Pagelle Juventus – Atalanta 2-0: Higuain e Matuidi regolano l’Atalanta – Voti Fantacalcio

La Juventus batte l’Atalanta con un gol per tempo: di Higuain e Matuidi le reti.

di Voti Fantamagazine

Il recupero della 26a giornata di Serie A avviene oggi pomeriggio con la Juventus che torna ad ospitare l’Atalanta dopo il rinvio causa neve.
A Torino le due squadre concedono al pubblico una partita brillante e spregiudicata, entrambe si affrontano senza cedere ai loro principi. I bianconeri vanno in vantaggio nel primo tempo con la rete di Higuain, nata da una ripartenza fulminante di Douglas Costa. Il secondo goal che chiude il match viene siglato da Matuidi dopo una azione corale dei bianconeri che battono due volte su due la Dea e si tengono stretti la vetta della classifica.

PAGELLE JUVENTUS

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Juventus

Buffon 6 – Quasi mai impensierito, rimane inoperoso per 90 minuti.

Lichsteiner 6 – Il pendolino svizzero non sembra soffrire le folate di Gosens e, in qualche occasione, crea gioco in combinazione con Costa. Lascia il posto a De Sciglio ad inizio ripresa a causa di un fastidio alla schiena.

Benatia 6,5 – Con personalità e consapevolezza dei propri mezzi fisici riesce a imporsi su ogni tipo di avversario, che sia il piccolo Gomez o il gigante Cornelius. Inoltre, alcune sue giocate sono preziosissime per andare oltre le barriere avversarie.

Chiellini 6,5 – Conduce la difesa con la sicurezza del veterano. L’area di rigore è il suo territorio e quando non si riesce ad impensierirlo a dovere passa giornate di ordinaria amministrazione.

Asamoah 6 – Dà il via a molte azioni e permette ai due centrali di superare il primo pressing degli orobici. Quando spingono dalla sua parte è diligente nel chiudere, per la sua duttilità è uno dei ‘soldatini’ a disposizione di Allegri.

Pjanic 5,5 – Va in affanno quando deve scegliere velocemente la giocata migliore, De Roon è la sua ombra perenne. Cerca sempre di smarcarsi, ma non trova gli spazi per la ricezione, infatti i compagni e Allegri si lamentano più volte con lui. Fuori giri.

Matuidi 6,5 – Quando il francese deve riconquistare il pallone pare tarantolato. É la maglia in più nelle azioni bianconere, in occasione del raddoppio infatti é lui l’uomo libero a concludere l’azione sul secondo palo e, con il secondo goal, la partita.

Mandzukic 5,5 – Il ritorno del croato fornisce alla squadra di Allegri la certezza di avere un riferimento aereo per risalire il campo. Viene cercato e risponde bene nella prima frazione, dopo il break la sua utilità va scemando e non a caso è il secondo ad essere sostituito.

Douglas Costa 7 – Le gambe vanno allo stessa velocità del pensiero e, quando ha spazio per strappare, lascia dietro di sé un rumoroso polverone. A ritmi supersonici sta cercando di ri-affermarsi ai livelli che aveva raggiunto in Baviera. World-class.

Dybala 6 – Molto partecipe nella costruzione della azione nei primi minuti. Viste le difficoltà prende le vesti di vertice basso al posto di Pjanic e aiuta tantissimo la squadra ad allentare la pressione della Dea. Il suo mancino è sempre affilato e impensierisce più volte Berisha e la sua retroguardia.

Higuain 7 – La primavera si fa vicina e, di conseguenza, la forma fisica del ‘Pipita’ migliora di partita in partita. Oltre al goal trova tante giocate di una cifra tecnica pregevole, come l’assist spalle alla porta con cui trova Matuidi per chiudere il match. Decisivo.

De Sciglio 6 – L’apertura con cui lancia il secondo goal è sinonimo della sua sicurezza, sempre più in crescendo.

Alex Sandro 5,5 – È ormai consueto vederlo più vicino agli attaccanti che alla linea dei difensori. Effettivamente è spesso distratto, e commette errori a causa di piccole leggerezze.

Barzagli sv

A cura di Riccardo Corsano

PAGELLE ATALANTA

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Atalanta

Berisha 6 – Ordinaria amministrazione a difesa dei pali nerazzurri, incolpevole sui gol subiti.

Toloi 6 – Solido in difesa, attento e concentrato nel non concedere spazi ai bianconeri.

Mancini 5,5 – Regge nel complesso il confronto con Higuain, gioca bene in anticipo sull’argentino. Mette sempre una pezza nella difesa atalantina quando possibile, sfiora il gol nella ripresa con un colpo di testa terminato di poco a lato. Compromette la sua prestazione con l’espulsione, arrivata per un’ingenua doppia ammonizione ricevuta nel giro di un minuto, che ha ulteriormente messo in difficoltà i suoi compagni.

Palomino 6 – Sostituisce sul centro-sinistra Masiello, si disimpegna bene nel suo ruolo. Imposta e si sovrappone sulla sinistra, nel primo tempo salva su Matuidi deviando col ginocchio un pallone destinato probabilmente a entrare in porta.

Hateboer 5,5 – Prestazione non all’altezza degli standard a cui ci ha abituato. Può fare di più, spesso si limita al semplice compitino.

De Roon 6 – Personalità e tanta quantità in mezzo al campo. Prova positiva nonostante la sconfitta e il nervosismo finale.

Haas 6 – Si disimpegna abbastanza bene in mezzo al campo, prestazione sufficiente.

Gosens 6 – La corsia mancina da la sensazione di funzionare meglio questa sera. L’impegno c’è, così come alcune buone chiusure in fase difensiva.

Cristante 5 – Prova incolore, non riesce a essere letale come al suo solito. È mancato il suo apporto sulla trequarti.

Gomez 5 – Non incide, la sufficienza è un miraggio. Può fare di più.

Ilicic 5 – Nel primo tempo pare il più ispirato dei tre tenori offensivi, cala nella ripresa. Insufficiente.

Spinazzola 6 – Nel complesso sufficiente. Risponde presente quando chiamato in causa.

Petagna 5 – Non incide, non ha mai modo di mettersi in mostra.

Cornelius 5,5 – Il contesto di gara non lo aiuta, nonostante l’impegno, non riuscendo a evitare l’insufficienza.

A cura di Ciro Brancone

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy