Pagelle Empoli – Roma 0-2: Nzonzi e Dzeko regolano i toscani! – Voti Fantacalcio

Vantaggio giallorosso con il centrocampista, al primo gol con la Roma, su nuovo assist di Pellegrini. Caputo sbaglia il rigore del pareggio, nel finale raddoppio della Roma con Dzeko su invito di El Shaarawy

di Voti Fantamagazine

Un Empoli ben organizzato rende la vita difficile alla Roma che appare un po’ stanca e non gioca di certo una gran partita. La sblocca N’Zonzi con un colpo di testa su piazzato. L’Empoli ha l’occasione di acciuffare il pareggio su rigore, ma Caputo spara alto. La chiude Dzeko sul finale di gara . Termina 0-2 al Castellani.

PAGELLE EMPOLI

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Empoli

Terracciano 6 – Under gli scalda i guantoni dopo pochi minuti e lui risponde presente. Sicuro tra i pali , può poco sui gol .

Di Lorenzo 6 – Al Solito molta corsa per il terzino empolese che stavolta risulta però meno propositivo in avanti.

Silvestre 5,5 – Parte bene all’inizio, va tuttavia in sofferenza quando la Roma alza il baricentro. Stranamente impreciso negli anticipi e con i piedi

Maietta 5,5 – Fa buona guardia dietro giocando spesso d’anticipo, la prestazione non era affatto male ma l’errore sul gol di Dzeko lo condanna all’insufficienza.

Veseli 5 – Soffre le scorribande romaniste, si perde N’Zonzi sul gol dello 0 – 1 e la Roma sfonda costantemente dal suo lato.

Acquah 5,5 – In quanto a dinamismo è sicuramente presente, fa legna a centrocampo e cerca di interrompere il gioco avversario. Tanto impegno con risultati un po’ altalenanti. Cala parecchio nella ripresa.

Capezzi 5 – Molto impreciso in cabina di regia, fa poco filtro a centrocampo e va in affanno sulle accelerazioni avversarie. Evanescente .

Bennacer 5,5 – Anche lui stasera è poco preciso nei passaggi e fornisce una prova opaca : da un suo evitabile fallo nasce il vantaggio giallorosso, si permette qualche finezza di troppo perdendo dei palloni sanguinosi. Unica nota positiva la punizione che si stampa sul palo.

Krunic 5 – Fuori dal gioco, cerca continuamente la posizione sulla trequarti non trovandola mai e non riuscendo a fare un minimo di collante tra centrocampo ed attacco.

Zajc 6 – Unico elemento in grado di dare imprevedibilità alla manovra. Meno appariscente del solito stasera, ma quantomeno ci prova.

Caputo 5 – Movimenti sempre giusti e tatticamente inappuntabile. Tantissimo impegno, tuttavia il rigore sbagliato, malamente, pesa come un macigno sull’economia della partita. Ha poi un paio di occasioni per riscattarsi ma risulta poco lucido.

Traorè 6 – Entra per dare maggiori geometrie alla squadra. Fa filtro a centrocampo e gioca un onesto spezzone di partita. Troppo tardi per poter incidere più di tanto.

La Gumina SV

Pagelle a cura di Fabio Cancemi

PAGELLE ROMA

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Roma

Olsen 6 – Rimane per tutta la partita con i guanti immacolati. Nessuna parata degna di nota. Sicuro però nelle uscite sia alte sia basse.

Santon 6 – Spesso va in difficoltà negli 1 contro 1 dato che Under non è un asso nella fase difensiva. Svolge il suo compito però senza fare nessun errore di sorta. Nel secondo tempo si sposta a sinistra e tenta anche la conclusione.

Manolas 6,5 – Viene sollecitato pochissime volte nei duelli fisici. Perfetto il senso del posizionamento. Ci sono state serate più dure per il difensore greco.

Fazio 6 – Viene dall’errore poi riscattato nel derby, si vede che ancora non è sicurissimo quando muove il pallone. Perde pochi o punti duelli, spesso si fa trovare in ritardo, invocando il fuorigioco, ma svolge in modo sufficiente la sua consegna.

Luca Pellegrini 6 – Il suo esordio in serie A non è di quelli scoppiettanti. Bravo e diligente in fase difensiva, questo giovane talento è mancato proprio nella sua specialità: la fase offensiva. Rischia di macchiare una prestazione sufficiente con un fallo che interrompe una promettente azione di gioco dell’Empoli

De Rossi 6 – Guida la rotta senza tentennamenti. Ottimo in entrambi le fasi

Nzonzi 6,5 – Il gigante che sembra un cestista trova il suo primo gol stagionale grazie ad un grande stacco di testa. Per il resto svolge il ruolo di equilibratore in mezzo al campo. Non gli si può certO richiedere dinamismo di passo, ma è efficace quanto basta.

Lorenzo Pellegrini 6 – In questo nuovo ruolo non brilla come nelle partite precedenti. Galleggia tra le linee avversarie, cerca spesso l’imbucata ma non è molto preciso. Suo comunque l’assist su calcio piazzato grazie al quale la Roma trova il vantaggio.

Under 5 – Passo indietro da parte dell’esterno turco, che in Champions ha fatto fuoco e fiamme. Inizia bene con un tiro e qualche accelerazione, poi si perde in giocate stucchevoli e poco efficaci, fino a scomparire. Ingenuo pure sull’episodio del rigore, anche se sicuramente non è stato un gesto volontario. La sensazione è che con la sua tecnica possa dare di più.

Dzeko 6,5 – Spesso può apparire blando e apatico ma il suo lavoro per la squadra è fondamentale. Arretra per impostare la manovra e per far salire la squadra. Il gol è il premo di questo grande lavoro di sacrificio.

El Shaarawy 5,5 – A parte l’assist per il gol che chiude la partita, non una prestazione brillante quella del Faraone. Rimane spesso largo senza idee e senza provare qualche guizzo.

Florenzi 6 – Utile per difendere senza però perdere la possibilità di attaccare.

Cristante 6 – Si posiziona come mezzala con il compito di chiudere le linee di passaggio. Svolge la bisogna senza palpiti.

Juan Jesus 6 – Entra per rendere più compatto il muro difensivo della Roma, assai traballante sotto i colpi di piccone dell’Empoli.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy