Pagelle Milan – Inter 2-2: alla doppia di Suso rispondono Candreva e Perisic

Finisce in pareggio il derby di Milano, in gol per l’inter Candreva e Perisic, per il Milan Suso due volte.

di Voti Fantamagazine
Suso

Il Milan sale al secondo posto in campionato con l’amaro in bocca. Perisic beffa i rossoneri nel recupero firmando il 2-2 nel derby della madonnina. Non basta un super Suso con la doppietta dello spagnolo, Candreva e Perisic regalano all’Inter un pareggio meritato.

PAGELLE FANTAMAGAZINE MILAN

Donnarumma 6 – Sfuma all’ultimo minuto la possibilità di vincere il secondo derby consecutivo. Il giovane talismano è il dominatore dell’area piccola. Incolpevole sul gol del momentaneo pareggio nerazzurro.

De Sciglio 5,5 – Primo tempo in sofferenza, Candreva è un brutto cliente, bada a difendere.

Paletta 6 – Spostato sul centro sinistra nel primo tempo ha un bel pó di lavoro. Svetta sulle palle alte, fatica ad alzare la difesa.

G.Gomez 6 – Classico temperamento sudamericano. Fa subito assaggiare i tacchetti ad Icardi, copre e svetta ovunque. Pasticcione con i piedi, da troppo spazio a Candreva in occasione del gol da fuori area.

Abate 6 – Il capitano gioca con diligenza. Spinge poco ma copre bene. Nei minuti di recupero anticipa Perisic salvando la porta rossonera. Peccato che sull’angolo arrivi il pareggio.

Locatelli 6 – In pratica il terzo centrale della difesa. Personalità da vendere, recupera palloni, imposta, poi si perde
Persic nel recupero.

Kucka 5,5 – Fatica in mezzo al campo. Schiacciato tra Brozovic e Kondogbia. La grinta non manca, poco lucido.

Bonaventura 7 – Nel primo tempo l’unico che prova a spezzare il predominio nerazzurro. Sale in cattedra nel secondo tempo, accelerazioni e classe da vendere. Il cuore rossonero.

Niang 5,5 – Partita di sacrificio del francese. Pochi spunti: molta corsa, ma nessuna conclusione in porta. In due occasioni poteva essere servito meglio

Bacca 5,5 – Continua il suo digiuno. Spreca nel primo tempo un grande contropiede, fatica ad entrare nella manovra. Mezzo punto in più per il passaggio a Suso del momentaneo 2-1. Esce per dare spazio a Mati Fernandez.

Suso 7,5 – Poteva essere l’eroe del derby. Pronto a tornare a casa a piedi dopo la splendida doppietta. Il Milan ha trovato un campione.

Mati Fernandez 6 – Entrato bene in campo, mezzala tecnica e visione di gioco. Palla sontuosa al filo di sirena per Pasalic che spreca.

Lapadula sv – Entra in campo con la voglia di spaccare il mondo. Il popolo rossonero lo saluta con un’ovazione.

Pasalic sv

PAGELLE FANTAMAGAZINE INTER

Handanovic 6 – Per lunghi tratti è una serata tranquilla., poi Suso lo trafigge due volte e lui nulla può, ma per il resto solita routine.

D’Ambrosio 6,5 – Niang è uno scomodo cliente e lui lo argina come meglio può. Inoltre si propone sempre in appoggio a Candreva e da un paio di suoi cross arrivano occasioni per l’Inter: nel primo tempo Perisic spreca di testa, ma il calcio d’angolo da cui nasce il 2-2 arriva da un suo cross.

Miranda 5,5 – Fin quando fa coppia con Medel è insuperabile, poi entra Murillo e sembra perdere sicurezza anche lui. Suso lo salta come un birillo nell’azione del gol del 2-1.

Medel 6,5 – Con lui in campo l’Inter non soffre nulla in difesa, ed il tridente rossonero non impensierisce mai la retroguardia nerazzurra.

Ansaldi 5 – Il suo punto di forza è la fase offensiva ma oggi non si vede quasi mai in avanti, inoltre patisce tremendamente Suso e nel primo gol non lo chiude accuratamente. Dal suo lato il Milan sfonda con più facilità.

Brozovic 5,5 – Benino ma può fare meglio, troppi palloni persi a centrocampo.

Joao Mario 5,5 – Bene in fase di ripiegamento, prezioso il suo lavoro oscuro, ma molto impreciso e poco incisivo in fase offensiva anche se prova a inventare qualcosa.

Kondogbia 5 – Soliti difetti del francese: una cosa giusta e tre sbagliate. Troppo lento, spesso fa almeno un tocco in più e ha il vizio di tenere troppo la palla, perdendola spesso.

Perisic 6,5 – Abate lo soffre spesso ma non sempre è preciso nè sui cross, nè sulle conclusioni. Il gol del 2-2 è, però, d’importanza capitale.

Icardi 5 – Partita non semplice ma lui ha comunque un paio di occasioni per lasciare il segno: le sbaglia in maniera inusuale, vista la sua fama di cecchino implacabile.

Candreva 6,5 – Ci prova spesso sia con i tiri che con i cross, ma è quasi sempre impreciso. Poi trova il suo primo gol in campionato in maglia nerazzurra che vale l’1-1.

Murillo 5 – Entra lui e finisce la sicurezza del reparto difensivo nerazzurro, lascia troppo libero Bonaventura in occasione dell’1-0, in ritardo anche su Bacca in occasione del raddoppio rossonero.

Nagatomo 6 – Deve arginare Suso e ci riesce senza particolari patemi, inoltre aiuta di più Perisic in fase offensiva.

Jovetic 5 – Ha le qualità per fare qualcosa di decisivo eppure sembra completamente spaesato. In questo stato, è inutile alla causa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy