Pagelle Roma – Lazio 1-3: è Keita l’uomo derby – Voti Fantacalcio

Grande vittoria della Lazio nel derby, grazie alla doppietta di Keita e Basta, per i giallorossi la rete di De Rossi su rigore.

di Voti Fantamagazine

Il derby delle 12:30 va alla Lazio.
La Roma comincia subito con un possesso palla molto aggressivo.
Poi però dopo 10 minuti d’assedio Keita pesca l’angolino e porta la lazio in vantaggio. La Roma a ridosso della fine del primo tempo trova il pareggio su rigore (inesistente, Strootman simula ).
Secondo tempo vinto tatticamente dalla Lazio. Prima Basta poi di nuovo Keita condannano alla sconfitta i giallorossi. La Roma abbaia ma non morde.

PAGELLE ROMA

Redazione voti Fantamagazine: Le pagelle Roma

Szczesny 6,5 – Incolpevole su tutti i gol; tiene a galla la Roma su Felipe Anderson.
Fazio 5 – Soffre tremendamente la velocità di Keita. Su entrambi i gol mette lo zampino negativamente. Sostituito.
Manolas 5,5 – Non ha particolari colpe, ma cade sotto i colpi delle ripartenze laziali.
Rudiger 5 – Sbaglia poco anche lui, forse è quello che si comporta meglio durante i contrasti e gli anticipi. Perde la testa nel finale e si fa espellere..
Emerson 5,5 – I primi due gol vengono tutti dalle sue parti. In fase offensiva cerca come può di creare superiorità numerica ma senza mai essere davvero incisivo.
De Rossi 6,5 – Mette ordine in mezzo, è il più ludico dei suoi. Anche in occasione dei rigore.
Strootman 5 – A parte la simulazione sul rigore, non si ricordano di lui altre azioni memorabili.
Nainggolan 5,5 – Nel primo tempo è uno dei migliori dei suoi, lega i reparti e mette in mezzo tanti buoni palloni. Poi viene ingabbiato nel secondo tempo e si spegne.
Salah 6 -Sufficiente perché le occasioni migliori nascono tutte dai suoi piedi.
Dzeko 5 – Non pervenuto. Spreca in modo molle tutte le palle che gli capitano tra i piedi.
El Shaarawy 5,5 – Non ha molti spazi per far male in velocità. Viene sostituito nel secondo tempo.
Bruno Peres 5 – Una volta entrato non combina nulla. I soliti tocchetti che fanno infuriare Spalletti. Impalpabile.
Perotti 5,5 – Il suo compito è quello di creare superiorità numerica e cercare di saltare l’uomo. Missione fallita.
Totti 6 – Non può fare nulla in così poco tempo. Forse questo è il suo ultimo derby.

PAGELLE LAZIO

Redazione voti Fantamagazine: Le pagelle Lazio

Strakosha 7 – Concentrato per tutta la gara, è decisivo ai termini della vittoria biancoceleste, con ottime parate, in particolare su Dzeko.

Bastos 7 – Una roccia. Non subisce praticamente mai dal suo lato, con la difesa a tre è una garanzia.

De Vrij 7 – Annulla Dzeko, e le prende tutte di testa. Il leader della difesa.

Wallace 6,5 – Soffre Salah, ma dà il via all’azione del gol con un anticipo a metà campo. È lo sfortunato protagonista del rigore inesistente assegnato ai giallorossi, ma poi si rimette in carreggiata risultando anche lui decisivo.

Basta 7 – Segna la rete che consente alla Lazio di andare in vantaggio: non segnava dal 2014, ultima rete proprio contro la Roma: un segno del destino?

Parolo 6,5 – Quantità, ma oggi anche qualità in appoggio alla manovra offensiva: va anche vicino al gol nel primo tempo.

Biglia 7,5 – Prende per mano la squadra, da capitano, e la guida alla vittoria. Dinamismo, sostanza e tecnica coniugate in un unico giocatore: che partita!

Lulic 7 – Motorino inesauribile, è ovunque. Si toglie anche lo sfizio dell’assist vincente, quando nel contropiede che porta all’1-3, serve Keita da solo in area.

Lukaku 6,5 – Un vero peccato che si sia infortunato verso fine primo tempo: fino ad allora era stato una spina nel fianco della difesa avversaria.

Milinkovic-Savic 7 – Nel secondo tempo emerge la sua tecnica, abbinata al suo strapotere fisico. Grandi giocate, e tanto sacrificio al servizio della squadra.

Keita 8 – Semplicemente devastante. Apre e chiude le danze con due gol, in mezzo gioca una partita strepitosa, facendo ammattire i difensori giallorossi. Futuro top player!

Felipe Anderson 6,5 – Entra a fine primo tempo, con le sue accelerazioni dà il suo contributo in diversi momenti della partita, sia in difesa che in attacco.

Hoedt 6 – Entra quando la Roma prova l’arrembaggio finale, ma per fortuna sua e della Lazio gli avversari nel finale non ne hanno più.

Djordjevic sv

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy