Consigli fantacalcio 36a giornata – Gli sconsigliati Fantamagazine

Consigli fantacalcio 36a giornata – Gli sconsigliati Fantamagazine

Ecco tutti i giocatori sconsigliati per la trentaseiesima giornata di campionato

La redazione di Fantamagazine, per ogni turno di campionato, vi proporrà uno speciale per analizzare tutti gli sconsigliati delle nostre schede squadra (che potete trovare QUI). Inoltre date uno sguardo ai consigliati e alle possibili sorprese della trentaseiesima giornata. Gustatevi i nostri consigli fantacalcio per la 36a giornata della serie A.
Seguici nel nostro canale Telegram! Scarica l’app gratuita dallo store e iscriviti al nostro canale (questo il link, cliccate direttamente da cellulare -> https://telegram.me/fantamagazine). Riceverai gli indisponibili, le ultime news, i voti, i consigli direttamente sul tuo smartphone. Gratis! È un’esclusiva Fantamagazine per te

Udinese – Torino

Torino ormai solo per la gloria, Udinese a cui qualche punto farebbe molto comodo. Tra i friulani gli sconsigliati sono Heurtaux, che quando ha giocato titolare non ha mai incantato, e Adnan, che dovrà vedersela con un Bruno Peres che sta vivendo uno straordinario momento di forma. In casa granata da evitare Padelli, visto che l’Udinese in casa segna con molta più facilità ed il Toro viceversa subisce spesso e volentieri, e Molinaro o chi vincerà il ballottaggio sulla fascia sinistra, visto che dovrà vedersela con un Widmer in grandissimo spolvero. Meglio valutare eventuali alternative.

Chievo – Fiorentina

Fiorentina ormai appagata e senza obiettivi di rilievo, clivensi lanciati verso una posizione di classifica insperata ad inizio stagione. Tra i gialloblu sconsigliamo la coppia centrale Gamberini-Cesar, non tanto per le prestazioni passate, sempre sulla sufficienza, quanto per l’avversario, che sa destreggiarsi molto bene e potrebbe far soffrire i due lunghi del Chievo. Anche Hetemaj è sconsigliato, sebbene per molti fantallenatori arrivati a questo punto della stagione potrebbe rivelarsi un tappabuchi salvavita, tra infortunati e turnover dell’ultimo minuto. Considerate però che il rischio cartellino è alto e la possibilità di bonus molto bassa. Tra i viola sconsigliamo una coppia che si è trovata spesso in questa categoria e non ha fatto mai nulla per farci cambiare idea: Tomovic e Roncaglia.

Juventus – Carpi

I campioni d’Italia, dopo i festeggiamenti per il quinto titolo consecutivo diventano arbitri della salvezza ospitando un Carpi che ha tre punti di vantaggio sul Palermo. Tra le fila dei bianconeri mettiamo, anche se non è propriamente sconsigliato, il profeta Hernanes. Tra gli undici che scenderanno in campo è quello meno appetibile fantacalcisticamente parlando. In casa Carpi invece mettiamo un Mbakogu spento, abulico, spesso irritante. Oggi più che mai, ma comunque fino alla fine del campionato, parcheggiatelo in panchina.

Empoli – Bologna

Partita valida solo per le statistiche quella tra Empoli e Bologna. Ci si aspetta una partita con goal, per questo gli sconsigliati In casa toscana sono Cosic e Bittante, che probabilmente saranno i più affossati dalle varie redazioni in caso di 2 o più gol subiti, e anche Dioussè, che rientra dopo qualche brutta prestazione e il conseguente accantonamento. Non avrà ritmo partita e in generale non porta bonus. Tra i rossoblu emiliani evitate Mbaye, che viaggia spesso a corrente alternata, ma con più bassi che alti.

Milan – Frosinone

Rossoneri a difesa dell’ultimo posto valido per l’Europa League, Frosinone che cerca di mantenere vive le poche, ultime speranze di salvezza. Tra i rossoneri sconsigliata una coppia che avete trovato spesso qui: Menez-Boateng. Il primo dovrebbe tornare in panca con il rientro di Balotelli, il secondo contro il Carpi ha giocato malissimo ed a Verona non è neanche sceso in campo. In casa ciociara il consiglio è di evitare il portiere Leali e più in generale tutta la difesa: i 3/4 sono in ballottaggio e la possibilità di votacci è dietro l’angolo per tutti.

Palermo – Sampdoria

Rosanero che vogliono approfittare di un eventuale passo falso del Carpi in casa della Juventus per raggiungerlo, blucerchiati salvi a quota 40. In casa rosanero gli sconsigliati, anche se meno del solito, visto che la partita si deve vincere a tutti i costi, sono i difensori Vitiello,Goldaniga e Andelkovic. Il reparto è sempre a rischio svarioni, fate molta attenzione a schierarli. Tra i blucerchiati menzione d’onore per Ranocchia, che stava iniziando a riprendersi dopo i disastri iniziali, ma la partita di Sassuolo con l’espulsione rimediata in 5 minuti per doppio giallo ci ha mostrato che anche per lui la stupidaggine è sempre dietro l’angolo.

Sassuolo – Verona

Per i neroverdi di mister Di Francesco c’è da tentare il tutto per tutto per raggiungere il sesto posto del Milan che vale l’Europa. Di fronte troveranno gli scaligeri ormai matematicamente retrocessi. Tra i neroverdi sconsigliamo l’impiego di Falcinelli. Ci mette tanto impegno in campo, lotta, corre, protegge palla, si sacrifica rincorrendo tutti; ma alla fine è un attaccante e da lui ci si aspetta perlomeno che tiri in porta, invece niente. Rischia anche di partire dalla panchina, forse meglio guardare altrove piuttosto che stare ad aspettare un suo bonus casuale e improbabile. Tra i veronesi merita la citazione Rebic, che arrivato a gennaio dalla Fiorentina non ha mai dimostrato il suo valore nelle molte occasioni avute, ed è anche uscito molto nervoso al momento della sostituzione contro il Milan.

Lazio – Inter

Sfida tra deluse, per diversi motivi, con i biancazzurri che hanno fallito l’Europa ed i nerazzurri che hanno fallito quella che conta, la Champions. Tra i biancocelesti sconsigliamo caldamente di utilizzare la coppia centrale che probabilmente scenderà in campo e composta da Bisevac e Gentiletti. L’infortunio di De Vrij ha avuto conseguenze catastrofiche sulla difesa laziale, chiunque si è piazzato lì ha fatto figure tragicomiche. Tra i nerazzurri altra coppia, stavolta di fascia laterale, ovvero quella formata da Nagatomo e D’Ambrosio. La Lazio è una squadra che attacca molto sugli esterni e i terzini nerazzurri saranno spesso sfidati nell’uno contro uno. Valutate le alternative.

Genoa – Roma

Il grifone scende in campo per una vittoria di prestigio, i giallorossi per sfruttare un passo falso del Napoli e continuare la caccia al secondo posto che vuol dire qualificazione diretta alla Champions. Tra le fila del grifone evitate assolutamente il buon Munoz: dalle sue parti graviteranno El Shaarawy, Salah e Perotti a turno, e per lui saranno dolori. Occhio anche al cartellino facile: nelle ultime 7 gare giocate presi 4 gialli. Occorre altro? In casa giallorossa, qualora dovesse essere della partita, evitate comunque Vainqueur, prestazioni a volte positive ma avare di bonus. Al fantacalcio serve altro.

Napoli – Atalanta

Partenopei che devono difendere la posizione attaccata dalla Roma, dopo la sconfitta nello scontro diretto, Atalanta salva e tranquilla. Nonostante il Napoli non attraversi il suo miglior periodo di forma, in una partita come questa è impossibile sconsigliare qualcuno, l’Atalanta è salva, si gioca al San Paolo e al Napoli servono i tre punti. Unico consiglio, sempre valido in queste circostanze, non esagerare inserendo troppi giocatori della stessa squadra. In casa orobica sconsigliamo Bellini che avrà brutti clienti da quelle parti, e lui certamente non è più il ghepardo di una volta, e Sportiello; si prevedono parecchi palloni in rete e lui potrebbe essere proprio quello che li raccoglie.

Se questo articolo vi è piaciuto, vi forniamo altri articoli sui consigli fantacalcio 36a giornata

Vedi anche -> Consigliati 36a giornata
Vedi anche -> Possibili sorprese 36a giornata
Vedi anche -> Indici schierabilità 36a giornata
Vedi anche -> Live ultime dai campi 36a giornata 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy