Cagliari, quale appetibilità per Faragò?

Cagliari, quale appetibilità per Faragò?

Il terzino destro ha giocato tutte le tre gare di inizio campionato, anche se solo in una è partito titolare. Scommessa da fare al Fantacalcio per gli ultimi slot? Diamo uno sguardo insieme

di Salvatore Russo

Il giovane calabrese Paolo Faragò nella scorsa stagione ha contribuito in maniera importante alla salvezza del Cagliari, prima rivelazione poi pedina fondamentale nel 3-5-2 schierato da mister Lopez. Ciò che ha impressionato di lui è stata la sua grande spinta e corsa sull’out di destra, grazie alla quale ha chiuso la stagione con una fantamedia di 6.32 in 35 presenze e mettendo a referto due reti (entrambe casalinghe, al Benevento e al Verona) e ben 6 assist vincenti (Pavoletti ringrazia…). Due sole le ammonizioni, sinonimo di ottima disciplina per il ruolo anche se, in fase difensiva, non sono mancate alcune disattenzioni spesso gravi e che hanno palesato alcune lacune.

CAGLIARI, FARAGO’: LE CARATTERISTICHE TECNICHE

Giocatore di grande corsa e dinamismo, con una discreta tecnica di base e bravo ad inserirsi senza palla dalle retrovie: le qualità messe in mostra a Novara gli sono valse il grande salto dalla cadetteria alla Serie A. Mister Maran ha disposizione nel proprio arco un vero e proprio jolly che può coprire, oltre quello di esterno basso di destra, diversi ruoli nella mediana rossoblù (come la mezzala brava in entrambe le fasi di gioco, ruolo che a Cagliari è già abbastanza congestionato e in cui difficilmente lo vedremo).

Di ritorno dall’infermeria dopo una fastidiosa lombalgia (giusto ieri si è riaggregato in gruppo), ha preso parte a tutte e tre le prime gare del Cagliari in stagione, la prima da titolare e le altre due da subentrante di cui una giudicato S.V. Quotato 6 crediti, sembrerebbe partire dietro nelle gerarchie di mister Maran ma siamo certi che la sua duttilità dovrebbe garantirgli un minutaggio importante nel corso di tutta la stagione, pur partendo dalla panchina. Durante le aste di agosto molti di voi lo avranno acquistato in coppia con Srna (11), in modo da essere “coperti” nel caso quest’ultimo non avesse convinto.

CAGLIARI, FARAGO AL FANTACALCIO: QUALI SCENARI PER LUI?

E se mister Maran decidesse di non privarsi della corsa dell’esterno calabrese spostando proprio il nazionale croato a sinistra? L’ipotesi è molto remota (visto il ballottaggio Padoin/Lykogiannis per il posto da terzino sinistro), ma in questo modo per Faragò ci sarebbero tutti i presupposti per ripetere e/o migliorare quanto mostrato nella stagione passata. Una manna dal cielo per i fantallenatori che potrebbero ritrovarsi in rosa, con un esborso di pochi crediti, un titolare dal bonus facile, un calciatore comunque molto appetibile specie per le gare casalinghe dei sardi. Che la sosta possa aver aiutato l’ex Novara a scalare le gerarchie? Questo non è da escludere. Faragò, in definitiva, si configura come un’ottima pedina in chiave Mantra, che vale la scommessa anche nella modalità classica come sesto/settimo slot in una lega di dieci partecipanti o settimo/ottavo slot in una lega di otto partecipanti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy