Analisi dei precedenti della 26a giornata

Analisi dei precedenti della 26a giornata

Ricerca statistica per individuare i migliori giocatori da schierare in questa giornata

Commenta per primo!

Essere pronto è molto, saper attendere è meglio, ma sfruttare il momento giusto è tutto”

Gli anticipi di giornata

Seconda giornata consecutiva di campionato, con anticipi che iniziano prima del consueto sabato fantacalcistico. Si inizia venerdì ore 20.45 con Bologna – Juventus, due squadre in buona forma in questo periodo. 68 precedenti giocati al Dall’Ara tra le due formazioni, con 18 vittorie dei padroni di casa rossoblu, l’ultima nel 1998, 22 pareggi e 28 vittorie bianconere. Bianconeri spesso a segno con i difensori, gli ex Iuliano e Zambrotta ultimi marcatori di questa sfida. Secondo anticipo di giornata, sabato ore 18.00, derby Verona – Chievo. 4 precedenti tra le due formazioni in Serie A con una vittoria dei padroni di casa, nel 2001, un pareggio, e due vittorie del Chievo ospite, entrambe per 1-0 con goal degli ex Lazarevic e Paloschi. Ultimo anticipo di giornata, sabato alle ore 20.45, Inter – Sampdoria. 58 precedenti tra le due formazioni, con 35 vittorie nerazzurre, 16 pareggi e solo 7 vittorie blucerchiate. Ultima vittoria blucerchiata a Milano, 4-3, nel 1996. Due grandi ex, entrambi ora all’Inter, Eder e Icardi, entrambi a segno negli scontri precedenti.

Le partite della domenica

Sassuolo – Empoli apre la domenica di campionato alle ore 15.00.  La squadra di casa vince sempre 3-1. Almeno in Serie A, perché così è stato negli unici 2 precedenti in campionato, al Mapei Stadium ed al Castellani. Unico precedente tra le due formazioni nello scorso campionato. Torino – Carpi, come spesso è accaduto in questo campionato, è una sfida inedita. Nessun precedente, infatti, tra le due formazioni, che si sono incontrate solo nella sfida di andata, con la vittoria del Carpi per 2-1. Genoa – Udinese registra 20 precedenti giocati al Marassi, con un bilancio a favore dei padroni di casa, vincenti in 11 occasioni, a fronte di 3 sconfitte e 6 pareggi. Ultimo precedente nella scorsa stagione, terminato 1-1, con a segno De Maio e Thereau. Atalanta – Fiorentina vede ben 53 precedenti tra le due formazioni a Bergamo, con 19 vittorie nerazzurre, 21 pareggi e solo 13 vittorie viola, arrivate soprattutto nelle ultime stagioni. Partite spesso molte combattute con molti goal segnati da entrambe le parti.

I posticipi di giornata

Tre i posticipi che chiudono questo turno di campionato. Frosinone – Lazio, domenica ore 18.00, è una sfida inedita in serie A con unico precedente il match di andata finito 2 a 0 per i biancocelesti a segno con Keita e Djordjevic. Roma – Palermo rappresenta una partita favorevole ai padroni di casa giallorossi, che nei 25 incontri disputati contro i rosanero, hanno raccolto i 3 punti in 17 occasioni, a fronte di 4 pareggi e 4 vittorie del Palermo. Totti e l’ex giallorosso Brighi migliori marcatori degli ultimi tempi con 3 goal segnati a testa. Chiude il posticipo di lunedì ore 20.45 Napoli – Milan. 77 confronti in casa del Napoli tra campionato e coppe, con 3 partite giocate su campo neutro (nel ’31 a Salerno e nel ’48 a L’Aquila in Coppa Italia: nel ’77 a Bari in campionato); 29 vittorie degli azzurri partenopei, 21 pareggi e 27 vittorie rossonere. Partite sempre molto equilibrate, infatti il conteggio dei goal totali è a favore del Napoli sono per un goal in più, 91 a 90.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy