Pagelle Lazio – Benevento 6-2: ciclone biancoceleste sui giallorossi! – Voti Fantacalcio

Immobile apre le danze all’Olimpico dopo l’espulsione ingenua di Puggioni. Cataldi e Guilherme firmano la rimonta, ma Caicedo, Immobile, De Vrji, Lucas Leiva e Luis Alberto fanno cinque gol e la partita finisce.

di Voti Fantamagazine

Partita vivace e rocambolesca quella che si gioca all’Olimpico fra Lazio e Benevento con i padroni di casa che trovano il vantaggio con Immobile, ma che si vedono pareggiare subito dopo dal gol su punizione di Cataldi nonostante l’uomo in più (espulso Puggioni al 7′ minuto). Il Benevento trova anche il momentaneo vantaggio con Guilherme, ma il sogno dura dieci minuti e, dopo il gol di Caicedo al 60′ minuto, la Lazio riesce ad infrangere la difesa sannita e dilaga. La partita finisce 6-2. Gli altri marcatori, per la Lazio sono De Vrij, di nuovo Immobile, Lucas Leiva ed infine Luis Alberto su rigore.

PAGELLE LAZIO

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Lazio

Strakosha 6 – Incolpevole sui due gol, per il resto del match non viene mai chiamato in causa.

Bastos 6 – Primo tempo piuttosto regolare, senza particolari sbavature: evento piuttosto raro per lui. Lascia il campo durante l’intervallo per Caicedo.

De Vrij 7 – Ennesimo gol per un giocatore che non sbaglia praticamente nulla. Il Benevento ci prova ad impensierirlo, ma lui regge e bene.

Luiz Felipe 6 – Soffre, come tutti, le fiammate del Benevento, ma nel complesso non commette gravi errori e porta a casa la sufficienza.

Marusic 6 – Partita di misura per il montenegrino che spinge, sopratutto nel primo tempo, ma che non osa mai e perde qualche uno contro uno di troppo.

Parolo 6 – Tanti, tantissimi inserimenti da parte del centrocampista della nazionale, soprattutto nel primo tempo. Nel secondo rallenta un po’ fino al cambio per Milinkovic-Savic.

Lucas Leiva 7 – Un giocatore assolutamente ritrovato che per 90 minuti recupera palloni con una facilità impressionante. Come se non bastasse, adesso, ha imparato pure a calciare da fuori area.

Luis Alberto 7 – Qualità assoluta nei piedi di questo ragazzo che serve i compagni con una precisione ed una naturalezza fuori dal comune. Il rigore, con i due assist, sono la giusta ricompensa.

Patric 6 – Gioca fuori ruolo, si lascia scappare Lombardi in occasione del momentaneo vantaggio dei sanniti, ma non possiamo ignorare il grande lavoro svolto ed il bell’assist.

Felipe Anderson 6.5 – Scostante, alterna momenti di grande grinta e lucidità a momenti di svogliatezza, ma oggi sono più i primi dei secondi e sul secondo tempo della Lazio si sente

Immobile 7.5 – Altra grandissima prestazione di Ciro Immobile che per 70 minuti fa tremare la difesa giallorossa trovando l’ennesima doppietta, nonostante i diversi errori sottoporta.

Caicedo 7 – Fondamentale il suo ingresso nel secondo tempo per scardinare la difesa giallorossa che sembrava aver preso le misure alla squadra d’Inzaghi. Importantissimo il suo gol del pareggio.

Nani 6 – Tanta grinta nei suoi 20 minuti di partita, ma anche tanto egoismo e tanti errori.

Milinkovic-Savic 6 – Entra per portare freschezza al centrocampo e far rifiatare i compagni e ci riesce con una qualità insolita per un subentrante.

PAGELLE BENEVENTO

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Benevento

Puggioni 5 – Bastano 7 minuti all’ex Sampdoria per mettere in difficoltà la propria squadra: in uscita fuori area su Immobile mette le mani d’istinto sul pallone ed il rosso è inevitabile.

Letizia 6 – Sicuramente il migliore della difesa campana, lotta come un leone e prende tante botte, alla fine, però è costretto anche lui ad arrendersi.

Djimisti 5 – L’avversario era complicato e dopo l’inizio incerto sembrava quasi che fosse riuscito a trovare le distanze, ma era solo un’illusione e alla fine il tornado Lazio si abbatte senza pietà.

Tosca 4.5 – Come il compagno di reparto, ma senza quell’illusione di fine primo tempo: tanti, troppi errori per lui.

Costa 5.5 – Da terzino fa quel che può, ma è evidente che non può bastare contro avversari di questo calibro.

Cataldi 6.5 – Insieme a Lombardi migliore in campo per il Benevento. Giocare contro la sua ex squadra lo esalta e quella punizione fa capire benissimo lo stato d’animo del ragazzo.

Sandro 5.5 – Troppi disimpegni sbagliati dal brasiliano che regala palloni velenosissimi ai suoi avversari e non riesce praticamente mai a schermare la difesa.

Lombardi 6.5 – Vicinissimo al gol già nei primi minuti, regala poi la palla del momentaneo vantaggio a Guilherme. Come per Cataldi, giocare contro gli ex compagni è uno stimolo in più.

Guilherme 6.5 – Uno dei giocatori più sorprendenti di questo girone di ritorno per il Benevento che si insieme a Lombardi e Cataldi tiene a galla i sanniti per un ora e che riesce anche a trovare il gol.

Djuricic 5.5 – Nel primo tempo si esalta, sembra avere quella marcia in più per poter pungere la Lazio, ma con il passare dei minuti si spegne.

Iemmello SV – Non ha il tempo neanche di saggiare il campo che è costretto ad uscire per far spazio a Brignoli.

Brignoli 5.5 – Entra dopo l’espulsione di Puggioni e, prima del pareggio della Lazio, fa vedere qualche bell’intervento. Dopo il gol di Caicedo, però, si fa notte fonda. L’apice è l’assist ad Immobile per il gol del 4-2.

Venuti 5.5 – Entra per sostituire un acciaccato Letizia, ma non riesce a mantenere il livello del terzino napoletano.

Del Pinto 6 – Entra a risultato ormai acquisito e non può nulla più di quanto ha fatto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy