Pagelle Sampdoria – Napoli 2-4: Mertens, Insigne, Hamsik e Callejon, il poker è servito – Voti Fantacalcio

I partenopei chiudono il Campionato con la solita goleada: a segno tutto il tridente oltre a capitan Hamsik. Inutili i gol di Quagliarella e Alvarez.

di Voti Fantamagazine

Il Super Napoli del girone di ritorno ha asfaltato anche la Sampdoria.  Altra super prestazione del Napoli di questo Campionato, e soprattutto del girone di ritorno, che ne ha segnati 4 con i suoi 4 moschettieri: Mertens, Insigne, Hamsik e Callejon subendone però 2, frutto di due incredibili disattenzioni difensive, la seconda però con l’attenuante di aver ormai staccato la spina dato il congruo vantaggio e le vacanze ormai alle porte. I gol dei Doria portano la firma di Quagliarella, ex di turno che non ha esultato nel rispetto della maglia che ama, e dell’ ex Inter Alvarez.
Nonostante i fantastici numeri degli azzurri in questo campionato la squadra chiude al terzo posto grazie al gol vittoria della Roma sul Genoa segnato al novantesimo pagando, forse più del dovuto, la fase di confusione post-infortunio di Milik, quando la squadra azzurra ha perso qualche punto di troppo. Davvero una mazzata per squadra e tifosi azzurri che si troveranno a dover disputare il preliminare per entrare nella prossima Champions League, ma la fiducia in Mr Sarri e nei suoi ragazzi  è ancora molto alta data la qualità delle prestazioni e della rosa azzurra.

PAGELLE SAMPDORIA

Redazione voti Fantamagazine: Le pagelle Sampdoria

Puggioni 4,5 – L’ unico gol sul quale sembra non avere colpa è l’eurogol di Insigne.

Bereszynski 4,5 – Asfaltato da Insigne per tutta la partita.

Silvestre 4,5 – In genere uno dei più affidabili della retroguardia doriana, oggi  anche lui asfaltato dagli azzurri che arrivavano da ogni parte.

Skriniar 5 – Il “meno peggio” della difesa doriana ma comunque insufficiente.

Regini 4 – Callejon lo ha irriso per tutta la partita e da un suo rinvio sbagliato nasce il vantaggio di Mertens. Il peggiore in campo.

Linetty 5 – Tanto atletismo ma pochissima qualità. Ha potuto ben poco contro i dirimpettai azzurri.

Torreira 5 – Prova a dare ordine alla manovra blucerchiata ma troppe volte si è trovato a giocare spalle alla porta e ha perso troppi palloni non riuscendo ad eludere il pressing azzurro.

Barreto 4,5 – Il peggiore del centrocampo doriano. Nullo sia sul piano qualitativo che quantitativo.

Bruno Fernandes 5,5 – Si è acceso a sprazzi, ha provato ad impensierire Reina con un paio di tiri da fuori, suo marchio di fabbrica, ma senza mai centrare lo specchio.

Schick 6,5 – Anche oggi ha dimostrato perché le big del nostro Campionato, e non solo, sono su di lui. Di testa le ha prese tutte lui, anche contro un cliente difficile su questo fondamentale come Chiriches e ha messo lo zampino in entrambi i gol della Doria regalando 2 assist.

Quagliarella 7 – Con il compagno di reparto uno dei pochi della Doria a salvarsi. Dopo il gol non esulta nel rispetto della maglia che ama.

Palombo 5 – Giampaolo inserisce il vecchio capitano al posto di Torreira per regalargli la passerella finale davanti ai suoi tifosi, ma anche lui non ha potuto nulla contro il centrocampo azzurro.

Alvarez 6,5 – Entra al posto di Barreto e aumenta la qualità del centrocampo doriano. Ha il merito di aver segnato il gol del 4 a 2 quando però ormai gli azzurri avevano staccato la spina.

Praet 5,5 – Subentrato a Bruno Fernandes senza però aver aumentato il tasso qualitativo della squadra.

PAGELLE NAPOLI

Redazione voti Fantamagazine: Le pagelle Napoli

Reina 5 – Spettatore non pagante per buona parte della partita ma 2 gol subiti, uno da Quagliarella, su cui è incolpevole, e uno da Alvarez sul suo palo e sul quale non appare esente da colpe, anzi.

Hysaj 6,5 – Solita solida prestazione difensiva del giovane albanese positivo anche in fase offensiva.

Koulibaly 7 – Il solito muro, la difesa del Napoli non può davvero prescindere dal suo gigante senegalese.

Chiriches 6 – Schierato al posto di Albiol sfodera una prestazione sufficiente macchiata da 2 errori in occasione dei 2 gol doriani dimenticandosi di Quagliarella nell’area piccola in occasione del primo e facendosi passare il pallone tra le gambe in occasione del secondo.

Ghoulam 6 – Prestazione sufficiente per il terzino algerino che però oggi è apparso più pigro del solito nelle sue sortite offensive, specialmente nel secondo tempo.

Zielinski 6,5 – Il giovane polacco schierato al posto dell’infortunato Allan si dimostra un calciatore dal talento cristallino sfoderando tutta la sua classe ed atletismo.

Jorginho 6 – Meno brillante che in altre occasioni, complice l’influenza che lo ha colpito in settimana, ma comunque sufficiente.

Hamsik 6,5 – Qualche errore di troppo in fase di impostazione non gli garantirebbe la sufficienza, che comunque raggiunge per il 3 gol degli azzurri al termine di un’azione bellissima.

Callejon 7,5 – Solita grande prestazione dello spagnolo che oltre ai soliti km macinati ed ai profondi ripiegamenti difensivi regala un assist e segna un gol bellissimo, al volo, su assist di Insigne.

Mertens 7,5 – Il “finto-vero nueve” del Napoli anche oggi timbra il cartellino segnando un gol, bellissimo, che ha avuto anche il merito di aver sbloccato la partita.

Insigne 8 – Il migliore in campo, km su km, profondi ripiegamenti difensivi, 1 assist e 1 gol di “Delpierana” memoria. Chapeau.

Rog 6 – Entra al posto di Zielinski per acquisire minutaggio ed esperienza. Ha il merito di entrare in campo aggressivo e con il piglio giusto strappando la sufficienza.

Diawara 6 – Entra in campo al posto di Jorginho per dare più fisicità al centrocampo e per far rifiatare il regista italo-brasiliano reduce dall’ influenza.

Giaccherini S.V.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy