Pagelle Fiorentina – Crotone 2-0: Simeone e Chiesa, coppia gol! – Voti Fantacalcio

Pronti via e la Fiorentina segna con Simeone. Nel secondo tempo il gol di Chiesa chiude l’incontro dopo l’espulsione di Capuano.

di Voti Fantamagazine

La Fiorentina non si ferma più: col 2-0 ai danni del Crotone, gli uomini di Stefano Pioli dimostrano di aver saputo canalizzare le emozioni negative per trasformarle in motivazioni. Decisive le reti di Simeone, che rompe un digiuno dal gol lunghissimo, e del solito Federico Chiesa.

PAGELLE FIORENTINA

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Fiorentina

Sportiello 7 – Attento nelle sporadiche occasioni in cui la palla transita dalle sue parti, denota finalmente una maggiore disinvoltura con la palla tra i piedi. Nel finale si esibisce in un intervento di pregevolissima fattura.

Olivera 6 – Chiamato in causa da Stefano Pioli per rimpiazzare Biraghi, non appare particolarmente smanioso di dimostrare di meritare maggior minutaggio. Si limita al compitino e lo svolge bene. Idoneo.

V. Hugo 6 – Non emerge come nelle precedenti uscite più per la pochezza offensiva del Crotone che per demeriti propri. Per lui gli spazi sono aumentati e sta dimostrando di poter essere davvero il pezzo mancante del puzzle.

Pezzella 6 – Stesso discorso fatto per Hugo: il Crotone punge poco e non lo costringe agli straordinari, si limita a fungere da regista arretrato.

Laurini 6 – L’atteggiamento piatto del Crotone, in realtà, gli consentirebbe qualche sortita offensiva in più. Decide di restare abbottonato ancor più del suo dirimpettaio ma, in fin dei conti, si disimpegna bene in fase difensiva.

Cristoforo 5,5 – Forse per troppa consapevolezza dei propri mezzi, forse per poca velocità di pensiero, finisce col portare troppo palla. Tale atteggiamento fa sì che il centrocampo pitagorico possa recuperare preziosi palloni.

Veretout 6 – L’ intesa con Cristoforo non è delle migliori, oltretutto giocare in una mediana a due non è il massimo per un centrocampista con le sue caratteristiche. Non riesce ad affacciarsi in avanti con la consueta intensità ma gioca una partita all’insegna della dedizione in fase difensiva.

Chiesa 7 – Moto perpetuo, quando decide di prendersi il fondo i difensori del Crotone faticano non poco a tenerlo. Tanti buoni spunti, Saponara e Simeone non riescono a sfruttarli a dovere, quindi si mette in proprio e, in un batter d’occhio, fa espellere Capuano e chiude i conti col gol del due a zero. Imprescindibile.

Saponara 6,5 – L’ assetto tattico odierno è sicuramente utile a mettere in luce le sue caratteristiche: sbaglia pochi palloni, sa quando accendere la luce e pesca benissimo Chiesa in occasione del doppio vantaggio viola.

Eysseric 6,5 – Finalmente parte integrante del gruppo: per la prima volta, dopo un buon inizio di campionato, riesce a tornare utile alla causa gigliata. Si muove bene e propizia il vantaggio siglato da Simeone. Promosso.

Simeone 7 – Rompe un digiuno che diventava critico, la fame era tanta ed è stata, in parte, saziata. Quando aggiunge forza e muscoli al servizio della squadra diventa fondamentale.

Dabo 6 – Bada davvero poco alla forma e si concentra totalmente sulla sostanza, la diga a due funziona decisamente meglio con la sua fisicità al servizio della squadra.

Lo Faso S.V.

Gaspar S.V.

Pagelle a cura di Francesco Quaranta

PAGELLE CROTONE

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Crotone

Cordaz 5,5 – Con una respinta decisamente poco convinta pone la palla al servizio di Simeone: errore pesante che, però, non lo condiziona a livello psicologico.

Faraoni 5,5 – Parte integrante della dormita collettiva che propizia il gol di Simeone, non riesce mai a prendere le misure all’attacco gigliato.

Ceccherini 5 – Simeone non ha paura di metterla sul piano fisico e, alla lunga, è il numero nove gigliato ad avere la meglio. Troppo statico in occasione del gol di Chiesa.

Capuano 4,5 – Non si comporta bene in fase di marcatura, con la palla tra i piedi è sempre insicuro e, soprattutto, è tremendamente ingenuo nel farsi espellere per una smanacciata ai danni di Chiesa. Deleterio.

Martella 5 – Assolutamente superficiale in occasione del gol del vantaggio della Fiorentina, non riesce mai a farsi vedere in proiezione offensiva.

Barberis 5,5 – Gara decisamente anonima la sua, non riesce mai a prevalere sul dinamismo di Veretout e, dopo circa un’ora di gioco,viene chiamato fuori.

Mandragora 6 – Ha il merito di disegnare tutte le geometrie dei pitagorici, in avvio rischia molto con un’entrataccia frutto del nervosismo. Si comporta bene anche in fase d’interdizione.

Benali 5,5 – Lui che, chiaramente, è un giocatore di vocazione offensiva, soffre molto la gara solida impostata dalla Fiorentina. Si fa vedere solo con una conclusione piuttosto scialba.

Ricci 5,5 – Dalle sue parti il Crotone prova ad imbastire le azioni più propositive, pecca di lucidità ma, quando il collettivo è carente, risulta difficile emergere.

Trotta 5 – Finisce ingabbiato tra Pezzella e Hugo e, per quanto ci provi, non riesce mai a procurarsi lo spazio per essere realmente pericoloso. Spento.

Stoian 5,5 – Si abbassa molto per provare a creare qualcosa dal basso: la volontà c’è, la brillantezza fisica per riuscire ad essere decisivo no.

Crociata 5,5 – Rileva uno spento Barberis ma non riesce a dare la scossa ai suoi. Certo, il momento non era dei migliori, ma ci prova davvero poco.

Ajeti 6 – Inserito per evitare l’aumentare del vantaggio gigliato, contiene con sufficienza una Fiorentina poco intenzionata ad arrotondare il punteggio.

Sampirisi 6 – Entra in campo quando i pitagorici hanno, ormai, tirato i remi in barca. Non sfigura.

Pagelle a cura di Francesco Quaranta

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy