Pagelle Verona – Fiorentina 0-5 : manita viola al Bentegodi, travolto il Verona! Voti Fantacalcio

Clamoroso al Bentegodi! I viola s’impongono sull’Hellas Verona per 0-5. Dominio assoluto della Fiorentina che manda a segno cinque giocatori: Simeone, Thereau, Astori, Veretout e Gil Dias. Giornataccia per il portiere gialloblu.

di Voti Fantamagazine

Pomeriggio da dimenticare per la neo promossa Verona, davanti ai propri tifosi la squadra di Pecchia subisce una sonora sconfitta da parte di una buona Fiorentina. Inizio shock per i gialloblu che dopo soli 2′ subiscono il primo gol in campionato di Simeone, bravo ad approfittare di una corta respinta di Nicolas su un tiro di Benassi. La difesa del Verona fa acqua ovunque, al decimo Chiesa si infila tra i due centrali e viene steso da Nicolas in area, dal dischetto Thereau firma il 2-0. Al 24′ la Fiorentina segna la terza rete con Astori, che non marcato in area insacca tranquillamente su calcio d’angolo. Nel secondo tempo Pecchia prova a dare la scossa inserendo Kean e Romulo ma l’inerzia della partita non cambia: Verentout su punizione e Gil Dias firmano il pokerissimo. Il match si conclude tra i fischi del pubblico veronese.

PAGELLE VERONA

Redazione voti Fantamagazine: Le pagelle Verona

Nicolas 4,5 – Inizio shock, da una sua cattiva respinta nasce il vantaggio dei viola e la sua folle uscita causa il rigore del 2-0. Si riprende e limita il tracollo dei suoi con un paio di ottime parate. Incolpevole sul terzo, quarto e quinto gol della viola.

Caceres 5 – Sul gol di Simeone non è reattivo e si fa anticipare. Soffre molto in fase difensiva, leggermente meglio in quella offensiva.

Heurtaux 4,5 – Completamente in balia degli attaccanti gigliati, si fa infilare clamorosamente nell’occasione del rigore e non è mai determinato e preciso in chiusura.

Ferrari A. 4 – Distratto e spaesato, si divide con Heurtaux gli errori difensivi. Bocciato da Pecchia che lo lascia negli spogliatoi all’intervallo.

Souprayen 5,5 – Il meno negativo della difesa, deve contenere un positivo Gaspar e ci riesce a tratti. In fase offensiva manca di qualità. Viene sostituito da Pecchia all’intervallo per cercare di cambiare la partita.

Buchel 5 – Assente ed in balia del centrocampo viola nel primo tempo. Leggermente meglio nella seconda parte, ma la sua prestazione è completamente insufficiente.

Zuculini B 4,5 – Come il compagno di reparto Buchel viene completamente sopraffatto dai suoi avversari. Un fallaccio inutile gli costa il giallo.

Bessa 5,5 – Cercato poco da i suoi compagni anche a causa dei suoi cattivi movimenti, tuttavia è l’unica luce nel Verona, quando si accende crea qualche grattacapo alla Fiorentina.

Fares 5,5 – Ci mette tanta grinta ed impegno ma è inconludente e impreciso. Fischiato pure dai suoi tifosi quando compie errori grossolani.

Pazzini 5 – Le palle giocabili per lui sono davvero poche, ha un’ottima occasione nel primo tempo ma la sciupa.

Verde 5 – Mette tanta corsa sulla fascia destra ma è molto impreciso nei passaggi e non riesce mai a servire i suoi attaccanti adeguatamente.

Kean 6 – Unico sufficiente dei suoi, entra bene e si crea un paio di occasioni. Non viene assecondato dai suoi compagni.

Romulo 5,5 – Mandato in campo da mister Pecchia per cambiare l’ineria della partita, da un po’ di freschezza alla manovra gialloblu ma ha la colpa di divorarsi il gol della bandiera

Valoti 5,5 – Venti minuti senza infamia e senza lode per lui, fa comunque meglio del sostituto Zuculini.

Alessandro Mura

PAGELLE FIORENTINA

Redazione voti Fantamagazine: Le pagelle Fiorentina

Sportiello 6,5 – Una partita da spettatore non pagante: il Verona non riesce mai a pungere e, quando Pazzini ci prova, non centra lo specchio della porta. L’unica volta che è chiamato in causa, è reattivo a salvare quasi sulla linea di porta.

Gaspar 6 – Spinge bene e riesce sempre a prevalere su un Suprayen non di certo in giornata, tuttavia, in difesa risulta spesso superficiale e una sua distrazione rischia di mandare Pazzini a tu per tu con Sportiello.

Pezzella 6 – L’Hellas Verona non riesce mai a produrre pericolose sortite offensive, dunque, si limita a contenere un Pazzini lasciato troppo solo.

Astori 6,5 – Ordinaria amministrazione in fase difensiva, l’intesa con Pezzella sembra migliorare. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo è bravo a battere Nicolas sfruttando una brillante sponda di Benassi.

Biraghi 6 – Dalla sua parte arrivano le sporadiche offensive dell’Hellas Verona, lui regge bene e, quando può, spinge con intelligenza.

Badelj 6,5 – Geatisce con diligenza ogni pallone e riesce sempre a trovare la giocata giusta al momento giusto: il centrocampo viola non può prescindere da lui.

Veretout 7 – Si disimpegna bene in fase d’interdizione e permette a Badelj di avere spazio per impostare. Nel secondo tempo realizza in modo magistrale una punizione dai 25-30 metri confermando di avere piedi molto educati.

Chiesa 7 – Parte subito forte conquistando, anche con un pizzico di furbizia, il rigore trasformato da Thereau. È solo il preludio di una gara perfetta: il giovane talento viola spinge, difende ed inventa. Gli manca solo il gol.

Benassi 6,5 – Nelle prime giornate non sembrava essere a suo agio nel ruolo di trequartista atipico, oggi riesce finalmente a trovare la giusta collocazione in campo e, con le sue ripartenze, spacca in due il centrocampo dell’Hellas Verona. Geniale la sponda con la quale manda in rete Astori.

Thereau 6,5 – Pioli gli chiede di giocare defilato e l’ex Udinese esegue alla perfezione: apre costantemente spazi in cui Simeone può infilarsi e porta sempre via molti avversari. Trasforma con freddezza il rigore che gli vale il terzo gol in campionato ed il primo in maglia viola.

Simeone 6,5 – Il suo primo gol in maglia viola è dei più semplici, è comunque bravo a farsi trovare in posizione. Lotta moltissimo per far salire la squadra ma sotto porta spreca troppo sugli interessanti spunti di Chiesa.

Gil Dias 6,5 – Entra a partita ormai chiusa e, approfittando dei grandi spazi lasciati da un Hellas Verona in proiezione offensiva, riesce ad imbeccare più volte Babacar e a far ammonire Valoti. Chiude la manita viola con una rasoiata che passa sotto le gambe di Nicolas.

Babacar S.V.

Cristoforo S.V. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy