Bar Fantacalcio #4 – Da Keita a Orsolini, da Bonaventura a Pellegrini: i nomi caldi per il 2017-18

Bar Fantacalcio #4 – Da Keita a Orsolini, da Bonaventura a Pellegrini: i nomi caldi per il 2017-18

Quarto appuntamento del bar estivo più frequentato dagli appassionati di Fantacalcio, per iniziare a studiare i nomi più “appetitosi” del prossimo fanta, stagione 2017-18!

Commenta per primo!

In piena estate, il vero appassionato di Fantacalcio inizia già a gettare un occhio alla prossima stagione. Ed eccoci qui, come ogni anno, nel nostro Bar Fantacalcio estivo ad analizzare i nomi per la prossima stagione.

Vi proporremo diversi protagonisti nei nostri menù, partendo dai consigliati (i piatti del giorno), per poi passare alle sorprese low-cost (gli stuzzichini) e infine tenendovi lontani dalla “sbobba“, ovvero tutti quei nomi che, per vari motivi, potrebbero essere strapagati e non ripetere la stagione precedente. Benvenuti alla quarta puntata del nostro Bar Fantacalcio!

PIATTI DEL GIORNO

BONAVENTURA: Il fatto che giocherà mezzala e che viene da un lungo stop chiariscono subito il fatto che non sarà un top, e come tale non va pagato. Tuttavia, proprio questi fattori potrebbero farne abbassare il prezzo in fase d’asta: in questo caso potrebbe capitare di ritrovarsi a un buon prezzo un ottimo giocatore per completare gli slot titolari del centrocampo. Quello che lui può offrire è un discreto numero di bonus, e una media voto e costanza di rendimento molto alte. Se poi le attese sulla stagione del Milan dovessero essere rispettate, a maggior ragione il suo impatto fantacalcistico aumenterà ulteriormente: se va via a un buon prezzo, potreste fare un affare, visto che tanti fantallenatori avranno il mirino puntato sugli altri nuovi arrivi in casa Milan.

KEITA BALDE – Arrivato nel 2011 dalla cantera del Barcellona con grandi speranze, Keita è definitavamente sbocciato nella scorsa Serie A. Il senegalese si è messo in mostra realizzando ben 16 reti condite da 5 assist (saltando un mese per la Coppa d’Africa), trovando costantemente spazio nella Lazio di Simone Inzaghi. Le continue vicende sul suo mancato rinnovo contrattuale tengono in ansia i tifosi laziali, ma Keita risponde con i fatti: 6 gol per lui nella prima amichevole stagionale. Il suo futuro non è ancora ben delineato, ma se dovesse restare a Roma potrebbe ripetere, o addirittura migliorare, i bonus raccolti la passata stagione. In virtù di questo vi consigliamo di farci più di un pensierino se volete completare al meglio il vostro attacco.

STUZZICHINI

ORSOLINI – Prima esperienza in Serie A per il ventenne gioiellino proveniente dall’Ascoli. La Juventus ha deciso di fare crescere il ragazzo a Bergamo, ambiente in cui la passata stagione sono saliti alla ribalta moltissimi giovani sotto la guida tecnica di Gasperini. Orsolini é un esterno offensivo, nell’Atalanta dovrà sgomitare parecchio per guadagnarsi minuti di gioco, nelle gerarchie infatti Gomez e Ilicic partono sicuramente favoriti. Il ragazzo ha però dimostrato in Serie B di avere talento da vendere, vale sicuramente la pena puntarci qualche credito soprattutto se verrà listato centrocampista, potreste ritrovarvi in rosa una piacevole sorpresa.

PELLEGRINI – Torna alla Roma il figliol prodigo, e lo fa insieme al tecnico Di Francesco che lo ha lanciato nel calcio che conta al Sassuolo. Una stagione monstre quella appena conclusasi per il giovane centrocampista italiano, con 28 presenze condite da 6 reti, ma non solo: un carisma in campo fuori dal comune per la sua età, buon inserimento, ottimo tiro da fuori e buone skills anche nei colpi di testa. Un centrocampista completo, che potrebbe ritagliarsi più di uno spazio nella nuova Roma targata Di Francesco.

SBOBBA

CASSANO: Dopo un anno speso ad allenarsi individualmente, Fantantonio torna in quel di Verona per rimettersi in gioco. La tentazione di investire su di lui, magari ricordando il vecchio affiatamento con Pazzini, è tanta. Eppure bisogna ragionare sul suo effettivo valore e non farsi prendere la mano in sede d’asta. La scommessa è invitante ma sempre di scommessa si tratta: età, titolarità, stato di forma, “testa”, i dubbi su di lui sono tanti e pagarlo più del dovuto potrebbe rivelarsi un errore fatale per la vostra stagione fantacalcistica.

BORINI: Tra i tanti acquisti con cui il Milan ha scosso questo mese di luglio, il Pirata sembra essere il solo a non avere un ruolo da titolare nella squadra di Montella. Se state pensando alla stagione 2011/2012, quando da semplice alternativa nella Roma portò a referto 24 presenze e 9 gol, vi ricordiamo che le successive 9 realizzazioni sono state dilazionate addirittura in tre stagioni. In più il mercato del Diavolo non sembra essersi fermato, potrebbe arrivare altra concorrenza. Non esagerate.

Se ve le siete perse, ecco le precedenti puntate del Bar!

Bar Fantacalcio #1

Bar Fantacalcio #2

Bar Fantacalcio #3

A cura di: Fabio Lilliu,  Marco Grano, Alessandro Mura, Emanuele Strano

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy