Pagelle Sassuolo – Atalanta 0-3: Masiello, Cristante e Freuler fanno volare la Dea! – Voti Fantacalcio

Un gol del difensore apre le marcature nel primo tempo. Nella ripresa uno-due firmato dai centrocampisti bergamaschi. Espulso Goldaniga nel finale.

di Voti Fantamagazine

La 22esima giornata di Serie A si apre al Mapei Stadium e in scena ci vanno Sassuolo e Atalanta.
Partita a ritmi serratissimi, con gli orobici protagonisti e mattatori del match grazie ad una forma fisica invidiabile e ad un gioco proattivo. Gli uomini di Gasperini impongono il loro calcio e difficilmente il Sassuolo, illuminato dal solo Politano, riesce a reagire. Un goal nella prima frazione e due nel secondo tempo, rispettivamente di Maisello, Cristante e Freuler, chiudono una partita che permette ad una Atalanta gagliarda di regolare un Sassuolo appannato.

PAGELLE SASSUOLO

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Sassuolo

Consigli 5 – Contro la squadra che l’ha cresciuto e lanciato probabilmente non vuole infierire, ma l’uscita sconclusionata sul vantaggio firmato da Masiello, a conti fatti, risulta imperdonabile. Alterna a questo pesante errore di valutazione degli interventi degni di nota, limando l’insufficienza grave.

Lirola 5,5 – Il giovane terzino spagnolo deve acquisire gradualmente consapevolezza dei mezzi e migliorare a difendere nell’uno contro uno. Con Iličič come avversario diretto vive per novanta minuti con un costante allarme rosso accesso e lo sloveno, quando si accende, lo porta con lui sulle montagne russe.

Goldaniga 5 – Viene sollecitato a più riprese e risponde opponendosi e purtroppo macchia la prestazione con qualche distrazione di troppo, come il giallo rimediato a tempo quasi scaduto. Gli ospiti erano nettamente più organizzati e gli errori nascono anche da questo motivo, ma il secondo giallo a pochi secondi dalla fine è una leggerezza che gli costerà caro, visto che lancia Lemos all’esordio per la prossima giornata.

Acerbi 6 – Vince tutti i duelli diretti con Cornelius e, da vero stakanovista, gioca una partita instancabile. Cerca di salvare il salvabile in un primo tempo simile ad un naufragio, con la ripresa la squadra soffre ancora ma lui lotta senza sosta.

Peluso 5 – Aldilà dell’uscita tutt’altro che impeccabile di Consigli sul primo goal, un terzino esperto come lui dovrebbe intralciare Masiello, spedito come un treno verso la porta, e almeno metterlo in difficoltà. Non accade, e per il resto della partita fornisce una prestazione silenziosa.

Missiroli 6 – A causa del continuo forcing orobico, è costretto a rimanere nei pressi della sua area per limitare le iniziative che nascono vicino alla sua zona di competenza. Quando riesce ad affacciarsi all’area avversaria, invece, la difesa si fa trovare schierata e rimane accorta quando prova ad inserirsi.

Magnanelli 6 – Alle classiche geometrie abbina un ancor più classica partita da frangiflutti davanti alla difesa. Aiuta a stringere le maglie e corre ovunque quando gli ospiti gestiscono palla per tempi lunghissimi.

Duncan 5,5 – L’Atalanta costringe lui e i suoi compagni a rimanere in apnea, saltuariamente si propone con lampi improvvisi per aiutare i compagni a risalire il campo e a prendere una boccata d’ossigeno. Peccato che quando arrivi in vetta alla risalita, l’ossigeno cala, e la concretezza si perde strada facendo.

Politano 6,5 – Le sirene del mercato suonano ancora. Lascia il segno sulla gara con una prestazione dispendiosa e tenta di dettare i tempi della manovra offensiva neroverde. Quando i compagni lo aiutano nelle combinazioni la sua pericolosità aumenta, ma il suo talento non basta per indicare la luce al collettivo.

Falcinelli 5,5 – Avulso dalla manovra e non fornisce punti di riferimento stabili alla squadra. Anche se cerca di mantenere il più alto possibile il baricentro, i centrali orobici grazie a chiusure preventive e meccanismi solidi lo cancellano. Esce prematuramente a causa di noie fisiche per fare entrare Matri.

Berardi 5 – Poche conclusioni pericolose verso la porta e qualche sporadica iniziativa personale. Dopo il goal e la prestazione incoraggiante di settimana scorsa, torna a deludere. Unica nota a suo favore: nonostante le condizioni fisiche precarie, aiuta con insistenza in fase difensiva.

Matri 6 – La sua presenza aiuta Politano nella risalita del campo. Funge da esca e le sue sponde permettono al collettivo di avanzare, preoccupa Gollini con un tacco al volo degno che si schianta sul palo.

Ragusa 6 – Non ha occasioni per mettersi in mostra, poche le sortite offensive da quando è entrato in campo.

Scamacca sv

Pagelle a cura di Riccardo Corsano

PAGELLE ATALANTA

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Atalanta

Gollini 6.5 – Nel primo tempo fa lo spettatore, nel secondo viene chiamato in causa in diverse occasioni e spesso a mettere pezze su errori dei compagni e il giovane risponde presente: non è da tutti a 22 anni.

Toloi 7 – Perfetto nelle entrate, perfetto nei disimpegni ma sono le sue avanzate palla al piede che lasciano tutti senza fiato. Da annali del calcio la sua palla di prima che lancia Ilicic a tu per tu col portiere.

Palomino 6 – Chiamato a far rifiatare Caldara, svolge perfettamente il suo compito in fase difensiva. Qualche errore in impostazione, ma niente di grave per l’argentino.

Masiello 7 – Prestazione perfetta per l’esperto centrale atalantino. In difesa è insuperabile e quando sale sui piazzati è un pericolo costante. Il gol è solo la ciliegina.

Castagne 6 – Un primo tempo in totale controllo leggermente rovinato da alcune sbavature del secondo. In certe situazioni è troppo insicuro e rischia di regalare qualcosa di troppo.

Freuler 6 – Qualche errore di troppo per il centrale svizzero che rischia di regalare qualche occasione di troppo agli avversari, ma, anche grazie ai compagni, riesce a salvarsi. Segna il terzo gol a porta vuota nel finale.

De Roon 6.5 – Solido in fase di recupero e copertura, cerca anche di proporsi in fase offensiva con un paio di bordate leggermente imprecise.

Gosens 6.5 – Buona prestazione per il tedesco che mantiene l’assoluto controllo sulla fascia e non si lascia sorprendere da Lirola.

Cristante 7 – Ennesima prestazione maiuscola per il centrocampista scuola Milan che sigla un gol da vero bomber d’area.

Ilicic 7.5 – Indescrivibile quello che la cura Gasperini stia riuscendo a fare in un giocatore la cui carriera è stata contraddistinta dalla poca costanza. E’ ovunque in campo e non c’è difensore che riesca a fermarlo: incontenibile.

Cornelius 5 – Non una bella prestazione quella del danese che fa infuriare Gasperini. Attacca male gli spazi e quando si trova a tu per tu col portiere spreca anche l’impossibile.

Petagna 6 – Entra per un deludente Cornelius e fa di tutto per dimostrare a Gasperini che si sbaglia. Va anche vicino al gol.

Hateboer 6 – Entra per uno stanco Gosens e si fa trovare subito pronto.

Mancini SV

Pagelle a cura di Giovanni Sichel

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy