Pagelle Roma – Bologna 3 – 0: Salah, tripletta, abbatte il Bologna

Pagelle Roma – Bologna 3 – 0: Salah, tripletta, abbatte il Bologna

Tripletta dell’egiziano Salah e la Roma batte 3 – 0 il Bologna salendo al secondo posto solitario in classifica.

di Voti Fantamagazine

La Roma ospita il Bologna e si conferma imbattibile e letale con il proprio reparto offensivo. La compagine di Spalletti parte con un approccio molle ma gradualmente risale la china. Il mattatore della serata si chiama Salah, autore di una tripletta che permette alla Roma di vincere e di restare al passo della Juventus.

PAGELLE FANTAMAGAZINE ROMA

Szczesny 6,5 – Risponde sicuro e presente su ogni pallone bolognese. Sceglie bene il tempo delle uscite.

Fazio 6,5 – Inizio mollo e sonnacchioso, poi toglie alcune castagne pericolose dal fuoco.

Rudiger 6,5 – La grinta leonina di questo giocatore mancava alla difesa. Ottimo negli anticipi, veloce nei recuperi: Krejci non fa paura stasera.

Bruno Peres 6 – Poco propositivo in fase offensiva. Piazza solo un cross per Nainggolan che non viene sfruttato. Pensa più alla fase di copertura.

Juan Jesus 6 – Non commette svarioni gravi, e questo è già un bel risultato. Però quanta sofferenza quando ha il pallone tra i piedi.

De Rossi 6,5 – Gestisce l’orchestra a centrocampo con sapienza e maestria. Verticalizza, cuce e lega il gioco.

Strootman 6,5 – Sbaglia un controllo molto facile in mezzo al campo che poteva costare caro; meglio nel secondo tempo. Da un suo recupero nasce il 2-0.

Nainggolan 6 – Si fa in 4 per pressare, recuperare e correre in mezzo al campo. Poteva essere più preciso sulla bella palla di Peres.

Salah 8 – Serata da le mille e una notte per l’egiziano. E’ lui stasera il re di Roma. Una tripletta che poteva essere un poker. E si porta a casa il pallone.

Perotti 7,5 – Sulla fascia si rivede il vecchio Perotti. Quando parte palla al piede fa quello che vuole. Palla c’è, palla non c’è. Fornisce l’assist per Salah. Crea tante occasioni

Dzeko 6,5 – E’ vero, questa notte non segna, ma fa un lavoro da centravanti vero. Aperture perfette, sponde di fisico e tanti tiri verso la porta ( uno anche non perfetto). Da una sua conclusione nasce il 3-0..

Paredes 6 – Entra e si fa ammonire. Gestisce una partita che si è messa già in discesa.

Gerson 6 – Stessa storia di Paredes.

El Shaarawy Sv

PAGELLE FANTAMAGAZINE BOLOGNA

Da Costa 5,5 – Qualche colpa in occasione del primo gol. Il leggero ritardo sul tiro di Salah che probabilmente avrebbe parato, diventa incolmabile dopo il tocco in porta di Masina, sul quale non fa più in tempo a recuperare la posizione. Non può nulla quando l’egiziano gli si presenta davanti, da solo, in occasione degli altri due gol.

Krafth 4,5 – Soffre la transizione di Perotti dalle sue parti. Non riesce ad accorciare sull’attaccante argentino come più volte gli chiede di fare Donadoni. Il risultato è un duello perso in quasi tutte le occasioni.

Ferrari 5 – Quando Dzeko avanza son dolori. Non ispira fiducia la barriera difensiva creata con Helander, perché quando avanzano gli attaccanti della Roma sembrano non trovare ostacoli, nemmeno sulle seconde palle ribattute di Da Costa.

Helander 4,5 – Usa le maniere dure quando può metterla sul contatto fisico. Sparisce con metri di distanza, quando Salah la mette sulla corsa. La sua posizione, spesso non corretta, aiuta l’attaccante egiziano a fare man bassa di gol e di occasioni procurate.

Masina 5 – Prova a respingere sulla linea di porta un lento tiro di Salah, ma, poco reattivo, produce un tocco che mette in controtempo il suo portiere, Da Costa. Soffre terribilmente le discese di Bruno Peres. A partita ormai compromessa si spinge sporadicamente in avanti con qualche merito in più.

Taider 5,5 – Prova la giocata in avanti nei momenti di black-out della Roma, ma gira anche spesso a vuoto.

Viviani 5 – Esordio da titolare per il regista in prestito dall’Hellas Verona. Anche con lui Donadoni punta molto sulla voglia di riscatto dell’ex, ma sparisce tra le maglie del centrocampo giallorosso senza mai incidere.

Nagy 5,5 – Si vede poco perché il pallino del gioco è in mano agli avversari. Prevale la sua presenza in copertura, anche al posto di Masina quando avanza, sul suo apporto in costruzione.

Dzemaili 6 – Schierato esterno destro d’attacco nel consueto 4-3-3 di Donadoni, si accentra spesso, forse su mandato dello stesso mister, sulla linea di centrocampo trasformando il modulo in un 4-4-2 senza esterno destro. Tatticamente ha poche incombenze e qualche possibilità di creare qualcosa, ma senza nessun risultato degno di nota.

Sadiq 6,5 – Svaria molto sul fronte d’attacco sfidando in duello tutta la difesa romanista. Messo a dura prova nei corpo a corpo, in molti dei quali riesce a farsi valere, esce all’inizio del secondo tempo provato per le molte botte subite e stremato perché non ha ancora i novanta minuti nelle gambe.

Krejci 6 – Pronti via, bravissimo ad eludere la marcatura di Bruno Peres, ma solo davanti a Szczesny calcia clamorosamente fuori. È l’occasione più importante per sé e per il Bologna. Veloce, ma non velocissimo, subisce e perde le sfide in velocita quando Peres comincia a fare l’ala.

Destro 5,5 – Spartisce con Sadiq i novanta minuti da centravanti. Con lui in campo c’è più corsa e più velocità rispetto al suo compagno, ma non è mai nelle condizioni di farsi apprezzare.

Pulgar 5,5 – Prende il posto d Taider e produce la stessa, insufficiente prestazione.

Tosoridis s.v.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy