Pagelle Lazio – Sampdoria 7 – 3: festival del gol all’Olimpico! – Voti Fantacalcio

Doppiette di Immobile e Quagliarella, a segno anche Keita, Hoedt, De Vrji, Linetty, Lulic e Felipe Anderson

di Voti Fantamagazine

La Lazio asfalta la Sampdoria allo Stadio Olimpico, e guadagna in anticipo il pass per la prossima Europa League: finisce 7-3, gara pirotecnica con tanti gol. Episodio chiave l’espulsione di Skriniar, poi si scatena la Lazio, che manda in gol 6 giocatori diversi: Immobile (doppietta), Keita, Hoedt, Anderson e De Vrij. Inutili le due reti di Quagliarella e il gol di Linetty.

PAGELLE LAZIO

Redazione voti Fantamagazine: Le pagelle Lazio

Strakosha 6,5 – Sensazionale con due parate nel primo tempo, una dopo l’altra. Incolpevole sui tre gol avversari.

Wallace 5 – In tutti i gol ha qualche responsabilità: prima quando stringe troppo la marcatura al centro, liberando Linetty, poi quando si perde Quagliarella sul 7-2. Sul bomber blucerchiato, commette anche un fallo da rigore: è la nota stonata del pomeriggio laziale.

De Vrij 7 – Si toglie lo sfizio di un bel gol da fuori, e in difesa non soffre praticamente mai.

Hoedt 6,5 – Grazie a una carambola segna il suo secondo gol stagionale, per il resto anche lui non ha difficoltà ad arginare gli attacchi blucerchiati.

Felipe Anderson 7 – I compagni gli lasciano calciare il rigore del 4-1, che lo sblocca dal punto di vista realizzativo. Solca la fascia con continuità, regalando colpi d’alta classe.

Milinkovic-Savic 7 – Sforna un assist al bacio per Keita, che di fatto spiana la strada per il successo dei biancocelesti. Poi dinamismo, tecnica, e strapotere fisico: il futuro è suo.

Biglia 7 – Anche per lui un assist, per la rete di De Vrij. Solito apporto di qualità e quantità, indispensabile per la manovra capitolina.

Lulic 7,5 – Assist, gol, corsa: altra grande partita per il bosniaco, in stato di grazia nelle ultime giornate.

Lukaku 7 – Spina nel fianco della difesa, fa ammattire Bereszyinski con le sue sgroppate. Si sta ritagliando spazi importanti in questo finale di stagione.

Immobile 7,5 – Una doppietta che lo porta a -3 dalla vetta della classifica marcatori. Danza anche lui come tutti i compagni tra gli spazi della difesa doriana, rivelandosi come sempre un cecchino formidabile.

Keita 7,5 – Gol che apre la partita, rigore guadagnato, e anche per lui un assist. Semplicemente inarrestabile in questo periodo.

Patric 6,5 – Neanche il tempo di entrare, che confeziona un cross perfetto per il 6-1 di Lulic.

Murgia 6 – Prova anche lui a cercare la via della rete, senza fortuna. Entra a gara ampiamente chiusa, minuti per fare esperienza.

Lombardi 6 – Ha una grande occasione: non la sfrutta, poteva essere il suo secondo gol in campionato.

PAGELLE SAMPDORIA

Redazione voti Fantamagazine: Le pagelle Sampdoria

Puggioni 4 – Non c’è un goal in cui non abbia colpe, alcune molto pesanti.

Bereszynski 5,5 – Uno dei meno peggio, convive con un problema fisico fin dall’inizio ma lotta molto, trova anche l’assist del goal doriano.

Silvestre 5,5 – Affonda insieme a tutti i suoi compagni di reparto.

Skriniar 4 – Sbaglia il fuorigioco e si fa bruciare da Keita per il primo goal della Lazio, si procura anche un rosso ingenuo con conseguente rigore in occasione dell’azione che porta al due a zero.

Dodo 4,5 – Soffre moltissimo la velocità di Felipe Anderson con la Lazio che dalla sua parte fa il bello e il cattivo tempo, Giampaolo lo fa uscire tra primo e secondo tempo per disperazione.

Barreto 5 – Corre molto ma quasi sempre a vuoto, quando ha la palla tra i piedi va in difficoltà.

Torreira 5 – Molta meno grinta del solito e trame di gioco inesistenti. Calcia malamente tutti gli angoli.

Linetty 6 – Si fa trovare due volte in area avversaria, alla seconda occasione trova anche il goal, doveva però aiutare maggiormente Dodo, in difficoltà per tutto il primo tempo.

Djuricic 4,5 – Sul 1-0 ha un enorme occasione per riaprire la partita ma la sbaglia malamente. Da lì in poi scompare.

Schick 6,5 – Sul risultato di uno a zero fa una giocata delle sue e serve un pallone d’oro a Djuricic, che però spreca. Esce al 20° in quanto non era al meglio e la partita era già virtualmente conclusa

Quagliarella 6 – Goal bello quanto inutile e rigore al 90°, nonostante la brutta sconfitta si guadagna la sufficienza.

Regini 4,5 – Appena entrato partecipa alla festa dell’orrore con un colpo dei suoi, stop sbagliato e rigore per la Lazio.

Pavlovic 5,5 – Sicuramente meglio di Dodò, ma ci capisce poco anche lui.

Sala sv – Entra che la partita è già chiusa da un bel po’.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy