Pagelle Roma – Chievo 4-1: dominio giallorosso all’Olimpico! – Voti Fantamagazine

Pagelle Roma – Chievo 4-1: dominio giallorosso all’Olimpico! – Voti Fantamagazine

Una roma straripante annichilisce un Chievo troppo arrendevole! Schick, El Shaarawy e due volte Dzeko in gol per la Roma, di Inglese il gol del Chievo.

di Voti Fantamagazine

Partita totalmente dominata dagli uomini di Di Francesco contro un Chievo capace di giocare per 20 minuti divisi fra un tempo e l’altro. Dopo dieci minuti un po’ titubanti la Roma trova il vantaggio con Patrick Schick al suo secondo gol in campionato, seguito poco dopo dal raddoppio di Dzeko. Nel secondo tempo Juan Jesus prova a riaprire il match facendosi espellere, ma Alisson è bravo a neutralizzare il rigore d’Inglese ed il resto della squadra è brava a reagire ed a trovare altri due importantissimi gol con El Shaarawy, uno dei più ispirati, e di nuovo Dzeko. Inutile il gol negli ultimi minuti di Inglese che prova a farsi perdonare il rigore sbagliato.

PAGELLE ROMA

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Roma

Alisson 7 – Dopo 50 minuti passati a smanacciare qualche pallone vagante, viene chiamato in causa quasi a freddo e risponde subito presente. Sul gol d’Inglese nel finale non ha colpe.

B. Peres 6 – Quando entra Jaroszynski respira un po’ di più e un po’ meglio, cominciando anche ad avanzare ed arrivando spesso al cross. Gli manca però la precisione.

J. Jesus 5 – Dopo un primo tempo senza né luci né ombre, lui ci prova a rendere più frizzante la partita, ma Alisson è troppo bravo.

Fazio 6.5 – Preciso, pulito, soffre un po’ la velocità di Pucciarelli, ma senza mai andare in difficoltà. Nel corso del primo tempo colpisce anche un palo che gli nega la gioia del terzo gol in campionato.
Kolarov 7 – Colonna portante di questa squadra, ogni sua avanzata, ogni suo cross è di una precisione assoluta: la palla con cui pesca Dzeko è al bacio.

Pellegrini 6.5 – Bella prestazione per il giovane talento del centrocampo di Di Francesco che con i suoi passanti costringe la difesa clivense a scappare indietro. Gli manca solo l’assist.

De Rossi 6.5 – Grande prestazione del capitano che sbaglia poco nel disimpegno ed è preciso in chiusura.

Nainngolan 7.5 – Di Francesco non ci rinuncia mai e questa partita è forse la miglior spiegazione del perché. Assolutamente fondamentale come nel primo gol che nasce dalla sua caparbietà nel rubar palla sulla trequarti avversaria a Radovanovic e poi a servire con un assist perfetto Schick. Gli manca solo il gol.

Schick 7 – Seconda prestazione convincente consecutiva in campionato per Patrick Schick che finalmente mette in mostra tutte le sue qualità. Lascia il campo dopo 15 minuti del secondo tempo a causa dell’espulsione di Juan Jesus.

Dzeko 7.5 – Dopo 30 minuti passeggiando per il campo, decide di svegliarsi e si vede. Il primo gol è un anticipo su Radovanovic di una velocità e precisione incredibile, il secondo è un tiro a giro assolutamente imparabile. Non sarà il migliore in niente, ma è bravissimo a fare qualunque cosa: incontenibile.

El Shaarawy 7.5 – Partita assolutamente perfetta per l’attaccante giallorosso che sembra inarrestabile sulla fascia sinistra. Fa impazzire prima Depaoli, poi Cacciatore ed infine Gamberini, trovando così il gol del 3-0 che chiude definitivamente i conti.

Manolas 6 – Entra a sostituire Juan Jesus e fa sicuramente meglio, missione non certo impossibile.

Gonalons SV

Gerson SV

PAGELLE CHIEVO

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Chievo

Sorrentino 6.5 – Su quattro gol subiti non ha assolutamente colpe. Si oppone quando può, smanacciando il possibile, ma evidentemente non è serata.

Cacciatore 5 – Comincia dal lato di Bruno Peres e nei primi 10 minuti sembra poter reggere il confronto, ma quando si fa male Depaoli passa a destra e contro questo El Shaarawy non ce n’è per nessuno.

Bani 5 – La sua partita dura 45 minuti e non è una buona partita. Ogni palla alta, ogni palla filtrante, è un potenziale pericolo.

Tomovic 4.5 – Partita disastrosa, ogni pallone filtrante di Pellegrini è per lui un incubo, sia perché non è capace di leggerlo in anticipo, sia perché Dzeko è incontenibile.

Depaoli 5.5 – La sua partita dura appena 25 minuti a causa di un infortunio su un contrasto con Kolarov. In fase propositiva, soprattutto quando ha la possibilità di sfidare El Shaarawy non sfigura, ma dietro non riesce a tener mai né El Sha né Kolarov.

Hetemaj 5 – L’aggressività va bene, ma è già la seconda partita consecutiva che non sembra capace di incanalarla per esprimere una prestazione grintosa. Solo nel primo tempo aggancia due volte Schick e fa un’entrata killer su Peres.

Radovanovic 4 – Sfortunato si, ma soprattutto troppo disattento e troppo molle. Prima Nainngolan lo salta, poi Dzeko lo anticipa e nei due gol subiti nel primo tempo diventa il protagonista in negativo.

Rigoni 5 – Soffre il momento della squadra e nonostante la buona volontà non è esente da colpe in questa che è una disfatta totale.

Castro 6 – A salvarlo dall’insufficienza in una partita del genere sono la sua fantasia e la sua qualità. Quelle rarissime occasioni che avrebbe il Chievo per impensierire Alisson le crea lui.

Inglese 4.5 – Lotta come fa sempre in tutte le partite, ma questa volta sembra molto più di un semplice Davide contro Golia e neanche lui può molto. Ha giusto due occasioni per far male nel primo tempo, ma l’occasione migliore che ha, il calcio di rigore nel secondo tempo, la sbaglia clamorosamente negando così la possibilità alla sua squadra di riaprire la partita. Più bello che utile il colpo di testa che porta al gol della bandiera.

Pucciarelli 6 – Insieme a Castro è l’unico a creare occasioni in questo Chievo insicuro e troppo arrendevole.

Jaroszynski 5 – Entra per Depaoli e dovrebbe attaccare Bruno Peres che nei primi minuti è sembrato titubante e non perfetto, ma si lascia trascinare nel baratro dall’atteggiamento di tutta la squadra che non sembra doversi salvare.

Gamberini 5 – Entra al posto di Bani all’inizio del secondo tempo, ma la musica dietro non cambia. Sarà difficile far passare il mal di testa provocato dalla serpentina di El Sharaawy che ha portato la Roma sul 3-0.

Birsa 6 – Entra per dieci minuti ed ha il tempo di battere un angolo che pesca perfettamente la testa d’Inglese, ma anche di prendere un cartellino giallo.

Pagelle a cura di Giovanni Sichel

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy