Pagelle Milan – Lazio 2-1: Cutrone e Bonaventura fanno felice Gattuso! – Voti Fantacalcio

La Lazio trova il gol del momentaneo pareggio con Marusic, ma l’assenza di Immobile si fa sentire.

di Voti Fantamagazine

Terza vittoria consecutiva per il Milan, che a San Siro batte 2-1 la Lazio, lanciata nella corsa per la Champions League, vincendo per la prima volta uno scontro diretto nella stagione corrente. Al 15′ Cutrone porta in vantaggio i rossoneri, pochi minuti dopo pareggia Marusic. Sul finire della prima frazione di gioco arriva la rete di Bonaventura che regala i tre punti ai rossoneri.

PAGELLE MILAN

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Milan

Donnarumma 6.5 – Inoperoso nel primo tempo, incolpevole sul gol e salvato dalla traversa sul tiro di Luis Alberto. Decisivo nella ripresa, evita la seconda rete biancoceleste in diverse occasioni.

Calabria 7 – Attento e ordinato, gioca una buona partita, servendo l’assist a Bonaventura per il gol del 2-1. Che sia a destra o a sinistra poco cambia, quest’oggi ha una buona gamba, straripante. Chiude ogni spazio possibile e immaginabile.

Bonucci 6 – Paradossalmente la Lazio si vede poco dalle sue parti, si disimpegna piuttosto bene quando chiamato in causa.

Romagnoli 6.5 – Vince il duello con Caicedo, in più è provvidenziale la sua respinta sul tiro di Milinkovic-Savic che probabilmente si sarebbe rivelato letale.

Antonelli 5.5 – Non una brutta partita, è propositivo in fase offensiva ma paga la mancata chiusura su Marusic in occasione del gol biancoceleste. In tale occasione poteva scalare prima, in modo da togliere lo spazio per colpire all’esterno laziale.

Kessiè 6.5 – Dalle sue parti agisce uno dei giocatori più in forma del torneo, Milinkovic-Savic, reggendo nel confronto col serbo. Gioca in maniera intelligente, sbaglia poco in mezzo al campo.

Biglia 6 – È il cervello di questo Milan, da una grande mano ai centrali difensivi facendo filtro davanti la difesa.

Bonaventura 7 – Gattuso ne ha avanzato il raggio d’azione, di conseguenza si è alzata anche la qualità delle sue prestazioni. Trova il quarto gol in campionato grazie a un inserimento perfetto in area di rigore avversaria, risultando decisivo nell’economia dell’incontro.

Suso 6 – Lo spagnolo gioca una buona gara, non segna o non fa assist ma la sua prestazione è sufficiente.

Cutrone 7 – Gli basta un pallone per essere decisivo ed entrare nel tabellino dei marcatori. Tanto lavoro sporco, disturba la fase di impostazione biancoceleste francobollandosi su Leiva.

Calhanoglu 6.5 – Tanto impegno, lotta su ogni pallone e da qualità alla manovra rossonera. In un paio di circostanze mette in difficoltà Strakosha con tiri dalla distanza, è suo l’assist per la rete di Cutrone.

Abate 6 – Buon approccio alla gara, non concede nulla rendendo vane le sortite offensive biancocelesti.

Silva 6 – Il contesto non lo favorisce affatto, fa quel che può.

Borini sv

PAGELLE LAZIO

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Lazio

Strakosha 6: sempre sicuro quando chiamato in causa. Peccato non si possa dire altrettanto dei suoi compagni di difesa.

Bastos 5: il gol di domenica scorsa è stato solo un bagliore in un momento per lui non particolarmente brillante, confermato stasera. Colpevole in entrambi i gol dei rossoneri.

De Vrij 6: vecchio lupo di mare, non perde mai la bussola ed infatti il Milan per rendersi pericoloso deve tagliarlo fuori dal gioco.

Radu 5.5: dalle sue parti il Milan spinge parecchio e stasera non sempre l’esperienza gli basta per arginare l’impeto di Calabria&company.

Marusic 6.5: protagonista assoluto, in negativo (da un suo fallo nasce il primo gol dei rossoneri) ed in positivo (mettendo a segno il gol del momentaneo 1-1), il suo gioco è contraddistinto dalla spinta continua sulla fascia destra.

Parolo 6: il soldato di Inzaghi, combatte l’ennesima battaglia armato di grinta e voglia di sacrificarsi.

Lucas Leiva 6: oltre al solito apporto in fase di contenimento, stasera fa sfoggio anche di qualche bel lancio a pescare i compagni.

Milinkovic 6: nel primo tempo stecca alla scala del calcio il serbo, forse un po’ affaticato dalle molte partite ravvicinate in pochi giorni; un tenore del suo calibro però non ci sta e, aiutato dall’ingresso di F.Anderson, si rende molto più pericoloso nella ripresa.

Lulic 5.5: né carne né pesce, di certo non è da lui che ci si aspetta la giocata decisiva, ma quando il bosniaco non gira la Lazio fa sempre fatica ad innescare i suoi gioielli, proprio come accaduto stasera.

Luis Alberto 6: veleggia sulla trequarti cercando di appoggiare Caicedo, a volte ci riesce altre no, ma ha il gran merito di non far mai rilassare la difesa del Milan.

Caicedo 5.5: la manovra biancazzurra latita nei primi 45 minuti, e lui, che non è un bomber d’area, fa una dannata fatica a rendersi pericoloso. Nel secondo tempo diventa addirittura punta d’appoggio visto che Milinkovic si fa trovare sempre come torre a centro area.

F.Anderson 6,5: è quasi magia Felipe, incredibile come riesca a spaccare le partite con le sue giocate e la sua velocità.

Luiz Felipe 6: entra in un momento delicato e non demerita, non si fa sorprendere da un Cutrone on fire.

Nani sv

Pagelle a cura di Matteo Di Sabatino

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy