Fantacalcio Cagliari: cosa è cambiato e cosa cambierà con Lopez?

Fantacalcio Cagliari: cosa è cambiato e cosa cambierà con Lopez?

Analizziamo ruolo per ruolo come Lopez ha cambiato la squadra. Joao Pedro sarà ancora appetibile? E Ionita?

Con l’arrivo di Diego Lopez sulla panchina rossoblu, il Cagliari è notevolmente cambiato sia a livello calcistico che a livello fantacalcistico. Si è infatti passati da un 4-3-1-2, dove si giocava soprattutto centralmente con la palla a terra, a un 3-5-2 dove si preferisce spostare il gioco sulle fasce e tentare il cross per la punta centrale. Con questo modulo la qualità del gioco è rimasta piuttosto scadente, ma sono comunque arrivate due vittorie fondamentali contro Benevento ed Hellas Verona. Vediamo ora, con un’attenta analisi, a cercare di capire cosa aspettarsi dalla rosa rossoblu.

FANTACALCIO CAGLIARI: I DATI DELLA ROSA

In porta il titolare rimane Cragno, anche se, per via di un infortunio, in queste prime quattro giornate con Lopez ha giocato Rafael subendo 7 gol (3 gol subiti da Crosta). La tenuta difensiva rimane quindi piuttosto scarsa: se cercate un portiere di sicuro affidamento, guardate altrove.

In difesa, il terzetto arretrato più provato è stato Romagna-Andreolli-Pisacane. In particolare, Romagna (MV 5,87) è quello che ci ha guadagnato di più sia in termini di titolarità che di rendimento rispetto alle prime giornate. Andreolli (MV 5,83) sarà in continuo ballottaggio con Ceppitelli (MV 5,75): non può più essere quindi considerato un titolare fisso e di sicuro rendimento, mentre Pisacane non appena tornerà dall’infortunio si posizionerà sul centro-sinistra, come successo nelle prime due partite della gestione Lopez.

A centrocampo la questione è piuttosto ingarbugliata, perché Lopez non ha ancora trovato il bandolo della matassa. Sugli esterni sembrano piuttosto stabili Faragò a destra e Padoin a sinistra, tallonati a distanza rispettivamente da Van der Wiel e Miangue. Faragò (FM 7,62) è tra i giocatori dal rendimento migliore con Lopez, autore di due gol e un assist in quattro partite, mentre Padoin (FM 5,75) rimane il solito stacanovista utilizzato in più posizioni. Nel terzetto centrale, titolare fisso Barella (FM 7,12), andato anche in gol contro il Torino, mentre Cigarini, Joao Pedro e Ionita sono in continuo ballottaggio, con Cigarini (FM 4,83) e Joao Pedro (FM 5,5) favoriti, il primo da regista arretrato, il secondo da mezzala sinistra.

In attacco Pavoletti (FM 6,37) è sicuro del posto, visto anche il modulo bisognoso di una punta di peso per i tanti cross messi dagli esterni. Il bottino è però piuttosto magro: un solo gol in queste quattro partite, trovato allo scadere contro il Benevento. Per il ruolo di seconda punta si giocano il posto Sau (FM 4,75) e Farias (FM 6,3), entrambi però non stanno brillando e devono stare attenti a Joao Pedro, apparso molto attivo in quel ruolo nei minuti giocati contro il Verona.

FANTACALCIO CAGLIARI: I CASI JOAO PEDRO E IONITA

Con il passaggio al 3-5-2, a livello fantacalcistico i più colpiti negativamente sono sicuramente Joao Pedro e Ionita, visto che sono passati dall’essere giocatori fondamentali per il Cagliari all’essere in continuo ballottaggio, portandoli anche a clamorose panchine.

Joao Pedro ai nastri di partenza del campionato era considerato addirittura un secondo slot alto grazie alla sua propensione al gol. Il suo campionato non era partito affatto male con ben 3 gol e un assist in 7 partite giocate da titolare, ma con l’arretramento a mezzala sinistra il suo rendimento è calato a picco, perché non ha più la possibilità di giocare tra le linee e trovare i giusti inserimenti. Il nostro consiglio è comunque di credere in lui e continuare a tenerlo in rosa, perché rimane il rigorista della squadra e c’è la possibilità di vederlo seconda punta: visto quello che si è pagato ad inizio asta, il rischio di tenerlo in rosa vale la candela.

Ionita con Rastelli era un titolare inamovibile, utile sia dal punto di vista della qualità che della quantità. Inoltre, grazie al suo vizietto per il gol, è stato acquistato da tanti fantacalcisti, memori dei suoi trascorsi nel Verona. Con Lopez purtroppo è sceso nelle gerarchie ed è partito dalla panchina 2 volte su 4: per questo, si può valutare una sua cessione, magari sostituito da un giocatore che garantirebbe la titolarità.

FANTACALCIO CAGLIARI: I CONSIGLI 

Dopo aver visto il rendimento dei giocatori del Cagliari con Lopez, arriviamo ai consigli. Andreolli, non essendo più titolare inamovibile come con Rastelli, si può pensare di tagliarlo per qualcuno con la titolarità più sicura, alla fine il giocatore ex-Inter, era utile soprattutto per la sua titolarità. Salgono invece le quotazioni di Romagna, soprattutto se si gioca con le riconferme. Il difensore marchigiano si sta rivelando una piacevole sorpresa, dimostrando sul campo ciò che si diceva di buono su di lui.

A centrocampo, con il 3-5-2 gli esterni sono molto sollecitati e in tal senso si sta distinguendo Faragò. Non possiamo dire che manterrà la titolarità fissa per tutta la stagione e soprattutto questo rendimento, ma un piccolo investimento su di lui come 6°/7° slot ci può stare viste le discrete possibilità che ha di andare a bonus.

In attacco Farias e Sau stanno al momento deludendo le attese, Lopez sembra preferire Sau tra i due e, nonostante porteranno quasi sempre un buon voto, difficilmente raggiungeranno la doppia cifra. 

*medie Gazzetta dello Sport delle ultime 4 giornate
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy