Pagelle Chievo – Benevento 1-0: Inglese consegna la salvezza ai clivensi – Voti Fantacalcio

Pagelle Chievo – Benevento 1-0: Inglese consegna la salvezza ai clivensi – Voti Fantacalcio

Basta una giocata personale dell’attaccante numero quaranticinque. Bene il Benevento, che esce a testa alta dal Bentegodi nonostante la retrocessione maturata sul campo.

di Voti Fantamagazine

Gioia clivense al Bentegodi: il Chievo Verona centra l’ennesima salvezza della gestione Campedelli, grazie anche alla rete del solito Inglese. Decisivo il cambio di guida tecnica nelle ultime giornate, che ha consegnato maggiori certezze e brio alla manovra gialloblù, con ben 9 punti su 9 negli ultimi tre scontri diretti contro Bologna, Crotone e Benevento.

PAGELLE CHIEVO

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Chievo

Sorrentino 6 – Solo un intervento da segnalare, per il resto si gode la giornata di festa con un bel clean-sheet

Depaoli 6 – Chiude bene senza strafare in fase offensiva: l’età è dalla sua e l’anno prossimo potrebbe ritagliarsi ancora più spazio, per quest’anno può andare bene così. Sufficiente.

Tomovic 6,5  – Non corre alcun rischio, giocando semplice in fase difensiva: la presenza dell’esperiente Dainelli gli conferisce maggiore sicurezza.

Dainelli 6,5 – Muro invalicabile: chiude tutti gli spazi agli attaccanti sanniti annullando Diabatè. La sua firma su questa salvezza è evidente.

Gobbi 6 – Scende con regolarità sulla corsia di sinistra, senza però trovare il cross vincente: D’Anna lo ha rispolverato in questo finale di stagione e lui ha risposto sempre presente. Sicurezza.

Castro 6 – Prova con alcune azioni individuali a sbloccare la partita, ma non è ancora il vero Castro. Impegno comunque apprezzabile.

Radovanovic 6 – Sempre presente, fa bene da schermo davanti alla difesa senza far ragionare i mediani avversari. Carisma e personalità che hanno contribuito alla salvezza veneta.

Hetemaj 6,5 – Ha il merito di impegnare il portiere ospite con una bella conclusione, che darà poi il là alla rete decisiva: mezzo punto in più per l’abnegazione dimostrata in campo.

Birsa 5 – Avulso dalla partita, si rende pericoloso solo su occasioni di palla inattiva: per il prossimo anno ci si aspetta molta più continuità da lui.

Giaccherini 6 – Uno dei più attivi: parte bene salvo poi calare vistosamente nei secondi 45′. Tanto basta per strappare la sufficienza però.

Inglese 6,5 – Solo il VAR gli nega la gioia della doppietta personale: basta un suo lampo per condurre i clivensi alla permanenza in Serie A. Davanti fa a sportellate con i difensori avversari, vincendo molti duelli aerei.

Bastien 6 – Combatte da vero gladiatore dopo il suo ingresso in campo, fortificando la mediana gialloblù.

Stepinski 6 – Entra a partita indirizzata

PAGELLE BENEVENTO

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Benevento

Puggioni 5 – Calcola male la traiettoria di Hetemaj, spedendo il pallone sui piedi di Inglese. Errore che pesa nell’economia della partita.

Sagna 6 – Gioca con la giusta disinvoltura, coprendo bene la sua porzione di campo.

Djimsiti 6 – Tutto sommato non sfigura, provando a contenere un’ariete come Inglese.

Tosca 6 – Anche lui disputa un buon match, senza grosse sbavature.

Letizia 6,5 – Oltre al solito gran lavoro difensivo, si spinge con regolarità in avanti provando la soluzione personale in più di una volta. Però oggi è poco fortunato.

Cataldi 6 – Sufficiente fino al problema fisico che non gli permette di continuare la partita.

Sandro 6,5 – Calciatore internazionale, dimostra di che pasta è fatto orchestrando molto bene le azioni sannite: dai suoi piedi partono numerosi lanci per i compagni ed è sempre preciso nei suggerimenti.

Brignola 5 – Oggi combina poco sulla fascia, complice anche una condizione fisica non al massimo: Gobbi lo contiene bene e lui si becca una meritata insufficienza in pagella.

Guilherme 5 – Torna dall’infortunio, senza lasciare traccia nell’arco della partita.

Parigini 6 – Ci prova con numerose sovrapposizioni premiate dai compagni. Sufficiente.

Diabate 5 – Era l’osservato speciale del match: quest’oggi non gli riesce quasi nulla lì davanti, contrastato molto bene dai centrali di casa.

Sanogo 5,5 – Spesso impreciso e probabilmente molto emozionato.

Coda s.v.

Rutjens s.v.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy