Pagelle Genoa – Juventus 2-4: buon Genoa, ma è Dybala show – Voti Fantacalcio

Parte fortissimo il Genoa, in vantaggio di due gol con un autogol di Pjanic e un rigore di Galabinov. Poi sale in cattedra Dybala, che ribalta il risultato con una splendida tripletta.

di Voti Fantamagazine

Fuochi d’artificio a Marassi tra Genoa e Juventus. Il match inizia con effetto sorpresa: dopo trenta secondi di gioco i rossoblu si portano in vantaggio dopo un’azione di Pandev che con un cross e una deviazione fortuita di Pjanic riesce a imbucare la palla in rete. Al settimo minuto viene assegnato un rigore per i padroni di casa, dal dischetto va Galabinov e il bulgaro porta sul 2-0 il Grifone. Pochi minuti dopo reagiscono i bianconeri con un goal di Dybala su assist di Pjanic. Il primo tempo si conclude con il pareggio della Juventus: rigore e doppietta per Dybala.

Nella ripresa proseguono i colpi pirotecnici dei fuoriclasse juventini. Il risultato cambia nella ripresa al 62′, Cuadrado con un grande inserimento entra in area, dribbla Laxalt e batte Perin sul secondo palo. La partita si chiude al 92′ quando Dybala, il migliore in campo per distacco, firma il 4-2 con un colpo mancino degno della sua classe.

PAGELLE GENOA

Redazione voti Fantamagazine: Le pagelle Genoa

Perin 6,5 – Si fa trovare pronto in diverse occasioni. Verso la fine del primo tempo compie una parata clamorosa su Dybala, poi l’argentino tira un rigore perfetto su cui l’estremo difensore del Grifone non può fare granché. Sempre il numero 10 lo punisce sul suo palo sul goal che chiude la partita.

Gentiletti 5 – È assente nel momento in cui Cuadrado si inserisce, crea un buco che viene colmato dalla terza rete degli ospiti. L’imprecisione negli appoggi lo penalizza parecchio.

Rossettini 6 – Oggi il centrale rossoblu ha un cliente scomodo. Higuain lo impensierisce in diverse occasioni, ma nel complesso riesce a contenerlo bene sugli anticipi.

Biraschi 5 – Viene ammonito per un fallo velleitario su Mandzukic. La sua gara parte in salita e prosegue sullo stesso andazzo. Su un tentativo di rinvio in area piccola causa il rigore del pareggio.

Lazovic 5,5 – Autore della solita miriade di traversoni: alcuni si perdono sul fondo, altri diventano interessanti per la torre Galabinov. Commette involontariamente il fallo che procura il rigore agli ospiti. Nel secondo tempo si perde in campo e sparisce dalla partita.

Bertolacci 5,5 – Entra nei radar del match quando ci sono dei contrasti pesanti in mezzo al campo. Anonimo e falloso.

Veloso 6 – Filtra con scarsa intensità il gioco della Juve a centrocampo, Pjanic gli sfugge con troppa facilità in occasione del primo goal. Rispetto al suo compagno di reparto ha il merito di gestire meglio la manovra della squadra.

Laxalt 5,5 – Oggi il folletto uruguaiano demerita in fase di copertura. Sul terzo goal è costretto a rincorrere Cuadrado. È brillante nel puntare la difesa avversaria, ma non basta per meritare la sufficienza.

Taarabt 6 – Qualche squillo di classe, mette in difficoltà Lichsteiner in più occasioni puntandolo con il suo dribbling. Viene sostituito da Palladino a inizio secondo tempo a causa della sua condizione non ottimale.

Pandev 7 – Dalla partenza roboante del macedone nasce l’autogol che porta in vantaggio i rossoblu dopo pochi secondi dall’inizio. Continua sulla stessa lunghezza d’onda e mette in difficoltà la retroguardia bianconera.

Galabinov 6,5 – Primo gol in Serie A per il nuovo attaccante Genoa. Batte dagli undici metri Buffon e tiene a galla la squadra con sponde aeree e appoggi preziosi in fase di ripartenza.

Palladino 5,5 – Alla sua entrata in campo tocca pochi palloni. Serve più partecipazione.

Centurion 5,5 – All’esordio in Serie A commette un errore clamoroso a pochi secondi dalla fine.

Lapadula s.v

PAGELLE JUVENTUS

Redazione voti Fantamagazine: Le pagelle Juventus

Buffon 6,5 – Attento in un paio di interventi nel finale. Non molto impegnato in realtà.

Lichsteiner 6 – Partita ordinata ma priva di spunti. Esce per Barzagli.

Rugani 5,5 – Causa il rigore con un fallo ingenuo. Perde il duello con Galabinov in diverse situazioni di.gioco. Un po’ meglio nella ripresa.

Chiellini 5,5 – Molti passaggi sbagliati e un generale senso di insicurezza. Causa il rimpallo che porta all’autogol di Pjanic.

Alex Sandro 5 – Si fa saltare troppo facilmente in occasione del primo gol. Mai propositivo in avanti. Prestazione sottotono.

Khedira 5 – Non ha il passo giusto e si vede. Spesso saltato dal centrocampo rossoblu, non incide neanche in fase offensiva. Sostituito ad inizio ripresa.

Pjanic 6,5 – Gran parte del merito del primo gol è suo, con l’assist per Dybala. Incolpevole sull’autogol.

Cuadrado 6,5 – Poco, troppo poco per lui nel primo tempo. Assist sbagliato nel finale della prima frazione e grande sofferenza con Laxalt. Si riscatta però con un bel gol.

Dybala 8,5 – Gol e splendide giocate per Paulo. Vera spina nel fianco della difesa rossoblu.

Mandzukic 6,5 – Si propone di più nella ripresa. Il suo lavoro è sempre encomiabile. Bello l’assist per il gol di Cuadrado.

Higuain 6 – Involuto come spesso gli capita ad inizio campionato. Si procura un paio di occasioni che però non riesce a concretizzare.

Matuidi 6,5 – Buon dinamismo, recupera diversi palloni. Fa sentire la sua presenza in mezzo al campo.

Barzagli sv

Bentancur sv

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy