Bertolacci torna al Genoa, rinascita al Fantacalcio?

Bertolacci torna al Genoa, rinascita al Fantacalcio?

Le strade di Bertolacci e del Genoa si incrociano nuovamente, stavolta con un obiettivo in comune e cioè quello di riscattare le ultime stagioni deludenti.

Andrea Bertolacci, dopo le ultime due stagioni passate a Milano, sponda rossonera, torna al Genoa con la formula del prestito. Il centrocampista non è mai entrato in pianta stabile negli schemi del Milan e la decisione di tornare a Genova non sorprende affatto, avendo disputato proprio qui le sue stagioni migliori in termini di presenze e rendimento.

ANDREA BERTOLACCI, CARATTERISTICHE TECNICHE E CARRIERA

Bertolacci è un centrocampista centrale, mancino, abile nel costruire gioco e ogni tanto sganciarsi in attacco sfruttando le sue capacità di inserimento. La sua migliore stagione in maglia rossoblù, coincide di fatto con l’ultimo campionato disputato dal Genoa ad alti livelli. E’ la stagione 2014/2015 e Andrea contribuisce al 6° posto della sua squadra, con 34 presenze, 6 gol e 8 assist. Un’annata, sotto la guida di mister Gasperini, che lo rende quasi un crack fantacalcistico e consente al ragazzo classe 1991 di attirare l’interesse del Milan, che lo comprerà dalla Roma, detentrice del cartellino, per una cifra record per un giovane centrocampista itaiano: 20 milioni. Nella prima stagione rossonera, con Sinisa Mihajlovic allenatore, complici anche guai fisici, colleziona 27 presenze ed 1 solo gol. La passata stagione, con Montella in panchina, lo score finale sarà di appena 15 presenze, 1 gol e 1 assist. Davvero troppo poco per uno sul quale si era fatto un investimento così importante.

AL GENOA SARA’ TITOLARE?

Nella prima amichevole disputata dal Genoa, mister Juric lo ha lanciato subito nella mischia per verificarne la condizione fisica. Nel 3-4-1-2  Bertolacci è stato impiegato come centrale di centrocampo e con ogni probabilità sarà questo il posto che occuperà nello scacchiere tattico del mister in questo campionato. Arriva al Genoa quindi, per ritrovare quella continuità che nelle due stagioni al Milan è mancata. L’ obiettivo suo e dei rossoblù, è quello di rilanciarsi, per questo si  deciso di puntare su di lui in questa stagione. Il 3-4-3, o in alternativa il 3-4-1-2, dovrebbero essere i moduli su cui si concentrerà il mister, e il ruolo di centrocampista centrale sarà probabilmente suo.


Titolarità: Ottima

Salute: Buona

Bonus: Discreto

No malus: Buono

Lega a 8: 4° slot

Lega a 10: 3° – 4° slot


PUNTARE SU BERTOLACCI, SI O NO?

Come detto, condizione fisica permettendo, la sua titolarità non dovrebbe essere in discussione. E’ un giocatore dotato di una buona tecnica. Ama partecipare alle azioni offensive della squadra, ma non aspettatevi che arrivi in doppia cifra. La sua migliore stagione in termini di bonus è stata proprio al Genoa, con 6 gol, ma è giusto ricordare che al suo fianco giocava Rincon, giocatore di interdizione ed era il Genoa dei vari Perotti, Pavoletti, Iago Falque, Burdisso, una squadra senza ombra di dubbio molto più forte del Genoa delle ultime due stagioni e con ambizioni diverse. In leghe numerose può essere un buon acquisto, proprio perché garantirebbe una buona titolarità, ma non dimenticate che i rossoblù, in queste stagioni, hanno spesso lottato nelle zone basse della classifica, quindi difficilmente il Genoa andrà ad imporre il suo gioco. Non puntatelo come un giocatore da prendere assolutamente, se il prezzo sale siate pronti a lasciare al momento giusto. Spendere troppo potrebbe creare delle aspettative che difficilmente il giocatore riuscirebbe a soddisfare. Torna al Genoa per rimettersi in discussione, per rilanciarsi e per far ricredere chi non gli ha dato lo spazio che meritava.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy