Pagelle Pescara – Milan 1 – 1: autogol di Paletta e pareggio di Pasalic – Voti Fantacalcio

Errore difensivo tra Paletta e Donnarumma che concedono il gol al Pescara. Pasalic a fine primo tempo rimedia per i rossoneri.

di Voti Fantamagazine

Pareggio che non serve ai fini degli obiettivi delle due squadre, ottimo approccio del Pescara in cui si vede la mano di Zeman non solo negli automatismi tattici, ma anche il grande lavoro svolto in settimana sulla preparazione atletica. Il Milan si affida alle sfuriate di Deulofeu che mette sempre in apprensione la difesa Biancoazzurra. Partita decisa da due infortuni della difese; prima quello della retroguardia Rossonera quando Donnarumma manca lo stop su un retropassaggio di Paletta. Successivamente il doppio errore di Bovo che regala due volte il pallone a Bacca risultando decisivo nel gol di Pasalic. L’intensità della partita aumenta nel finale in cui entrambe le squadre provano a portarla a casa ma invano.

PAGELLE PESCARA

Redazione voti Fantamagazine: Le pagelle Pescara

Fiorillo 6,5 – Prima da titolare, poco impegnato nel primo tempo, non può nulla sul gol del Milan. Nel secondo tempo impedisce a Lapadula di segnare il gol dell’ex

Zampano 6,5 – Sgroppa e spinge constantemente sulla fascia, si fa trovare sempre pronto, anche nelle chiusure in area; vince il duello con Ocampos. Unico neo a volte è troppo irruento e rischia il giallo in più occasioni nel primo tempo

Bovo 5,5 – Diversi ottimi anticipi per l’ex granata, doppiamente colpevole sul gol del pareggio del milan; dapprima perde palla sulla pressione di Bacca e, dopo la respinta di Fiorillo, rinvia maldestramente il pallone al centro dell’area

Campagnaro 6,5 – Partita di sostanza per il veterano del pescara, numerose ottime chiusure e tanti contrasti areei vinti; si lascia superare troppo facilmente da Deulofeu in occasione del gol, ma nel finale di secondo tempo si immola sul tiro di Lapadula salvando il risultato

Biraghi 6 – Come il suo collega Zampano spinge appena ne ha l’occasione, molto bene in anticipo sugli avversari, decisamente meno quando costretto ad affrontarli nell’uno contro uno; sistematicamente in apprensione contro Deulofeu

Coulibaly 6 – Esordio dal primo minuto per il giovanissimo Senegalese classe ’99. Ottimo il suo approccio alla gara tutt’altro che timido, risulta uno dei migliori del pescara nel primo tempo soprattutto in fase di pressing e di ripartenza; crea le maggiori apprensioni alla difesa del Milan in asse con Benali. Calano le energine nel secondo tempo ed aumentano i falli

Muntari 5 – Ci teneva a questa partita essendo un ex, ma è risultato suo malgrado il peggiore del Pescara. Troppi errori in impostazione nel primo tempo è sembrato a tratti spaesato; sostituito nella ripresa da Zeman

Memushaj 6 – Partita ordinata e, come di consueto, di sacrificio per il capitano del Pescara. Fondamentale il suo aiuto a Biraghi in molte occasioni per arginare la coppia Deulofeu Mati Fernandez. Nel secondo tempo finchè ne ha, è tra quelli che ci credono di più

Benali 6,5 – E’ lui ad illuminare il gioco del Delfino; tutti i pericoli per il Milan passano da lui. Si sacrifica in copertura, riparte pregevolmente, smista palloni e taglia buttandosi in area. Il più pericoloso ed il migliore del Pescara

Bahebeck – 5,5 Molto movimento per il giovane francese che si scambia spesso di posizione con Caprari per non dare punti di riferimento alla difesa del Milan; purtroppo perde tutti i duelli aerei con Paletta e Romagnoli non riuscendo mai a far salire la squadra.

Caprari 5,5 – Ci si aspetta sicuramente di più dal capocannoniere del Pescara; pochi i palloni giocabili per lui, ma quasi nullo nel primo tempo. Reagisce nella ripresa finchè non viene sostituito

Bruno 6 – Col suo ingresso il centrocampo del Pescara è più ordinato, la squadra si schiaccia meno ed infatti nella ripresa è il Milan a soffrire.

Cerri 5 – Entra con voglia in partita tenendo posizione e facendo una paio di sponde buone ma spreca un’occasione d’oro nel finale di partita

Milicevic SV

PAGELLE MILAN

Redazione voti Fantamagazine: Le pagelle Milan

Donnarumma 4 – Pesa troppo sul match quel pasticcio con Paletta. Emozionato.

Calabria 6 – Caprari prova ad impensierirlo ma lui riesce a tener botta e sorvegliare la sua zona con sporadiche sortite. Guardiano del faro.

Paletta 4.5 – Non tanto per il retro passaggio, quanto per il resto del match giocato in maniera disordinata. Confuso e… autogol!

Romagnoli 6 – Grida vendetta ancora quel palo colpito allo scadere, poteva essere paradiso, invece è purgatorio. Arcangelo Gabriele.

Vangioni 5.5 – Bene, ma Benali gli crea più di qualche problema. Smarrito.

Pasalic 7 – Gol, inserimenti e qualità e non é la prima prestazione di questo genere. Oro biondo.

Sosa 6 – Ha più di qualche occasione per far male, soprattutto un paio di chance servito da Bacca, ma non centra il bottino pieno. Incompleto.

Mati Fernández 6.5 – Gioca ad intermittenza ma quando prende la.palla sulla trequarti disegna parabole interessanti come fossero piatti succulenti, ma nessuno approfitta del servizio. MatiChef.

Deulofeu 6 – La solita spina nel fianco delle retroguardie ma troppo evanescente. Fumoso.

Ocampos 5.5 – Poco presente e troppo intermittente. Rimandato.

Bacca 6.5 – Manca solo il gol ad una partita fatta di sacrificio e disponibilità. Per chi suona la campana.

Lapadula 6.5 – Fiorillo e Campagnaro gli negano la gioia in una prestazione super. Indomito.

Locatelli 5.5 – Entra ma non cambia marcia ma in 20 minuti non può far di più. Motore diesel.

Kucka 6 – Entra nel finale e getta il cuore oltre l’ostacolo, ma non e fortunato nelle conclusioni. Provaci ancora Juraj.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy