Pagelle Fiorentina – Atalanta 2-0: Veretout, Biraghi e i viola volano! – Voti Fantacalcio

Partita sbloccata da un rigore molto contestato, nel finale la chiude il terzino italiano.

di Voti Fantamagazine

Allo stadio “Artemio Franchi” la Fiorentina riesce a domare una timida Atalanta: al termine delle ostilità il risultato è di 2-0, decisivi il dubbio rigore realizzato da Veretout e la punizione di Biraghi allo scadere.

PAGELLE FIORENTINA

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Fiorentina

Lafont 6 – Quando si tratta di uscire in presa alta mette in apprensione tutta la retroguardia. In almeno due occasioni sono i compagni a rimediare ai suoi errori. Nel finale si riscatta con un gran riflesso su Gomez.

Milenkovic 6 – Fa alcune scelte discutibili nella gestione del possesso ma, a conti fatti, dalle sue parti l’Atalanta non riesce proprio a sfondare. Baluardo.

V. Hugo 6,5 – Estremamente efficace sulle palle alte, si destreggia benissimo durante gli ultimi assalti dell’Atalanta.

Pezzella 7 – Ingaggia con Zapata un duello vigoroso e senza esclusione di colpi. Non si tira mai indietro e ne esce malconcio ma vincitore. Sul finale di gara si immola su una conclusione che sarebbe stata sicuramente gol. Temerario.

Biraghi 6,5 – La sofferenza nel contenere Gomez si dimentica guardando con quanta ferocia e quanta tecnica affonda sulla corsia di incompetenza. Tuttavia, nonostante arrivi spesso al cross, gli manca la precisione nel trovare Simeone. Nel finale realizza la punizione che chiude la gara.

Veretout 7 – Recupera tanti palloni e poi si proietta subito verso la ripartenza. Poco partecipe in fase offensiva, al momento opportuno va a realizzare dagli undici metri. Cinico.

Gerson 5,5 – Uomo ovunque, va a randellare nella propria metà campo e subito dopo è al limite dell’area per proporsi. Il fiato non manca, la precisione sì: sbaglia troppo in impostazione e rallenta la manovra.

Benassi 6 – La predisposizione al sacrificio di Gerson e Veretout gli dà licenza di offendere ma, causa infortunio, gioca appena 33′.

Chiesa 7 – Nel primo tempo sembra Dante esiliato da Firenze, totalmente fuori dal gioco. Nella ripresa prova ad accendersi e va a prendersi un rigore con esperienza e furbizia. Guadagna anche la punizione di Biraghi. Decisivo.

Pjaca 5 – Il gol alla Spal ha creato troppe aspettative che il croato non può mantenere, non per ora: la condizione latita e questo lo rende poco efficace con la palla tra i piedi. In attesa di tempi migliori, oggi è rimandato.

Simeone 5 – Dubbio amletico: sono i compagni a cercarlo poco o è lui che non sa farsi trovare? Si sacrifica, arriva a rubare palla perfino al limite della propria area, ma non è questo che si chiede ad un attaccante. Il gol, senza calciare in porta, non arriverà.

Fernandes 6 – Non può fare il Benassi perché gli inserimenti non sono nelle sue corde, quindi mette a disposizione ciò che può: con dedizione e sacrificio adempie ai suoi compiti di copertura.

Mirallas 6 – Rileva uno spento Pjaca per conferire vivacità alla manovra gigliata. Difficile fare peggio del croato, senza strafare porta a casa un’onesta sufficienza.

Laurini 6 – Inserito al posto di Gerson, permette a Milenkovic di accentrarsi e favorisce la soppressione delle voglie di rivalsa orobiche.

Pagelle a cura di Francesco Quaranta

PAGELLE ATALANTA

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Atalanta

Gollini 6 – Mai seriamente impegnato fino al 95’, grazie anche ad un ottimo lavoro difensivo dei suoi compagni. Para ottimamente la punizione di Biraghi, ma la palla aveva ormai superato la linea di porta.

Toloi 6,5 – Inizia partecipando attivamente alla manovra e chiudendo ottimamente in fase difensiva, propositivo anche in avanti. L’arbitro lo punisce con un rigore inesistente su Chiesa, il quale non macchia la sua prestazione.

Palomino 6,5 – Ottima partita, sempre ben posizionato e pronto a chiudere sugli attaccanti viola. Provvidenziale al 52’ ad intercettare il cross destinato a Simeone per un facile tap-in.

Mancini 6 – Ordinatissimo, come tutta la difesa della Dea. Copre bene quando Castagne si spinge in avanti, tatticamente molto bravo. Sacrificato al 69’ per permettere a Gasperini di passare a 3 punte.

Hateboer 6 – Si sovrappone poco, per lui è più una gara di contenimento e di supporto all’azione di un Gomez ispiratissimo.

De Roon 6 – Lui e Freuler tengono bene un centrocampo fiorentino molto fisico, aiutati anche da Pasalic. Ci mette corsa e quantità.

Freuler 6 – Ottimo soprattutto in fase di inserimento, tanto da arrabbiarsi con il suo capitano quando non gli serve una palla da poggiare facilmente in rete. Fuori al 79’ per Barrow, quando Gasperini tenta il tutto per tutto.

Castagne 6,5 – Tanto dinamismo per l’esterno atalantino, i compagni lo cercano spesso ed è ottimo anche in chiusura. Esce stanchissimo per far spazio ad Adnan, mancino naturale.

Pasalic 5,5 – Qualche passaggio sbagliato ad inizio partita gli fanno perdere lucidità, tanto che nel secondo tempo si fa rubare palla da Veretout, che mette in mezzo per Simeone ma trova un intervento eccezionale di Palomino.

Gomez A. 6,5 – Comincia alla grande, quando l’azione passa per lui i bergamaschi creano sempre situazioni pericolose, a suo agio anche se nel settore di destra. Mai banale, sempre efficace in fase di palleggio e assistenza, è inarrestabile, chiedere al connazionale Pezzella. Paga la stanchezza nelle fasi finali, dove non riesce ad essere preciso al tiro.

Zapata D. 5,5 – Pronti via, gran tiro in porta del colombiano, che successivamente non sfrutta una bella invenzione del Papu Gomez. Via via si spegne, ben contenuto dalla difesa viola. Fisicamente c’è, ma ad un Gomez così sarebbe servito che fosse più in partita.

Rigoni E. 6 – Gasperini ci prova togliendo Mancini ed organizzando una difesa a 4, dopo un minuto trova il tiro a porta sguarnita ma esce di un soffio. Si propone bene, ma non incide.

Ali Adnan 6 – Entra al 76’ per Castagne, in debito d’ossigeno, soprattutto per sfruttare i suoi cross mancini. Serve una palla per Gomez che impatta bene ma salva Lafont.

Barrow 5,5 – Entrato per tentare l’assalto finale, non riesce ad entrare in partita.

Pagelle a cura di Claudio Podda

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy