Pagelle Roma – Pescara 3 – 2: Dzeko, doppietta, e Perotti affondano gli abruzzesi

Pescara a segno con Memushaj e Caprari nel secondo tempo, ma non basta.

di Voti Fantamagazine

La Roma vince 3-2 soffrendo e sudando nel finale. Comincia a ritmi molto alti con Dzeko che sfrutta efficacemente due assist al bacio di Perotti, stasera immarcabile. Poi piano piano, come già spesso ha fatto vedere, la squadra di Spaletti si addormenta e concede campo e spazio agli avversari che non esitano a sfruttare gli errori dei giallorossi. Prima segna Memushaj. La Roma crede di chiudere definitivamente la pratica con il quinto rigore trasformato da Perotti. Poi arriva il gol del 3-2 che fa tremare lo stadio. Lo segna l’ex Caprari. Per fortuna l’incubo pareggio non si materializza.

PAGELLE FANTAMAGAZINE ROMA

Szczesny 6,5 – Compie due grandi prodezze, non può nulla sui due gol.

Fazio 5,5 – Le palle alte le prende tutte, ma appare molle e languido in alcune occasioni; sul gol di Memushaj si trova inspiegabilmente fuori posizione.

Rudiger 6 – Entra ruvido e deciso su ogni contrasto, a volte risulta pure troppo irruento. Stasera la disattenzione del suo compagno gli fa fare gli straordinari. Ma non ha colpe particolari sui gol.

Bruno Peres 5 – Eh no, non ci siamo. In fase offensiva non ne azzecca una. Sbaglia giocate al limite del grottesco. Il suo apporto sulla fascia è nullo. Veloce si. Ma solo sulla sua Ferrari

Emerson Palmieri 5,5 – Anche lui come il suo compagno sull’altra fascia spinge poco. Incerto su alcune diagonali. Prestazione senza infamia e senza lode.

Gerson 5,5 – Spalletti lo riprende perché vuole più velocità nel palleggio. Tocca troppo il pallone e a volte si piace troppo. Sul primo gol ha una parte di responsabilità per non aver anticipato Memushaj.

Strootman 6 – Ruba una infinità di palloni e macina tanti km, ma in fase di regia appare scolastico e poco propositivo. Va vicino al gol con un tiro dalla distanza

Nainggolan 6,5 – Va più volte vicino al gol con i suoi tiri al fulmicotone. E’ ovunque. Veste pure i panni del palleggiatore legando e cucendo il gioco.

Perotti 7,5 – Il migliore dei suoi questa sera. Semplicemente immarcabile quando rientra sul destro. Fornisce gli assist per Dzeko e trasforma il suo 5^ gol sul dischetto.

Dzeko 7 – Altra doppietta e si prende lo scettro di capocannoniere.

Salah 5,5 – Ancora un’altra partita a secco per l’egiziano. Si muove molto ma non incide. Un po’ appannato .

De Rossi 5 – Rimane immobile sul secondo gol di Caprari e rischia di far pareggiare la squadra dopo aver perso un pallone sanguinoso a centrocampo. Peccato perché fa 400 presenze con la sua squadra.

Totti 6 – Questa volta il capitano non riesce a trasformare il fango in oro. Ci vediamo al derby.

PAGELLE FANTAMAGAZINE PESCARA

Bizzarri 6 – Il portiere pescarese fa il suo dovere senza eccellere in modo particolare.

Vitturini 5,5 – Non è il peggiore dietro, chiamato ad un ruolo non suo in una partita difficilissima. La sostituzione e’ dovuta non tanto a demeriti personali ma alla necessità di cambiare schieramento.

Zuparic 5 – Non è esente da colpe nella disastrosa prima frazione di gioco. A sua parziale scusante il ritrovarsi unico centrale di ruolo in mezzo ad una difesa improvvisata.

Biraghi 5 – Gravi i suoi errori nel primo tempo che compromettono la partita. Gioca in un ruolo non suo e si vede.

Zampano 6 – Anche la freccia biancazzurra e’ sottotono in questo match. Sarebbe servito il suo apporto in fase offensiva, cerca di spingere e confeziona anche un assist ma può dare ancora di più .

Memushaj 6,5 – Un giocatore su cui fare affidamento. Non molla, anche nei momenti più difficili, e trova il meritato gol che riapre la partita. Vero capitano.

Brugman 5,5 – Assist per Pepe che spara sul palo. Ma in generale, contando l’intero match, non disputa una gran partita.

Crescenzi 5 – Primo tempo horror un po’ di tutta la squadra. Ci mette tenacia, ma non basta. Provoca il rigore del 3-1.

Benali 5,5 – Cerca di fare qualcosa nel grigiore generale. Meno vivace del solito, però.

Pepe 6 – Anche lui positivo stasera. Si danna l’anima, certo sbaglia molto, ma colpisce anche un palo e va più volte alla conclusione. C’è bisogno di questi giocatori, sperando solo in una forma migliore.

Bahebeck sv

Caprari 6 – Primo tempo completamente da dimenticare. Gli diamo una sufficienza, di incoraggiamento, solo per il gol rabbioso nel secondo tempo.

Verre 6,5 – Da’ brio e vivacità alla manovra biancazzurra. Si propone spesso alla conclusione ma non riesce a incidere sottoporta. Positivo comunque il suo rientro, contando che non era neanche al 100%.

Cristante sv

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy