Pagelle Roma – Atalanta 1-2: i nerazzurri sbancano all’Olimpico! – Voti Fantamagazine

La Roma di Di Francesco cade in casa contro una super Atalanta che nonostante giochi per più di 45 minuti con l’uomo in meno, riesce a portare a casa il risultato. Per i bergamaschi a segno Cornelius e De Roon, per i giallorossi – unica nota positiva – ritorna al gol Dzeko.

di Voti Fantamagazine

L’Atalanta conclude la sua settimana perfetta di questo inizio 2018 sbancando anche Roma dopo Napoli. Una vittoria per 1-2 conquistata nel primo tempo grazie al gran gol di Cornelius e al tiro di De Roon deviato da Manolas. Lo stesso De Roon nel finale di tempo rischia di rovinare tutto con un ingenuo fallo che vale il doppio giallo, ma nella ripresa la reazione della Roma è disordinata e alla fine porta solo al gol di Dzeko. Per il resto tanto forcing, spesso confusionario, e l’Atalanta tiene il risultato.

PAGELLE ROMA

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Roma

Alisson 6 – Neanche il tempo di scaldarsi che già ha incassato due gol senza poterci fare davvero nulla. Fortunato quando il tiro di Freuler sbatte prima sul palo e poi sulla sua testa, poi non vede più la palla per oltre un’ora di gioco.

Florenzi 6 – Quello con il Papu Gomez è uno dei duelli più belli della partita. Alla lunga è innegabile che lo abbia vinto l’argentino, ma il capitano dei giallorossi di oggi non ha demeritato.

Manolas 6 – Si dice che la fortuna bisogna andarsela a cercare, e lui col suo piazzamento non lo fa di certo in occasione del gol di De Roon che mette in porta con una deviazione. Si guadagna la sufficienza per le continue sgroppate che non fanno toccare palla a Petagna nella ripresa.

Fazio 4.5 – Oggi il Comandante perde battaglia e guerra. Cornelius lo ridicolizza per tutto il primo tempo e lui va in totale confusione.

Kolarov 6 – Oggi la sua smorfia di costante rabbia è ampiamente giustificata dall’avvio dei compagni di reparto. Spinge e si prende l’espulsione di De Roon che dà un senso alla ripresa. In alcune occasioni meno lucido del suo solito.

Gonalons 5 – Perde in collaborazione con Strootman la palla che lancia Cornelius e spacca il match. Sbaglia tanti palloni e non assicura la chiusura e il filtro che fa De Rossi. Cresce nella ripresa ma ormai è tardi.

Strootman 5 – Insufficiente anche la prova dell’olandese, la sua calza della befana oggi sembra bucata e ogni pallone che recupera e mette dentro torna subito agli avversari. Deve crescere dal punto di vista tecnico nelle sue giocate.

Pellegrini 6 – Di Francesco sacrifica lui sull’altare del 4-2-4 ad inizio ripresa, ma in realtà era stato il migliore del centrocampo giallorosso. Non perfetto, ma se non altro ci provava più degli altri.

El Shaarawy 6 – Nella prima dell’anno sembra giocare con un fuoco d’artificio, con lampi di qualità in mezzo al nulla. La cosa migliore della partita è l’assist per Dzeko.

Dzeko 6.5 – Il nuovo anno riporta il gol all’attaccante bosniaco che era fermo da tanto tempo. E lui lotta più di tutti gli altri davanti per provare ad evitare la sconfitta. Battaglia persa.

Perotti 5 – Una delle peggiori partite del numero 8 di questa stagione. Non salta l’uomo, si intestardisce e peggiore le cose. Alla Roma a cui mancano i gol una delle cose che manca di più sono gli assist del Monito.

Schick 5 – Entra ad inizio ripresa per aumentare la pericolosità dell’attacco giallorosso. Le cose migliori le fa con la sua sola presenza, è così che libera Dzeko verso Berisha. Ma quando prende palla le sue giocate di qualità che abbiamo conosciuto a Genova si vedono solo a tratti.

Ünder 5.5 – Ormai è abitutato ad entrare per l’assalto finale. E ormai dovrebbe essere anche abituato a non riuscire a lasciare il segno.

Peres SV

PAGELLE ATALANTA

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Atalanta

Berisha 6.5 – Il portiere albanese nel primo tempo non compie parate importanti, salvo su un tiro di sinistro del faraone dove si distende bene respingendo la conclusione. È abbastanza fortunato su una punizione di Kolarov deviata da Dzeko e su un’altra conclusione dell’attaccante bosniaco, che non inquadra la porta per pochi cm. Nel secondo tempo anche a causa dell’inferiorità numerica viene impegnato in continuazione e non può nulla sul gol subito.

Toloi 6.5 – La sua partita è ancora una volta positiva, dimostrando di aver acquisito sotto la guida di Gasperini una sicurezza tale da essere considerato uno dei migliori difensori del campionato per rendimento.

Caldara 6.5 – Il reparto offensivo romanista nella prima metà non punge a dovere, rendendo il compito dei difensori nerazzurri molto più agevole. Mattia guida alla perfezione la retroguardia e in marcatura non commette quasi mai errori.

Palomino 6.5 – Mister Gasperini concede un turno di riposo a Masiello, regalando all’ex Ludogorets una maglia da titolare. Lui dal canto suo gioca una gara solida, concedendo sempre poco spazio agli attaccanti della Roma.

Hateboer 5.5 – Nell’Atalanta che a tratti gira a mille, lui è forse l’unica voce fuori dal coro, infatti tutte le azioni importanti partono dalla corsia opposta e l’esterno atalantino non si propone mai con convinzione, anche quando avrebbe tanto campo davanti a sé.

De Roon 5.5 – Ha il merito di sfruttare al meglio l’assist del Papu per il raddoppio sei suoi, ma è altrettanto ingenuo nel commettere il fallo che gli costa la doppia ammonizione, lasciando i suoi in inferiorità numerica per tutto il secondo tempo.

Freuler 6 – Il centrocampista svizzero gioca un match di quantità e qualità, sfiorando un gol bellissimo nel primo tempo, dove viene fermato solo dal palo. Nel secondo tempo a causa dell’espulsione di De Roon, arretra molto la sua posizione, sacrificandosi più che altro a protezione della difesa.

Spinazzola 6 – Nel primo tempo spinge con qualità e convinzione, e infatti la formazione di Eusebio Di Francesco soffre tantissimo su quella corsia. Nella seconda metà invece, un po’ come tutti i suoi compagni, bada più a non subire gli affondi di una Roma riversata in avanti per recuperare il risultato.

Ilicic 5.5 – Non incide come nelle ultime gare, giocando per lo più in contropiede e sugli errori di impostazione dei giallorossi.

Gomez A. 6.5 – Il Papu non segna ma è come sempre uno degli uomini più importanti di questa squadra. Mette in seria difficoltà Florenzi, regalando inoltre a De Roon il pallone per il raddoppio bergamasco. Nella ripresa viene sostituito per difendere un risultato fondamentale, ma è senza alcun dubbio uno dei migliori.

Cornelius 7 – Il danese sfrutta al meglio la chance concessa dal Gasp, realizzando un gol di pregevole fattura e mettendo sempre in difficoltà la difesa romanista. Avrebbe sui piedi un altro paio di possibilità per segnare, ma è anche lui come il compagno argentino tra i migliori in campo.

Cristante 6 – Entra nella ripresa per dare equilibrio alla squadra dopo l’espulsione, e in due occasioni sfiora anche il gol. È importante per questa formazione, anche quando parte dalla panchina.

Petagna 6 – Anche lui in campo nella ripresa per tenere bassi i due centrali difensivi della Roma, gioca una gara come sempre di sacrificio, facendo a sportellate con Fazio e Manolas.

Masiello 6.5 – Entrato al 70′, si rivela determinante su una doppia conclusione di El Shaarawy. Svolge in modo perfetto le indicazioni del proprio mister, senza commettere errori nei minuti cruciali della sfida.

A cura di Previderio Matteo

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy