Pagelle Genoa – Verona 3-1: l’ex Bessa condanna gli scaligeri! – Voti Fantacalcio

Pagelle Genoa – Verona 3-1: l’ex Bessa condanna gli scaligeri! – Voti Fantacalcio

Verona sempre più vicino alla retrocessione in Serie B. Apre Medeiros, pareggia Romulo su rigore, poi il 2 – 1 dell’ex Bessa per il Grifone chiude l’incontro. Nel finale il definitivo 3 -1 ad opera di Pandev.

di Voti Fantamagazine

Un Genoa ben messo in campo e in cerca della salvezza aritmetica ospita un Verona in difficoltà e alla disperata ricerca di punti. La squadra di Pecchia si affida principalmente all’estro di Romulo, Ballardini mette in campo una squadra solida e ricca di giocatori talentuosi e interessanti. Finisce 3-1, con i padroni di casa che condannano gli scaligeri ad un finale di stagione di sudore e sofferenza.

PAGELLE GENOA

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Genoa

Perin 6 – Inoperoso o quasi nel primo tempo, rischia poco anche nel secondo. Spiazzato in occasione del rigore perfetto calciato da Romulo.

Zukanovic 6 – I maggiori pericoli provengono dalla sua parte, ma ciò dipende principalmente dalla posizione di Romulo, l’unico in grado di impensierire realmente la retroguardia rossoblù. Prestazione sufficiente, con qualche sbavatura che non condiziona però il giudizio complessivo.

Rossettini 6 – Raramente in affanno, guida la retroguardia ligure dimostrando buona sicurezza e le dovute garanzie.

Biraschi 6.5 – Personalità, qualità nell’uno contro uno grande e attenzione. Pecca di precisione in occasione di qualche lancio lungo.

Hiljemark 6,5 – È l’anima del Genoa targato Ballardini, uno dei volti del cambiamento. Colpevole della disattenzione che costa il rigore dell’1-1, mostra però più volte di saper coniugare tecnica e fisicità in maniera eccellente.

Cofie 5.5 – Prezioso in fase difensiva, laconico quando si tratta di impostare la manovra.

Bertolacci 5.5 – Non garantisce le geometrie che tutti noi ci aspetteremmo da uno come lui. Nel complesso però fornisce una prova di buona sostanza e continuità.

Laxalt 7 – Corsa e talento a profusione per novanta minuti, in entrambe le fasi. Fornisce l’assist a Medeiros per la rete che sblocca il risultato. Indispensabile.

Lazovic 6 – Ha più volte l’occasione di mettersi in mostra, lui invece spreca molto e si dimostra non esattamente all’altezza delle aspettative. Ha il merito però di servire a Bessa l’assist del 2-1.

Medeiros 7 – Qualitativamente superiore. Sblocca il match con un tiro preciso dalla media distanza.

Lapadula 5.5 – Grinta e forza di volontà non mancano, le occasioni per sbloccarsi nemmeno. Lui sciupa molto ma non demerita del tutto. Spettacolare il tentativo in acrobazia in apertura del secondo tempo.

Bessa 6.5 – Entra immediatamente dopo il pareggio per dare nuova luce alla fase offensiva genoana. Riporta i suoi in vantaggio mettendo a segno il più classico dei goal dell’ex.

Pandev 6.5 – Dentro nel finale per sfruttare al meglio le maglie larghe della difesa veronese, inevitabilmente sgranatasi nei minuti finali. Firma con un gioiello il 3-1 finale.

Pagelle a cura di Marcello Pelosi

PAGELLE VERONA

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Verona

Nicolas 5,5 – Battuto dopo pochi minuti da un tiro sul quale avrebbe dovuto certamente fare qualcosa in più. Incolpevole sul raddoppio e sul pallonetto di Pandev

Bearzotti 5 – Soffre Laxalt che lo salta sistematicamente e non si spinge mai in avanti. Esce nel finale con il Verona alla caccia del pareggio

Lee sv.

Caracciolo 5,5 – Buona partita difensiva, ma sul suo match pesa la poca reattività in occasione del 2-1 del Genoa

Vukovic 5,5 – Altra prestazione positiva del centrale serbo che sfodera le sue doti fisiche e aeree per contrastare gli attaccanti avversari. Anche lui crolla nel finale insieme ai suoi compagni

Souprayen 6 – Buona partita del terzino francese che vince il duello contro Lazovic sulla corsia. Lascia il posto a Verde quando il Verona prova a recuperare il risultato

Verde 5,5 – Poco contributo alla manovra offensiva, si fa notare per un ottimo intervento difensivo, ma può e deve dare di più

Romulo 6,5 – Metronomo del gioco di Pecchia, quando si accende lui il Verona accelera. Ha sulla testa la chance del pari ma la mette alta a porta sguarnita. Nella ripresa trasforma dagli undici metri e regala il pareggio ai suoi

Danzi 5 – Confermato in cabina di regia, il classe’99, fatica contro la fisicità della mediana rossoblu e finisce per sparire nella ripresa

Valoti 6 – Quantità e qualità, rischia spesso il cartellino ma non molla un pallone agli avversari, provando anche ad inserirsi in fase offensiva

Matos 5 – Schierato a sorpresa da Pecchia per dare imprevedibilità al suo attacco, non riesce ad incidere sulla fascia e spreca una delle migliori occasioni create dai suoi

Petkovic 6 – Prende il posto di uno spento Matos e porta centimetri e fisicità agli assalti del Verona

Cerci 6,5 – La forma non è ancora quella migliore, ma la voglia di lottare è tanta. Insieme a Rómulo è l’ultimo a mollare per provare a prendere punti salvezza

Fares 5 – Il jolly offensivo del Verona si nota più in fase di copertura che in fase di spinta. Cala vistosamente nella ripresa uscendo dal match

Pagelle a cura di Marco Agostinelli

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy