Pagelle Milan – Brescia 1-0: al Milan basta un gol di Calhanoglu per battere il Brescia – Voti Fantacalcio

Con un gol di Calhanoglu su assist di Suso il Milan batte il Brescia.

di Voti Fantamagazine

SFIDA LA REDAZIONE DI FANTAMAGAZINE SU MAGIC
Crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport!


Per il nuovo Milan di Marco Giampaolo arrivano i primi tre punti della stagione: a San Siro, conciato a festa per celebrare il gemellaggio con i tifosi del Brescia, i rossoneri si impongono per 1-0. Decisiva la rete al 12′ di Calhanoglu, letale di testa su un invitante assist di Suso.

PAGELLE MILAN

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Milan

Donnarumma 6 – Ordinaria amministrazione tra i pali. Una sola parata dal coefficiente di difficoltà più elevato a causa di una deviazione sapientemente letta dal classe ’99.

Calabria 6,5 – Non sarà un “pendolino” sulla fascia ma è sempre risultato puntuale nelle poche chiusure sulla fascia di sua competenza.

Musacchio 6 – Ordinaria amministrazione al centro della difesa, poco sollecitato dall’attacco bresciano.

Romagnoli 6 – Leadership, concentrazione e impegno non mancano, al contrario delle sollecitazioni offensive avversarie. Giornata tranquilla.

Rodriguez 6 – L’assetto tattico avversario lo esonera da gravosi compiti di copertura, per i quali il suo apporto è da considerare sufficiente, nonostante sia nullo in fase di spinta.

Kessié 5,5 – Prestazione non particolarmente brillante dell’ivoriano in mezzo al campo, a tratti fuori dalle trame di gioco rossonero. Non ancora al top della forma, poco lucido nel finale in cui poteva fare meglio.

Bennacer 6,5 – Tanta personalità in mezzo al campo, ha tra i piedi la possibilità di controllare le trame di gioco dei rossoneri e lo fa molto bene, abbinando una buon lavoro in fase di interdizione.

Calhanoglu 7 – È dentro gli schemi di Giampaolo e a centrocampo si muove a meraviglia. Suo il gol, di testa, che sblocca e decide l’incontro.

Castillejo 6 – Occupa la posizione da trequartista, sbaglia poco seppur non riesca a essere sempre pericoloso. Nel complesso sufficiente.

Suso 6,5 – Da esterno/seconda punta sembra più a suo agio, è il faro del gioco del Milan e quando si illumina la qualità delle giocate dei compagni si alzano. Suo l’assist per il gol di Calhanoglu: lo aspettavano col suo solito movimento a rientrare e invece ha sorpreso tutti allargandosi e crossando molto bene col destro, suo piede debole.

Silva 5,5 – Non riesce a incidere. L’impegno c’è ma è poco imbeccato dai compagni. In più è protagonista di qualche errore tecnico di troppo.

Piatek 5,5 – Pochi palloni giocabili, il contesto di gara non lo favorisce. Nel finale per due volte un attento Joronen gli nega la gioia del gol.

Paquetà 6 – Buon approccio, entra bene in partita: solo il palo si oppone al suo primo gol stagionale.

Borini sv

PAGELLE BRESCIA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Brescia

Joronen 7 – Ordinaria amministrazione per 83′, nulla può sul gol rossonero. A volte in uscita preferisce la respinta ad una comoda presa, favoloso però su Piatek all’ 84 e al 90′.

Sabelli 6 – Altra convincente prestazione del terzino di Corini , soprattutto nella prima parte di gioco dove , oltre ad offrire una solida prestazione difensiva, si fa vivo pericolosamente anche in avanti. Mezzo voto in meno per il posizionamento non perfetto sul gol di Calhanoglu.

Cistana 6 – Altra prestazione attenta e ordinata del giovane centrale bresciano, con Chancellor si sta sviluppando un’ ottima intesa.

Chancellor 6 – Stesso discorso per Cistana, il roccioso venezuelano si sta ambientando subito e bene nel campionato italiano.

Martella s.v. – Esce dal campo infortunato al 13′, subito dopo il gol del Milan. Troppo poco per giudicare.

Bisoli 5,5 – Solito spirito di sacrificio ma più disordinato del solito, si divora il gol dell’ 1-1 nel primo tempo.

Tonali 6,5 – È davvero un bel vedere, una visione di gioco da trentenne. Bravo nella verticalizzazione e nelle scelte di tempo anche se ogni tanto, vizio di gioventù, parte da solo palla al piede senza essere sostenuto dai compagni.

Dessena 6 – Legna, tanta legna. E la diga per arginare il centrocampo milanista è servita tantissimo.

Spalek 5 – Mai all’ interno di una trama offensiva. Spesso in fuorigioco, sembra un pesce fuor d’acqua nell’ordinatissimo scacchiere di Corini.

Donnarumma 5,5 – Dopo la buona prestazione di Cagliari oggi non si ripete, chiuso bene da Romagnoli e Musacchio.

Torregrossa 6 – Nel primo tempo è il più vispo, preziosissimo il suo ruolo di “collante” fra centrocampo e attacco. Nell’ intervallo, causa infortunio patito a fine primo tempo, viene sostituito.

Mateju 5,5 – Dalle sue parti nessun allarme rosso, il ceco esordisce in A giocando una partita ordinata. Qualche disattenzione in copertura nel finale.

Ayè 5,5 – Ci prova, spesso anticipa il difensore ma non riesce a creare mai occasioni pericolose.

Tremolada sv

A cura di William D’Alessandro

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy