccato dalla gara col Crotone. Proprio tra i pitagorici chissà che non sia arrivato il turno di Nalini, fondamentale nel finale della scorsa stagione, assieme ai nuovi volti di Pavlovic e Tumminello.
A Firenze invece i fantacalcisti sperano di tornare a gioire per i bonus di Saponara, mentre potrebbero trovare spazio, in questo trittico di gare, Gil Dias (a segno nell’ultima giornata) ed un Babacar sempre a caccia di +3. Potrebbe poi recuperare Fofana nell’Udinese, dopo il turno di riposo contro il Genoa. Da monitorare l’utilizzo del talentino Balic per le rotazioni nella mediana friulana. Nel Genoa curiosità ancora per il giovane Omeonga vista anche la squalifica di Bertolacci, mentre Linetty si giocherà le sue carte sull’altra sponda della città ligure. Oltre a loro si attendono anche Zukanovic, Viviano e Strinic, ma anche due attaccanti tanto diversi quanto appetibili: Duvan Zapata, sponda doriana e Centurion, sponda rossoblù.
Possibile che il duttile Berenguer abbia un’altra occasione nel Torino, dove ci si aspetta anche un ricambio per quanto riguarda i terzini; Barreca per Molinaro e Ansaldi per De Silvestri. Gioie per i fantallentori potrebbero arrivare anche dall’Inter: Spalletti non è solito compiere turnover massicci, ma Vecino, Brozovic ed Eder rappresentano alternative di spessore per queste gare ravvicinate. A Bologna si attende un minutaggio maggiore per Krejci, oltre ad un Donsah che aveva iniziato benissimo il suo campionato. Politano e Duncan dovrebbero tornare a portare voto (dall’inizio o da subentranti) nel Sassuolo di Bucchi, mentre Matri è pronto ad insidiare Falcinelli.

LE SORPRESE DALLE NEOPROMOSSE

Parentesi finale sulle neopromosse, che dovranno sfruttare il turnover delle altre squadre per raccogliere punti fondamentali in chiave salvezza. L’Hellas Verona ha troppe difficoltà a trovare il gol: i nuovi Kean e Lee potrebbero essere un buon antidoto? Lazaar nel Benvento (listato difensore) avrà le sue chance anche come esterno di centrocampo, ma attenzione anche a giovani attaccanti Puscas e Parigini. Felipe, Mattiello e Antenucci saranno, infine, le prime alternative rispettivamente per la difesa, il centrocampo e l’attacco della Spal.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy