Pagelle Lazio – Inter 1-3: Andreolli e Eder rimontano il rigore di Keita – Voti Fantacalcio

L’Inter vince in rimonta all’Olimpico contro una Lazio scarica dopo la finale di Coppa Italia. Al rigore di Keita risponde Andreolli, poi, dopo l’autogol di Hoedt, chiude la gara la rete di Eder.

di Voti Fantamagazine

Le scorie della finale di Coppa Italia persa in settimana si sono fatte sentire: cade la Lazio in casa, l’Inter si impone con un secco 1-3. I biancocelesti vanno in vantaggio con Keita, poi espulso. La vittoria per i nerazzurri arriva grazie alle reti di Andreolli e Eder, oltre ad un autogol di Hoedt. Espulso tra i padroni di casa anche Senad Lulic.

PAGELLE LAZIO

Redazione voti Fantamagazine: Le pagelle Lazio

Vargic 5,5 – All’esordio stagionale: può poco sui tre gol avversari, anche se la sensazione è che l’autorete di Hoedt nasce da un’incomprensione tra lui e il difensore olandese.

Wallace 5 – Balla come tutti i suoi compagni di reparto, commettendo diversi errori anche in fase di impostazione.

De Vrij 5,5- Si perde Andreolli sul pareggio nerazzurro, e in generale non sembra al meglio della condizione: esce infatti ad inizio ripresa.

Hoedt 4,5 – Serata disastrosa: con una sfortunata autorete spiana la strada della vittoria agli avversari, successivamente Eder gli fa girare la testa con la sua velocità.

Felipe Anderson 5,5 – Parte bene, sua l’accelerazione che porta al rigore del vantaggio: poi come tutta la squadra si spegne, sbagliando quasi tutti i dribbling.

Luis Alberto 5 – Prova a dare spessore tecnico alle sue giocate, ma sbaglia troppi palloni.

Biglia 6 – L’unico a salvarsi: non molla un centimetro fino all’ultimo, cerca di tenere le redini del centrocampo, non venendo supportato minimamente dai compagni.

Milinkovic-Savic 5 – Forse stanco, fatto sta che stasera non gli riesce veramente nulla.

Lulic 5 – Nervoso oltremodo, e anche abbastanza appannato; viene anche espulso, per lui la stagione si conclude stasera.

Immobile 5,5 – Gli gira male in questa serata, a lui come a tutta la Lazio: nell’unica occasione che gli capita, prende l’incrocio dei pali con un tiro dal limite dell’area.

Keita 5,5 – Sigla il rigore del vantaggio, poi si spegne: potrebbe essere stata la sua ultima gara in biancoceleste, dato che per una presunta simulazione viene espulso

Basta 5,5 – Entra ad inizio ripresa, non si fa vedere quasi mai in avanti, anche perché da lì in poi i biancocelesti attaccano con sempre meno continuità.

Lombardi 5,5 – Goffo quando tenta di rinviare il pallone sul gol di Eder, il suo ingresso non cambia minimamente le sorti dell’incontro.

Crecco sv

PAGELLE INTER

Redazione voti Fantamagazine: Le pagelle Inter

Handanovic 6 – Nulla può sul rigore di Keità, inoperoso nel resto della partita.

D’Ambrosio 6 – A suo agio nel ruolo di difensore centrale, non sfigura al cospetto dell’attacco biancoceleste.

Murillo 4,5 – Gioca soltanto poco più di 20 minuti, ma sono sufficienti a causare il rigore del vantaggio laziale.

Andreolli 6,5 – Il migliore della retroguardia nerazzurra, si dimostra solido e si toglie lo sfizio del gol.

Nagatomo 5 – Nel primo tempo non capisce niente contro Felipe Anderson, migliora un po’ nella ripresa sfruttando anche il vantaggio numerico dell’Inter. Non punge mai.

Gagliardini 6 – Inizia maluccio, poi sale di giri dopo i gol dell’Inter.  Nel complesso strappa la sufficienza.

Medel 5,5 – Torna a centrocampo dopo tante partite, ma non brilla particolarmente. Rischia il rigore su Keità, ma per sua fortuna l’arbitro vede una simulazione del senegalese.

Candreva 6,5 – Partita dell’ex per lui, propizia l’autogol di Hoedt e si propone spesso sulla fascia.

Brozovic 5 – Schierato titolare come trequartista, ancora una volta il croato non ripaga la fiducia disputando una partita al di sotto della sufficienza, caratterizzata da molti errori.

Perisic 5,5 – Nel primo tempo è un po’ più intraprendente ed è sua la spizzata per il gol di Andreolli, ma nel secondo tempo scompare dal gioco.

Eder 6,5 – Nella prima frazione di gioco fatica un po’, ma migliora nella ripresa quando riesce a siglare il gol della definitiva sicurezza.

Santon 5,5 – Incespica sui primi due palloni che tocca, poi si riprende e si limita al compitino badando soprattutto alla fase difensiva.

Pinamonti sv

Banega sv

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy