Pagelle Genoa – Lazio 2-3: Immobile, doppietta, doma il giovane Pellegri, due gol! – Voti Fantacalcio

Alla fine è il gol iniziale di Bastos a regalare tre punti preziosi alla Lazio contro il Genoa, doppiette per entrambe le prime punte Immobile e Pellegri.

di Voti Fantamagazine
Immobile Lazio

Per il posticipo della quarta giornata di Serie A, si scontrano Genoa e Lazio. A Marassi il punteggio cambia al 13′: su punizione di Milinkovic, risponde Perin, ma non è abbastanza bravo da salvare il risultato. Sulla respinta Bastos firma il vantaggio per i suoi. La Lazio prosegue escludendo dal gioco i padroni di casa grazie ad un’evidente superiorità fisica e tecnica, il Genoa risponde con un cambio al 32′ tentando di spostare gli equilibri del match. Il leitmotiv della partita prosegue nel secondo tempo, fino a quando una distrazione dei laziali permette a Pellegri di siglare il pareggio, cambiando le sorti della partita. Immobile porta di nuovo in vantaggio la sua squadra in seguito ad una grande azione di Lukaku, ma pochi minuti dopo, il giovanissimo Pellegri riesce a sorprendere in spaccata Strakosha, portando di nuovo il match in parità. Al 82′, uno sciagurato retropassaggio di Gentiletti, lancia Immobile verso Perin e il bomber laziale mette la firma sul definitivo vantaggio che chiude la partita.

PAGELLE GENOA

Redazione voti Fantamagazine: Le pagelle Genoa

Perin 6,5 – Sulla punizione di Milinkovic non è impeccabile, risponde bene, ma la respinta poco fortunosa serve Bastos tra i tanti biancocelesti in area. Nel secondo tempo compie un prodigio salvando la porta da Lukaku.

Rossettini 5,5 – Parte bene in marcatura, con lo scorrere dei minuti perde lucidità e viene messo in difficoltà più volte.

Spolli 5 – Soffre i continui movimenti in profondità di Immobile e gli inserimenti dei centrocampisti. Le sue imprecisioni sono sanguinose per l’intera retroguardia.

Zukanovic 6 – Inizialmente è insicuro nel palleggio, con il passare dei minuti prende confidenza con il pallone e aiuta molto i rossoblu in costruzione, infatti in una sua discesa, fornisce l’assist per il raddoppio di Pellegri.

Rosi 5,5 – In campo a sorpresa al posto di Lazovic, non demerita, ma fa sentire la mancanza di spinta dell’esterno serbo.

Cofie 5,5 – La sua abilità migliore è quella di recuperare palloni, lo fa costantemente nell’arco della sua prestazione, ma non è abbastanza per risultare sufficiente.

Veloso 5 – Si vede solamente quando deve calciare i piazzati, nelle altre occasioni di gioco sbaglia anche le giocate che dovrebbero essere nelle sue corde.

Laxalt 5,5 – Il folletto uruguaiano in queste prime uscite stagionali è soggetto ad un’involuzione. In genere, è sempre stato uno dei migliori per la continuità in entrambe le fasi, invece da inizio stagione è sacrificato fin troppo in fase di ripiego.

Ricci 5,5 – Rapido e sgusciante in avvio, a lungo andare soffre l’imponente stazza della retroguardia laziale.

Taarabt 6,5 – Dopo le riconquiste del possesso, è riuscito in più occasioni a spostare il baricentro dei rossoblu di una decina di metri in avanti, risultando uno dei migliori in campo per la funzionalità rispetto alle necessità dei rossoblu. Suo lo spunto che porta al goal di Pellegri.

Centurion 5,5 – Punta spesso, e forse eccessivamente, l’uomo in sua marcatura. Si nota palesemente che non è in condizione per affrontare un match di Serie A, ma l’esatto non gli manca.

Pellegri 7 – Entra al 32′ minuto del primo tempo. Alle prime occasioni mostra un’incredibile personalità, sfida subito De Vrij in uno contro uno e ne esce vincitore. È molto fortunato in occasione del primo goal, sul raddoppio, invece, la fortuna se la va a cercare con un grande gesto tecnico.

Brlek 6 – Entra per fornire maggiore qualità alla manovra, sono sempre interessanti le sue linee di passaggio.

Gentiletti 4 – Ingenuità clamorosa che lancia Immobile in campo aperto per il goal del 2-3. Assurdo un errore del genere a questi livelli.

PAGELLE LAZIO

Redazione voti Fantamagazine: Le pagelle Lazio

Strakosha 6.5  – Non fortunato nel primo gol del Genoa per colpa di una deviazione , un po’ meno sul secondo gol ma si rifarà con una gran parata che porterà successivamente al 3 gol della lazio.

De Vrji 6  – Attento in fase di copertura e ottimo anche in fase di impostazione la guida della retroguardia biancoceleste. Sfortunato insieme al suo compagno Radu nel gol che porta al primo  pareggio del Genoa.

Bastos 6,5 – Solida prestazione la sua grazie a delle buone coperture ed impreziosita dal gol , fortunoso, che fa passare in vantaggio la squadra di Inzaghi nel primo tempo

Radu 6  – Non spinge molto , la lazio gioca per lo più sull’altra fascia. Buona partita la sua nel complesso,  non colpevole e molto sfortunato nell’episodio che porta al primo gol del Genoa.

Basta 6  – Spinge e lo fa anche bene il giocatore ex-udinese che non si risparmia nemmeno in fase difensiva. Unica pecca il non aver concretizzato un’ occasione limpida nel primo tempo.

Lulic 5.5  – Non male la partita del capitano della lazio che però non brilla non entrando mai veramente in partita

Lucas Leiva 6  – Un vero leone il neo-acquisto della formazione di Inzaghi che è sempre vigile in fase di interdizione. Colpevole nel secondo gol del Genoa per la mancata marcatura poiché adattato in ruolo che non è propriamente il suo

Murgia 6,5  – Sempre presente in fase offensiva grazie ai suoi inserimenti continui e molto prezioso in fase di copertura il giovane talento della squadra biancoceleste.

Luis Alberto 6  – Immarcabile il 18 della lazio che è onnipresente  in fase offensiva proponendosi sempre e dando quasi sempre una possibilità di passaggio ai suoi nel primo tempo . Si spegne nel secondo  grazie ad  un gran pressing del centrocampo rossoblu e alla stanchezza.

Milinkovic-Savic  6,5  – Buona prestazione per il talento serbo che amministra il gioco in avanti e si rende utile in fase di pressing.  Sua la punizione fortunosa che porterà al primo vantaggio biancoceleste.

Immobile 7,5  – Molto lavoro sporco per la punta di Inzaghi che non riesce ad entrare in partita fino al secondo tempo nel quale  riesce a concretizzare grazie ad un pregevole assist del compagno sub-entrato Lukaku e che  successivamente porterà i suoi al terzo vantaggio grazie ad un errore di impostazione della retroguardia rossoblu.

Caicedo 5  – Non entra mai in partita e sciupa la sua unica occasione non concretizzando l’ottimo assist di Immobile.

Lukaku 6  – Appena entrato sbaglia un tap-in molto facile ma si rifà subito dopo servendo l’assist che porta al secondo  vantaggio della sua squadra. Tanta spinta e lavoro difensivo per il belga

Marusic 6  – Appena entrato si rende subito pericoloso grazie ad un cross non concretizzato dai compagni. Per il resto sufficiente in fase difensiva.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy