Pagelle Inter – Roma 1-1: il gol di Vecino riprende i giallorossi! – Voti Fantacalcio

Inter che spreca molte occasioni dopo il vantaggio giallorosso di El Shaarawy, ma è il solo Vecino a riuscire a superare uno strepitoso Allison.

di Voti Fantamagazine

Il posticipo serale del Meazza tra Inter e Roma regala a tutti i tifosi una partita combattuta e maschia. Termina con un pareggio questo match per la corsa alla Champions, con la Roma che si vede strappare i 3 punti solo nel finale, con il gol del pareggio di Vecino.

PAGELLE INTER

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Inter

Handanovic 6 – Nei primi 45′ non corre particolari rischi tra i pali, ma quando ha il pallone tra i piedi, pecca di troppa sicurezza mettendo in difficoltà i compagni sul pressing romanista.

Cancelo 5,5 – Il laterale ex Valencia spinge molto sulla sua corsia, facendo partire alcuni cross interessanti. In fase difensiva si comporta discretamente bene quando Kolarov lo punta in velocità. Nel secondo tempo si spegne un po’, proponendosi sempre con continuità ma con meno convinzione.

Miranda 6 – Rientrato nell’undici iniziale, mostra qualche incertezza di troppo nella prima frazione, sia in marcatura che in fase d’impostazione. Nella ripresa cresce sotto tutti gli aspetti e la difesa guadagna solidità e sicurezza.

Skriniar 6.5 – Gioca una gara con pochissime sbavature, controllando agevolmente Dzeko. In poco tempo è diventato il leader di questo reparto nonostante sia alla prima esperienza in una squadra importante.

Santon 5 – Nelle partite in cui è stato impiegato, ha sempre svolto il compitino in modo sufficiente senza strafare, ma quando sbaglia anche il compitino più semplice, la sua squadra ne paga subito le conseguenze, subendo il gol del faraone.

Gagliardini 5 – Gioca solo un tempo, e se non avesse avuto la maglia a strisce nerazzurra per distinguersi dagli avversari, ancora adesso non sapremmo con chi ha giocato in questa serata. Sbaglia tutti gli appoggi possibili e in fase di non possesso viene sovrastato da Strootman e dagli altri centrocampisti della Roma.

Vecino 6.5 – Il centrocampista uruguagio gioca una gara di assoluta quantità, garantendo tantissima corsa e concretezza. Nel secondo tempo con l’uscita di Gagliardini aumenta il suo raggio d’azione, e risulta alla fine essere la soluzione azzeccata da parte del tecnico toscano.

Candreva 5.5 – L’esterno della nostra nazionale è una presenza fissa sulla sua corsia di competenza, ma è sempre prevedibile e facilmente controllato dal serbo Kolarov.

Borja Valero 5 – Partita negativa anche per lo spagnolo ex Fiorentina, che gioca un primo tempo alla pari di Roberto Gagliardini, sbagliando moltissimi palloni per uno con le sue qualità tecniche.

Perisic 5.5 – Rispetto ai colleghi di reparto è un pizzico più bravo quando deve puntare l’uomo. Tuttavia in alcune occasioni dà l’impressione di essere troppo superficiale nell’ultimo tocco.

Icardi 6 – Nella sfida di settembre non giocò una partita esaltante, ma con due gol decisivi rubò la scena a tutti. La prestazione di questa sera ha ricordato molto quella offerta nel girone d’andata, con la “piccola” differenza che questa volta Alisson in almeno tre occasioni si è dimostrato insuperabile.

Brozovic 6,5 – Rileva Gagliardini da inizio ripresa per dare più qualità, e lui ripaga la fiducia servendo l’assist del pareggio a Vecino. Convincente.

Eder 6 – Ha 20′ a disposizione per fare meglio dei compagni, e dopo pochi secondi si presenta subito davanti al portiere romanista con un tiro rasoterra e successivamente con un colpo di testa. Meriterebbe senza dubbio qualche chance in più.

Dalbert 5 – Rileva Santon per gli ultimi minuti, ma è molto timido, quando invece dovrebbe essere molto più spregiudicato nell’attaccare sulla sua corsia.

Pagelle a cura di Previderio Matteo

PAGELLE ROMA

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Roma

Alisson 7.5 – Scende in campo col mantello rosso sulle spalle. Prende tutto ciò che può prendere e solo il tocco di Santon probabilnente gli negherà persino l’assist nel gol di El Shaarawy. Partita eccezionale di un portiere davvero forte.

Florenzi 6.5 – Il confronto con Perisic è impari, soprattutto dal punto di vista fisico. Ma lui ci mette tutto quello che può per contrastarlo, ed alla fine non perde il duello.

Manolas 6.5 – Quando davanti hai un attaccante come Icardi sai già che dovrai fare una partita maiuscola per uscirne a testa alta. Lui lo fa giocando 90 minuti praticamente senza errori.

Fazio 6.5 – Gioca con la stessa serenità con cui lo abbiamo visto fare yoga alle Maldive. Partita eccellente con la macchia del concorso di colpe nel gol di Vecino troppo solo in area.

Kolarov 6 – Era partito bene, solita spinta e qualità sulla sinistra. Poi apre un duello con Massa e si innervosisce, forse anche per questo cala nella ripresa.

Strootman 6.5 – Senza De Rossi e Gonalons tocca a lui prendere le chiavi della regia giallorossa. E in avvio lo fa decisamente bene. Poi entra in sofferenza anche lui, ma la sensazione è che possa ritrovare spazio lì anche in futuro.

Pellegrini 6.5 – Motore che va a pieni giri per praticamente tutta la partita, testa bassa e pressing su tutti. Inevitabile che manchi lucidità in alcune scelte e giocate. Con l’esperienza migliorerà la sua gestione.

Gerson 6.5 – La mossa a sorpresa di Di Francesco per provare a dare la scossa funziona. Lui gioca bene, con personalità. La sua posizione resta un mistero finché rimane in campo, ma in questo modo mette in difficoltà i nerazzurri. Quando esce lui finisce la partita della Roma.

Nainggolan 6.5 – In una partita in cui la Roma riesce più a distruggere che a creare lui si esalta. Dopo l’esclusione di Bergamo ha tanta voglia di rivalsa e si vede. Gli manca solo la grande giocata.

Dzeko 5.5 – Se questa poteva essere la sua ultima partita in giallorosso non lo sappiamo, di sicuro non una delle migliori. Ma in questo modulo senza compagni vicino è chiaramente in difficoltà.

El Shaarawy 7 – Di sicuro Santon non prenoterà una vacanza in Egitto questa estate. Il Faraone giallorosso lo fa impazzire più di una volta, e in particolare lo fa in occasione del gol del vantaggio romanista. Spesso isolato lotta e dà tutto. Con oggi sono 5 gol e 4 assist, è praticamente il migliore dei giallorossi al fantacalcio.

Peres 4 – Quando entra lui al posto di Gerson si può quasi sentire il segno della croce che si saranno fatti tutti i tifosi giallorossi. E il campo non li smentisce. Sbaglia tutto ciò che poteva sbagliare, la Roma smette di giocare, arriva il pari interista.

Jesus 5 – Entra subito dopo Peres per mettere la difesa a 3 e provare ad arginare una diga che stava per crollare. E invece contribuisce al crollo non giocando al livello di Manolas e Fazio.

Schick SV

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy