Consigli Fantaeuropeo 2016 – I migliori Centrocampisti

Consigli Fantaeuropeo 2016 – I migliori Centrocampisti

La redazione Fantamagazine vi svela i migliori centrocampisti su cui puntare per il FantaEuropeo 2016

Sembrava finita, ma il fantacalcio non muore mai. Proprio quando già sentivate la nostalgia delle partite del week-end, dei bonus, degli sfottò e anche delle imprecazioni a causa delle sconfitte per mezzo punto, ecco che arriva il FantaEuropeo!

Francia 2016 permetterà di rituffarsi in strategie, calcoli, studi di rose e calciatori, ma stavolta in ambito internazionale. Niente spazio all’improvvisazione, noi di Fantamagazine vi offriremo tutto il nostro supporto con consigli, approfondimenti e strategie per vincere il Fantacalcio degli Europei. E allora iniziamo con le nostre disamine, per scoprire i migliori portieri da porta inviolata, i più solidi difensori per il modificatore, i centrocampisti con più possibilità di portare bonus e i migliori attaccanti goleador. Via ai consigli per il Fantaeuropeo, andiamo ai migliori Centrocampisti!

CONSIGLI FANTAEUROPEO 2016 – I MIGLIORI CENTROCAMPISTI

Partiamo dalla nazione ospitante. La Francia annovera fra i suoi centrocampisti tantissimi giovani di talento, ma fra tutti spicca lo juventino Pogba. Autore di 5 gol in 23 partite con la nazionale francese, questa stagione potrebbe essere decisiva per un suo eventuale trasferimento. Tutti si attendono molto da lui, infatti la prima cosa che dovrà gestire sarà la pressione. Non abbiamo dubbi sulla titolarità del francese. Nessun dubbio sulla titolarità anche di Mario Gotze: anche se attualmente infortunato, il tuttofare tedesco dovrebbe tornare fra circa 10 giorni e questa potrebbe essere un’arma a doppio taglio; noi crediamo che il tedesco farà bene e si riprenderà subito dall’infortunio. L’esperienza non gli manca, il gol neanche; perchè non prenderlo?

Ai più non dirà nulla il nome Gylfi Sigurdsson: centrocampista dello Swansea, 26enne, valutato circa 11 milioni. Se poi andiamo a vedere moduli e tattiche dell’Islanda notiamo che il numero 10 è il vero perno del gioco: 37 partite, 12 gol e 5 assist per un trequartista di una squadra non top non sono un bottino da tutti. Un vero gioiellino da sottolineare anche due volte nel vostro taccuino. Il girone non è impossibile per l’Islanda che può essere la vera sorpresa della competizione. E’ ovviamente da considerare che il numero 10 è rigorista e battitore di punizioni, un pò come Arda Turan nella Turchia. Anche lui ve lo consigliamo: una stagione particolare per lui dove per metà stagione è scomparso dai radar per il suo trasferimento non ufficiale fino a gennaio, dove è definitivamente passato al Barcellona. 89 partite in Nazionale per lui condite da 16 gol, e un girone obbligatoriamente da passare con Spagna, R.Ceca e Croazia.

Spazio ai giovani: il nome di Kevin De Bruyne è ormai sulla bocca di tutti. Il numero 7 del Belgio ha il compito di portare fantasia e tecnica in una squadra di velocisti e giovani di prospettiva. A 24 anni già conta 34 partite in Nazionale e 9 gol, ma c’è una curiosità che in pochi sanno: scopritela QUI.

CONSIGLI FANTAEUROPEO 2016 – I MIGLIORI CENTROCAMPISTI LOW-COST

Possono due fratelli giocare in due Nazionali diverse? E’ questo il caso dei fratelli Xhaka, Taulant e Granit. Sarebbe il colmo se queste due Nazional si incontrassero magari ai gironi: e così è. Taulant grazie alle nuove norme UEFA ha deciso di militare per l’Albania, mentre Granit è rimasto fedele alla Svizzera. E nel Gruppo A oltre a Francia e Romania ci sono proprio queste due squadre. Sarà difficile per Taulant emergere in un gruppo dov’è non è abituato a giocare; Granit invece continuerà sicuramente a essere il “fratello forte”. Oggetto di desiderio dell’Arsenal che è arrivato a offrire ben 45 milioni per strapparlo al Gladbach, l’Europeo può essere l’occasione per fare le fortune di una delle due squadre se ne variasse il prezzo. Solo 6 gol in 39 partite in Nazionale, che però considerandone ruolo (mediano) e età (23 anni) sono numeri importanti. Saranno troppi 45 milioni per l’Arsenal? Noi pensiamo che all’Europeo potreste (e dovreste) spenderne di più per lui…

6 partite, 1 gol: questo il bottino di Dele con la Nazionale inglese. Chi è Dele? Dele Alli è un centrocampista del Tottenham che ha fatto le fortune degli Spurs in questa stagione: 10 gol e 9 assist in 33 partite in Premier League dove è andato man mano a rosicchiare la titolarità a gente molto più esperta e valutata di lui. Puntare su Dele Alli non è utopia, è il colpo di classe lowcost da vero Condor. Non vi basta lui? Ecco un nome che potrà darvi gioie, e qualche risata visto il nome particolare: Nicolae Stanciu, alias numero 10 della Romania. Un girone complicato dove può dare il meglio di sè: i numeri parlano chiaro, un gol ogni due partite per lui (anche perchè proprio due ne ha giocate).

Due conferme da segnare invece: Mateo Kovacic, reduce da una stagione niente male con il Real Madrid, e David Alaba, che quest’anno molto probabilmente troverete fra i centrocampisti. Il primo ha sulle spalle 26 partite con la Nazionale, e un solo +3, ma la sua è “una vita da mediano”. Il secondo invece, anche se non è posizionato meglio poichè è spesso arretrato da esterno di centrocampo a terzino, ha già siglato 11 reti in 44 match. Titolarità 100%, voto ancora di più.

Menzione obbligatoria: Saul, il prodigio dell’Atletico Madrid. Perchè non è fra i top anche se è uno dei più forti nel suo ruolo e si è portato quasi da solo i Colchoneros in finale di Champions? Perchè ancora non ha vestito la maglia della Spagna nemmeno una volta; Del Bosque, è arrivato il momento.

CONSIGLI FANTAEUROPEO 2016 – I CENTROCAMPISTI DA EVITARE

Tre nomi che eviteremmo tranquillamente nella cernita obbligatoria fra le centinaia di giocatori, più una “cessione eccellente”: Montolivo, anche se nella finale di Coppa Italia non ha giocato male come al suo solito, sarà l’obiettivo principale di ogni fischio agli Azzurri al primo passo falso. Se poi consideriamo che dovrebbe prendere il posto di Pirlo… Escludiamo anche Inler: medianaccio a cui spettano i lavori più sporchi, accompagnati come sempre da cartellini gialli come se piovesse, che non è proprio un top di centrocampo. Le sue soddisfazioni per quest’anno le ha avute: ha vinto la Premier con il Leicester giocando solo 5 partite… Ci sentiamo di aggiungere anche Plasil: esperto mediano della R.Ceca che ormai ha fatto la sua degna carriera e non è più al top della forma. Evitatelo.

Cessione eccellente: Fabregas. Titolarissimo nei Blues, più di 100 partite con la Spagna e 14 gol. Ma una carriera che volge al termine, dove il fiuto del gol inizia a mancare. Tanti giovani di prospettiva (tipo Saul, ndr) che possono prendergli il posto. Potrebbe essere una sorpresa, in negativo.


Vedi anche:

Consigli FantaEuropeo, i migliori Portieri

Consigli FantaEuropeo, i migliori Difensori

Consigli FantaEuropeo, i migliori Centrocampisti

Consigli FantaEuropeo, i migliori Attaccanti

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy