Pagelle Empoli – Bologna 3 – 1: Croce, Pasqual e Costa per 3 punti d’oro! – Voti Fantamagazine

Il bel gol di Verdi non basta al Bologna contro un buon Empoli

di Voti Fantamagazine

Partita povera di contenuti quella disputata al Castellani, nonostante ben quattro gol seganti. Nel primo tempo sono più i palloni sbagliati che quelli giocati; i primi tre gol sono infatti fulmini a ciel sereno che arrivano grazie ad un colpo di testa su rimpallo ed a due splendide giocate individuali che evitano che la partita vada catalogata nella categoria “scapoli-ammogliati”. Nella ripresa il ritmo bradicardico aumenta leggermente ma la sostanza non cambia. Empoli che ottiene 3 punti fondamentali data la vittoria del Crotone in casa del Pescara mantenendo invariata la distanza dai calabresi.

PAGELLE EMPOLI

Redazione voti Fantamagazine: Le pagelle Empoli

Skorupski 6 – Inoperoso per tutta la partita, nulla può sulla conclusione di Verdi.

Laurini 5,5 – Non approfitta della scarsa vena di Krejci e spinge poco e male. Sostituito al 64′ da Veseli.

Costa 7 – Gli attaccanti del Bologna non rappresentano un cruccio. Nella ripresa segna il gol che spezza le reni del Bologna e chiude la partita.

Bellusci 6,5 – Insuperabile oggi, partita di sostanza.

Pasqual 7 – Il fisico non sarà più quello di una volta ma quando può usare liberamente il suo mancino sarebbe il caso di prendere appunti. Il terrore si abbatte sul Bologna quando batte i calci di punizione. Gol di rara bellezza che riporta in vantaggio l’Empoli. Peccato per il giallo che gli costa uno 0,5 di malus.

Croce 7,5 – Il migliore per distacco dell’intera partita. Giocate pregevoli a dare ordine in mezzo al campo, che gli consentono di guadagnare un’infinità di falli. Lesto in occasione del primo gol e intelligente nel servire l’assit per Pasqual.

Diousse 5 – Li in mezzo sbaglia tutto ciò che si può sbagliare. Trasmette una pericolosa sensazione di insicurezza.

Mauri 6 – non molto da dire nel primo tempo, meglio nella ripresa quando si rende più propositivo. Esce esausto al minuto 88 sostituito da Jakupovic.

El Kaddouri 6,5 – Servito poco e male nel primo tempo, è l’unico, assieme a Croce, che accende la partita quando ha la palla tra i piedi. Nella ripresa si creano più spazi e lui può sfruttare al meglio la sua facile corsa e la sua classe.

Pucciarelli 5,5 – Nel primo tempo non la vede mai, Maietta gli regala una palla gol ma si fa recuperare. Meglio nel secondo ma non abbastanza da meritarsi la sufficienza.

Thiam 5,5 – Ci mette il fisico e cerca di dialogare con i compagni, ma Gastaldello e Maietta lo chiudono sempre. Sostituito al 75′ con Maccarone.

Veseli 6 – Deve solo gestire uno spento Krejci, ci riesce senza difficoltà.

Maccarone sv

Jakupovic sv

PAGELLE BOLOGNA

Redazione voti Fantamagazine: Le pagelle Bologna

Mirante 6,5 – salva due volte il risutato nel primo tempo ed un’altra volta nella ripresa. Un’uscita a vuoto, per fortuna senza conseguenze, crea qualche brivido. Nulla può sui gol.

Krafth 5 – Inizia bene proponendosi spesso per degli uno-due, ma col passare dei minuti si spegne. El Kaddouri è un cliente ostico che gli rende la vita dura, soprattutto nel secondo tempo.

Gastaldello 6 – Gli attaccanti empolesi non rappresentano un grosso problema. Si becca un giallo che non ne compromette la prestazione. I soliti problemi fisici lo costringono a chiedere il cambio.

Maietta 6 – Anche lui ci mette il fisico. Sbaglia un retropassaggio ma è bravo a recuperare e salvare la situazione. Prova a proporsi palla al piede in un paio di situazioni ma i suoi attaccanti oggi erano assenti ingiustificati.

Mbaye 5 – Sbaglia tutto in fase offensiva e non trova mai le musure in difesa. Meglio da centrale ma a quel punto la frittata è già fatta.

Pulgar 6 – Da ordine a centrocampo ed ha il merito di servire Verdi con uno splendido assist da 40 metri.

Donsah 6 – Il migliore dei suoi nei primi 45, propositivo in attacco e deciso nelle chiusure. Poteva fare di più in occasione del terzo gol empolese.

Taider 5,5 – Bene in chiusura ma oggi mancano i suoi inserimenti. Sostituito con Petkovic nel tentativo di recuperare il risultato.

Verdi 6 – Si inventa un gol di rara bellezza, ma per il resto è anonimo come il resto dei suoi compagni di reparto.

Destro 5 – Il primo tiro della sua partita arriva al 92′ minuto, il che è tutto dire. Nel mezzo, mai un contrasto vinto o uno smarcamento vincente, anche se le colpe più grandi oggi vanno a chi doveva servirlo.

Krejci 5 – Stranamente nervoso, si becca un giallo inutile nel primo tempo per un intervento sul malcapitato Costa. Non riesce mai ad accendersi ed infatti ad un quarto d’ora dalla fine viene sostituito a favore di Okwonkwo.

Petkovic 5 – Entra per dare vivacità e più peso all’attacco. In teoria. Perché in pratica, riesce solo ad innervosire ancora di più i tifosi ospiti; incredibile la quantità di volte in cui riesce ad incartarsi da solo.

Masina 5 – Subentra a Gastaldello che ravvisa un problema fisico: non è in condizione e si vede, molle nei contrasti e mai pericoloso sulla fascia.

Okwonkwo sv

A cura di Matteo Di Sabatino

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy