Consigli fantacalcio 35a giornata – Le possibili sorprese Fantamagazine

Consigli fantacalcio 35a giornata – Le possibili sorprese Fantamagazine

Ecco tutte le possibili sorprese per la trentacinquesima giornata di campionato

La redazione di Fantamagazine, per ogni turno di campionato, vi proporrà uno speciale per analizzare tutte le possibili sorprese delle nostre schede squadra (che potete trovare QUI). Inoltre date uno sguardo ai consigliati e sconsigliati della trentacinquesima giornata. Gustatevi i nostri consigli fantacalcio per la 35a giornata della serie A.
Seguici nel nostro canale Telegram! Scarica l’app gratuita dallo store e iscriviti al nostro canale (questo il link, cliccate direttamente da cellulare -> https://telegram.me/fantamagazine). Riceverai gli indisponibili, le ultime news, i voti, i consigli direttamente sul tuo smartphone. Gratis! È un’esclusiva Fantamagazine per te

Inter – Udinese

Con sette punti di distacco dalla Roma e dal terzo posto, questo campionato per l’Inter può dirsi concluso con la conquista della qualificazione in Europa League. All’Udinese, invece, un paio di punti farebbero ancora comodo, meglio se tre. In casa nerazzurra uno per cui è arrivato il momento di dimostrare di che pasta è fatto è Kondogbia, e stavolta vogliamo crederci. In casa friulana chi è sempre pronto a stupire è Badu, e questa sembra proprio la partita giusta per un inserimento vincente: in mancanza di valide alternative, si può tentare.

Frosinone – Palermo

Vero e proprio scontro salvezza al Matusa, per le due inseguitrici del Carpi, al momento salvo. Un pareggio non serve a nessuno, la sconfitta vuol dire retrocessione quasi certa.Tra le fila dei giallazzurri ciociari, data la probabile indisponibilità di Dionisi, c’è un Kragl che dovrebbe partire dal primo minuto e giocare in posizione avanzata. Magari è giunta l’ora per il primo bonus pesante. Come lui anche Paganini dovrà dare una mano alla manovra offensiva del Frosinone e dai suoi piedi potrebbero nascere le occasioni più pericolose. In casa rosanero potrebbe ripetersi Quaison, dopo la buona prova di mercoledì, anche se i suoi bonus sono comunque sempre difficili da prevedere.

Atalanta – Chievo

Atalanta che cerca i punti tranquillità, Chievo autore di una stagione da record e che non vuole fermarsi. Tra i bergamaschi la sorpresa potrebbe arrivare da Monachello, e se lo avete in rosa è arrivato il momento di metterlo in campo. Anche Diamanti, ormai pienamente ristabilito è pronto a dare una gioia. Tra i clivensi le sorprese arriveranno dagli intramontabili: Pellissier e Pepe, arma in più in questo finale di campionato.

Bologna – Genoa

Un Bologna in crisi nera ha messo in discussione un campionato che sembrava avviato verso una tranquilla salvezza. Il Genoa, invece, è in una posizione ottimale e può giocare senza pressioni. In casa felsinea il reparto più solido rimane, Napoli a parte, una difesa che si è sempre comportata in maniera dignitosa. Contro il Genoa che non ha certo motivazioni a mille e tra le mura amiche Mirante potrebbe rivelarsi una sorpresa positiva, sia per il buon voto sia per il passivo di gol che potrebbe essere limitato. Tra i liguri, dopo la prestazione maiuscola contro l’Inter, e vista la deficitaria capacità realizzativa del Bologna scegliamo Lamanna e poi Tachtsidis, che quando subentra sembra avere una marcia in più e con la fatica del turno infrasettimanale a pesare sulle gambe dei 22 titolari, il suo ingresso potrebbe creare qualche grattacapo al centrocampo avversario.

Sampdoria – Lazio

Partita tra deluse, con la Sampdoria a cui tre punti farebbero proprio comodo ed una Lazio che culla qualche minima speranza di qualificazione europea. In casa Samp buone aspettive su Dodò, che come contro il Sassuolo dovrà darsi da fare in ripiegamento ma in fase offensiva potrebbe sfruttare le non perfette condizioni di Basta. In casa Lazio scegliamo una sorpresa per cuori forti: Marchetti. A Torino è stato il migliore in campo, nonostante i 3 gol presi, sicuramente vuole mettersi in mostra per gli europei quindi, se siete amanti del rischio estremo, Federico è il vostro uomo. Uno che può tirare fuori il coniglio dal cappello in qualsiasi momento è Keita, che potrebbe, se ne avrà voglia, fare molto male alla difesa blucerchiata.

Torino – Sassuolo

Il Torino è salvo, il Sassuolo vuole continuare a stupire e magari, perché no, fare uno scherzo al Milan per la zona Europa League. Tra i granata la sorpresa potrebbe essere Zappacosta. Dall’inizio o da subentrante è una di quelle gare in cui può fare bene, i diretti avversari non paiono irresistibili e uno squillo prima che finisca la stagione lo vogliamo. In casa Sassuolo puntiamo la nostra scommessa su Vrsaljko, che contro la Sampdoria ha giocato molto bene, ed in questa partita il suo diretto avversario sarà Molinaro (quindi ampiamente alla sua portata). Con lui anche Sansone: contro la Samp solo un miracolo di Viviano gli ha negato il goal, e con Bruno Peres che spesso si porta in avanti, potrebbe trovarsi molte volte a giocarsi l’uno contro uno.

Fiorentina – Juve

Quanto pagherebbero i tifosi viola per fare un dispetto ai rivali bianconeri? Peccato che la Fiorentina sia sempre più in crisi e la Juventus lanciatissima verso lo scudetto. Tra i viola la sorpresa sarà Ilicic ed il motivo è molto semplice: quell’Ilicic che giocava per la squadra, passaggi filtranti come se piovessero e goal ormai è un ricordo, ma adesso c’è l’Ilicic che con una punizione, un rigore o un tiro stile Sassuolo può trasformare un 5 in un 9,5 in un attimo. In casa bianconera le sorprese potrebbero arrivare dalle due colonne del centrocampo Khedira e Pogba, sempre pronti al passaggio decisivo o al colpo risolutore.

Roma – Napoli

Doveva essere uno spareggio per la Champions ma ora, con la Roma a 5 punti dal Napoli, anche una sconfitta degli azzurri non cambierebbe di molto la sostanza. La sorpresa giallorossa potrebbe arrivare da Nainggolan, giocatore completo e sempre pronto a timbrare e da Pjanic, che ha giocato poco e niente nelle ultime partite e aspetta questo match con enorme voglia di far bene. E’ stato già protagonista di Roma – Napoli, anche con una doppietta. Potrebbe ripetersi. In casa Napoli come non aspettarsi belle sorprese da un ritrovato Mertens, che galvanizzato dalla tripletta, scenderà in campo con la voglia di spaccare il mondo. Da titolare o da subentrante rappresenta una scommessa che merita di essere fatta.

Verona – Milan

In casa di un Verona praticamente retrocesso il Milan è chiamato a riscattare l’opaca prova casalinga contro il Carpi. Tra gli scaligeri Marrone, che sostituisce nuovamente Viviani, potrebbe continuare a farlo come sempre, ovvero giocando bene e portando diversi bonus in fase di assist. Tra i rossoneri invece potrebbe aver voglia di stupire il primo degli esclusi da Brocchi, ovvero quell’Honda che approfitterà della minima occasione di scendere in campo per dimostrare al nuovo allenatore milanista che si sta sbagliando. Anche Josè Mauri, elogiato da Brocchi nel dopo-Carpi, potrebbe godere di una nuova chance, anche se con minutaggio ridotto rispetto ai titolari.

Carpi – Empoli

Partita decisiva per i biancorossi di mister Castori, ai quali una vittoria spalancherebbe le porte di una insperata salvezza. L’Empoli, da parte sua, ha davvero poco da chiedere a questo finale di campionato. In casa Carpi c’è un Belec uscito indenne da San Siro che sta davvero dando sicurezza al reparto. La salvezza del Carpi passerà anche attraverso le sue prestazioni e le premesse per stupire ancora ci sono tutte. Se lo avete si può assolutamente schierare, l’attacco empolese al momento non fa molta paura. In casa toscana le sorprese potrebbero arrivare invece da Paredes e da Saponara, da loro ci si aspetta il cambio di marcia per il finale di stagione.
Se questo articolo vi è piaciuto, vi forniamo altri articoli sui consigli fantacalcio 35a giornata
Vedi anche -> Consigliati 35a giornata
Vedi anche -> Sconsigliati 35a giornata
Vedi anche -> Indici schierabilità 35a giornata
Vedi anche -> Live ultime dai campi 35a giornata 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy