Pagelle Chievo – Spal 2-1: Inglese e Sorrentino regalano la vittoria ai clivensi! – Voti Fantacalcio

Tre parate del portiere prima ed una doppietta dell’attaccante poi, ribaltano un risultato che sembrava perso.

di Voti Fantamagazine

Partita a due facce quella giocatasi al Bentegodi fra Chievo Verona e Spal. Dopo un primo tempo completamente nella mani degli ospiti che trovano il gol grazie ad un autogol di Cesar, il Chievo ritrova la via del campo e mostra tutta l’esperienza in più nei confronti degli ospiti che per 60 minuti sfiorano l’idea di poter finalmente trovare la prima vittoria in esterna ed il quarto risultato utile consecutivo. In rete, per i clivensi, due volte Inglese.

PAGELLE CHIEVO

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Chievo

Sorrentino 7.5 – Se il Chievo non prende un’imbarcata nel primo tempo è solo merito suo e delle sue parate in successione. Incolpevole sull’autogol di Cesar.

Cacciatore 6 – Come tutto il reparto, soffre le sortite offensive e non riesce ad allentare la pressione degli avversari con qualcuna delle sue solite avanzate complice un centrocampo completamente assente. Quando la Spal lascia metri di campo, torna a far vedere cos’è capace di fare. L’azione del 2 a 1 parte da lui.

Cesar 5 – Brutta la svirgolata sul cross teso di Lazzari che porta in vantaggio gli ospiti. Il resto della partita, però è anche peggio sia in fase di copertura che in fase di disimpegno.

Tomovic 5.5 – Come il compagno, non azzecca una scelta. Rischia di combinarla grossa quando, cercando un anticipo impossibile, regala a Bonazzoli l’occasione di raddoppiare per la Spal. A salvarlo ci pensa Super Sorrentino.

Gobbi 5.5 – Completamente surclassato dalla velocità di Lazzari, si fa superare con troppa facilità. Non tiene mai botta regalando così alla Spal un dominio quasi totale per 70 minuti. Negli ultimi venti minuti, quando Lazzari rallenta, riesce un po’ a tirare il fiato e a ripartire.

Bastien 6 – Parte da mezzala destra e parte male, quasi impalpabile. Quando il mister gli da più libertà di movimento torna a farsi vedere, ma è da solo e viene facilmente arginato dal centrocampo biancoazzurro.

N. Rigoni 5 – Completamente in balia degli avversari diventa quasi più un peso che un aiuto. Imbarazzante il modo in cui si fa saltare da Rizzo nel primo tempo permettendogli così di poter tentare un tiro da posizione molto ravvicinata salvato da un grandissimo Sorrentino.

Hetemaj 5.5 – Nei primi 45 minuti è evanescente, non riesce mai ad incidere né in fase difensiva, né in fase offensiva. Nei secondi 45 minuti, complice anche il cedimento dei giocatori spallini a centrocampo, riesce a migliorarsi.

Birsa 6.5 – Sarebbe facile incolpare lo sloveno per la mancanza di opzioni offensive nel primo tempo, ma è l’unico che si sbatte in ogni parte del campo e quando vede che dietro si soffre, lui si abbassa sacrficando le sue qualità offensive. Quando la squadra riesce a guadagnare campo, infatti, diventa fondamentale, come in occasione del secondo gol.

Meggiorini 5.5 – Partita difficile per l’esperto attaccante clivense. La squadra non sale ed è costretta a giocare con i lanci lunghi, strategia che lo rende molto meno efficace. Anche il suo impegno però non è dei più intensi e lascia il campo all’inizio del secondo tempo per Pellissier.

Inglese 7 – Lasciato quasi completamente da solo lì davanti a cercare di recuperare i lanci dei compagni, ci prova a lottare, ma è una sfida quasi impossibile nel primo tempo. Nel secondo, il Chievo, sembra scendere in campo con un piglio diverso, soprattutto sugli esterni, e, alla prima occasione utile, punisce la difesa ferrarese non una, ma ben due volte.

Pellissier 7 – Il suo ingresso al posto di Meggiorini cambia la partita. Il Chievo riesce a ritrovare la via della porta avversaria proprio grazie a lui. Mette lo zampino su entrambi i gol.

Depaoli 6 – Entra al posto di un inguardabile Rigoni e non poteva che fare meglio.

Gaudino S.V.

PAGELLE SPAL

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Spal

Gomis 6 – Quasi mai chiamato in causa nel primo tempo, nell’occasione più importante del Chievo, sul finire del primo tempo, si fa trovare prontissimo. Nel secondo il Chievo lo mette più sottopressione e commette qualche errore, ma su entrambi i gol, non può nulla.

Vaisanen 5.5 – Partita che sembrava abbastanza semplice per il finlandese. Tanti palloni alti e poche occasioni, nel primo tempo, per il Chievo. L’ingresso in campo di Pellissier, però, cambia tutto e quando il Chievo comincia ad attaccare, lui crolla insieme a tutti i compagni.

Vicari 5.5 – Come per il compagno di reparto, sembrava una partita da dover semplicemente amministrare. 70 minuti ottimi contro 20 minuti di totale blackout.

Felipe 5 – Anche per lui sarebbe potuta essere una partita facile da gestire, ma già sul finire del primo tempo cerca il suicidio con un disimpegno molto fantasioso che quasi permette ad Inglese di riaprire la partita. Nel secondo tempo però completa la frittata lasciandosi anticipare da Pellissier che involontariamente riesce a servire Inglese per il gol dell’1-1.

Lazzari 6.5 – Un vero treno per 70 minuti. Ogni volta che prende palla per Gobbi sono guai. In uno stato di forma stratosferico. Gli ultimi venti minuti però rallenta un po’ troppo, permettendo a Gobbi qualche galoppata di troppo.

Grassi 6 – Buona la prestazione del giovane centrocampista che si fa trovare pronto sia in copertura che in fase offensiva. A metà del primo tempo rischia anche di segnare, se non fosse per una super parata di Sorrentino in allungo.

Schiattarella 6 – Domina a metà campo, forse meriterebbe qualcosa in più, ma una sua distrazione all’inizio del secondo tempo ha rischiato di trasformarsi in psicodramma. A salvarlo è un irriconoscibile di Rigoni che spreca tutto.

Rizzo 6.5 – Buona prestazione per l’esperto centrocampista ex bologna che si rende pericoloso in più di una occasione, soprattutto nel primo tempo. Nel secondo la fatica si fa sentire e sparisce un po’ dal campo.

Mattiello 6 – Una buona prestazione per il difensore schierato esterno al posto di Costa. Nel primo tempo neutralizza quasi completamente Cacciatore e nel secondo, nonostante la stanchezza, tiene botta.

Bonazzoli 6 – Buona prestazione quella dell’attaccante scuola Inter nel primo tempo, mentre alla ripresa la sua intensità va scemando fino a spegnersi. Viene sostituito da Floccari

Paloschi 5.5 – Di grande intensità il suo primo tempo, lotta e si crea diverse occasioni. Sparisce completamente nel secondo tempo.

Floccari 5.5 – Entra per sostituire uno stanco Bonazzoli e per dare maggior peso all’attacco, ma non incide mai.

Mora 5 – Entra per dare sostanza al centrocampo, ma l’unica cosa che riesce a guadagnarsi è il primo giallo della partita.

Schiavon S.V.

A cura di Giovanni Sichel

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy