Pagelle Lazio – Atalanta 1-1: la sfida europea senza vincitori! – Voti Fantacalcio

La stellina Barrow porta in vantaggio gli orobici, ma Caicedo trova il pareggio nel primo tempo. Nella ripresa tanta Atalanta e poca Lazio, ma il risultato non si sblocca.

di Voti Fantamagazine

Lo spirito del calcio discende sullo stadio Olimpico rappresentato simbolicamente dall’aquila Olimpia per offrirci una partita bella e dal ritmo frenetico. Risultato finale 1-1 ma potevano essere molti di più i gol messi a refertorio: succede di tutto; pali, parate, giocate sensazionali e mai un minuto di respiro. Nel primo tempo le squadre se la giocano alla pari, ma ne secondo l’Atalanta riesce ad alzare ulteriormente il ritmo e costringe la Lazio a giocare di ripartenza in casa propria.

PAGELLE LAZIO

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Lazio

Strakosha 7 – Incolpevole sul gol di Barrow, almeno due interventi decisivi che fissano l’ 1-1.

Luiz Felipe 5,5 – Concorso di colpa sul primo gol atalantino, si capisce poi che non è al meglio dell forma e lascia posto a Bastos.

De Vrij 6 – Brilla di luce propria nella retrogurdia biancazzurra. Mezzo voto in meno per essersi fatto infilare da Barrow sul primo gol.

Caceres 5 – Il più incerto della difesa a tre, e con il passare dei minuti non si riscatta.

Marusic 5,5 – Spinge con la solita puntualità, ma oggi incontra una delle migliori difese del campionato ed uno dei migliori difensori: mission impossible.

Murgia 6 – Dimostra, se ce ne fosse bisogno, perché Inzaghi lo tenga tanto in considerazione: perfettamente calato nella parte di regista, si trova a meraviglia col compagno Lucas Leiva.

Lucas Leiva 6 – Tanta qualità, dote di cui spesso ci si dimentica quando si parla di questo giocatore. Detta perfettamente i tempi ai compagni e più il ritmo sale più lui si sente a suo agio.

Milinkovic 6,5 – Il sergente Milinkovic oggi ci delizia con l’intero repertorio, controlli funambolici e giocate efficaci, apre con caparbietà spazi per i compagni. Oscurato un po’ nel secondo tempo, da rivedere come punta unica.

Lulic 6 – Fa impazzire Castagne sulla destra con le sue finte, generoso come sempre nel dare una mano alla retroguardia, grazie a lui la Lazio può cambiare assetto in ogni istante.

Luis Alberto 6,5 – Peccato la sua prematura uscita in quella che è stata una festa del bel calcio, saluta comunque con uno stop fantascientifico e successivo appoggio che gli vale il 14° assist stagionale.

Caicedo 6,5 – Diverso da Immobile ma ugualmente efficace e letale sotto porta, esce e la Lazio cambia fisionomia.

Bastos 6,5 – Entra in una partita difficile e risponde con una grande prestazione salvando due volta la porta della Lazio.

Felipe Anderson 6,5 – Nessuno come lui sa entrare e spezzare le partite con le sue giocate che ora non sono più fini a se stesse e le sue accelerazioni.

Lukaku 6 – Più spinta ma meno qualità rispetto a Lulic.

PAGELLE ATALANTA

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Atalanta

Berisha 6 – Non deve sporcarsi troppo i guanti se non per raccogliere il pallone insaccato da Caicedo.

Toloi 6 – Anticipi e ripartenze, nessuna squadra come l’Atalanta può vantare una tale quantità di centrali difensivi di assoluto rendimento.

Palomino 6 – Bravo nel difendere su Caicedo, non è raro vederlo avanzare fino al limite dell’area avversaria per spezzare il gioco, concentrato e pericoloso sui piazzati.

Masiello 6 – Che rendimento, altra partita da incorniciare, mezzo voto in meno anche per lui per la dimeticanza di Caicedo in area di rigore.

Gosens 6 – Bene sulla sinistra, appena può serve Gomez e da filo da torcere ad un cliente ostico come Marusic, un pelo in ritardo sul tap-in che poteva significare vittoria per i suoi.

Freuler 6 – Te lo ritrovi ovunque, e mai nella posizione sbagliata. Utilissimo sia in costruzione che in ripiegamento.

De Roon 6,5 – Diventato inamovibile grazie alle prestazioni che sta offrendo, oggi serve il prezioso assist che porta in vantaggio i suoi.

Castagne 6 – Si vede meno rispetto a Gosens, normale dato che da quella parte gravitano prima Luis Alberto e poi Felipe Anderson, tiene però bene su entrambi, spende tanto e viene sostituito.

Cristante 6 – Nell’arrembante Atalanta messa in campo da Gasperini, lui suona la carica essendo il primo a proporre il pressing e ad effettuare sempre la giocata migliore per aprire spazi.

Gomez 6,5 – Splendore ritrovato e allora ecco che le gambe tornano rapide e micidiali quando puntano l’avversario, il palo grida vendetta.

Barrow 6,5 – Approfitta per colpire a freddo la difesa laziale, in area cerca sempre di farsi vedere e anche nel gioco complessivo risulta funzionale e ben integrato, lascia spazio ad Ilicic nel secondo tempo.

Ilicic 6,5 – Forse la miglior conferma di come il gioco di Gasperini ti avvolga completamente, tornato dopo l’infortunio sembra non si sia mai fermato. Entrato nella ripresa è risultato fondamentale nella crescita dell’Atalanta nel secondo tempo.

Hateboer 6 – Entra per tamponare ogni tentativo di ripartenza laziale e lo fa bene.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy