Pagelle Inter – Chievo 3-1: Icardi, Perisic ed Eder, ribaltano il gol di Pellissier

Vittoria in rimonta dell’Inter, Icardi, Perisic ed Eder rispondono al gol di Pellissier. Questi i voti fantacalcio assegnati dalla redazione Fantamagazine.

di Voti Fantamagazine

PAGELLE INTER

L’Inter continua la sua marcia di avvicinamento al terzo posto e regola il Chievo per 3-1 nell’anticipo serale della ventesima giornata di Serie A. Partita dominata in lungo e in largo dai nerazzurri (soprattutto nel primo tempo) che però si è messa in salita per via del fortunato vantaggio clivense. Tre punti comunque fondamentali per i meneghini che portano a 5 le vittorie consecutive in campionato.

Redazione voti Fantamagazine: Le pagelle Inter

Handanovic 6 – La conclusione di Pellissier è troppo ravvicinata per pensare di poterla neutralizzare. Non viene quasi mai chiamato in causa se non per interventi di ordinaria amministrazione per uno come lui.

Ansaldi 6,5 – Nel primo tempo è una spina nel fianco per la retroguardia clivense e alcune sue discese potevano mettere i veronesi in maggiore difficoltà.

Miranda 6,5 – Il Chievo non crea nessun pericolo, merito anche dell’ex Atletico Madrid che presidia con autorità la difesa nerazzurra.

Murillo 6,5 – Ottima prestazione da parte del colombiano, che insieme a Miranda neutralizza tutti i giocatori offensivi del Chievo. Se continua così metterà in seria difficoltà Pioli quando bisognerà decidere chi schierare tra lui e Medel.

D’Ambrosio 5 – Unica nota stonata della serata: fino al gol di Pellissier si stava disimpegnando discretamente, ma l’errore sul gol degli ospiti è troppo grave e poteva costare caro. Da quel momento in poi va in confusione e sbaglia tanto anche in fase offensiva. Non basta la vittoria finale a salvarlo dall’insufficienza.

Kondogbia 6,5 – Forse non vale ancora 30 milioni+bonus ma intanto comincia a sembrare un giocatore di calcio, e già questo è un risultato. Commette ancora qualche leggerezza di troppo, ma se continua così rischia di diventare importante per gli equilibri della squadra.

Gagliardini 6,5 – Prestazione gagliarda per l’ex atalantino. Giocate semplici ed efficaci, Sorrentino gli nega per due volte la gioia del gol all’esordio.

Candreva 6,5 – Tanti i cross messi in mezzo dall’ex Lazio, ma il più importante è quello che permette a Icardi di pareggiare al 70′. Nel primo tempo è quello che impegna maggiormente Sorrentino.

Joao Mario 6 – In questa serata è mancato un po’ il suo contributo. Da’ l’impressione di giocare sempre in punta di fioretto, quando invece, a volte, servirebbe essere più concreti. Avrà modo di rifarsi.

Perisic 7,5 – 3° gol in due partite per il croato che eguaglia, al giro di boa, il record di gol fatto registrare nello scorso anno. Il primo tempo gli serve per carburare (ma riesce comunque a portare qualche pericolo), nel secondo tempo diventa imprendibile. Quando gioca così è devastante.

Icardi 7 – Segna un gol bello, difficile e di importanza capitale per la squadra, ma già in qualche occasione ci era andato vicino. Prestazione convincente del capitano che spesso si è abbassato a prendere la palla e a smistarla per i compagni come fosse un trequartista.

Eder 6,5 – È il primo cambio di Pioli per cercare di addrizzare la gara e si fa notare per un paio di conclusioni dalla distanza (di cui una su punizione). Nel recupero il gol che mette in ghiaccio la partita.

Banega 6 – Sebbene l’Inter segni 2 gol dopo il suo ingresso in campo, i suoi 20 minuti sono senza acuti.

Palacio 6 – È la carta che Pioli si gioca per cercare i 3 punti, ma il Trenza si fa notare soltanto per l’assist per Eder sulla sirena.

> Vai alle pagelle Chievo

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy