Pagelle Chievo – Atalanta 1-5: il Chievo crolla sotto i colpi della Dea! – Voti Fantamagazine

Pagelle Chievo – Atalanta 1-5: il Chievo crolla sotto i colpi della Dea! – Voti Fantamagazine

Un super Ilicic stende il nuovo Chievo targato Ventura con una prestazione super. Per i clivensi la strada adesso si fa ancor più in salita.

di Voti Fantamagazine

Partita dei ‘Ritorni’ al Bentegodi, con risultati diametralmente opposti. Da ricordare per Ilicic che con una splendida tripletta manda in naftalina il match dopo mezz’ora, festeggiando così la sua prima apparizione stagionale fra i titolari degli orobici. Da dimenticare per Ventura, che con scelte sbagliate e una giornata ‘No’ praticamente di tutti i suoi, comincia la sua avventura sulla panchina clivense con un sonoro 1 – 5.

PAGELLE CHIEVO

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Chievo

Sorrentino 5,5 – Mette una pezza nelle prime battute, parate di ordinaria amministrazione per uno come lui. Non può niente sui gol avvenuti con tiri velenosi da fuori da parte di avversari sempre liberi di prendersi il caffè prima di tirare. Impotente.

Rossettini 4,5 – Disorientato dal falso nuove dell’Atalanta, non sa chi andare a prendere per primo, infatti gli scappano tutti da più parti. In affanno.

Bani 4,5 – Vedi sopra, e aggiungi che sbaglia più di una volta i tempi di uscita. Disorientato.

Barba 4 – Pronti via, subito ammonito. Dopo mezz’ora seconda ammonizione. Nel mezzo 2 gol subiti in concorso di colpe coi compagni. Pessimo.

Depaoli 4,5 – Si perde più di una volta Gosens, non spinge finché la squadra è in parità numerica, figuriamoci con l’inferiorità. Regala la palla del 5 a 0 allo stesso Gosens. Sciagurato.

Rigoni 5 – Corre a vuoto e commette qualche fallo di frustrazione, praticamente il suo supporto è pari allo zero. Nullo.

Radovanovic 5 – Sempre in inferiorità. Paga la scelta tattica scellerata del proprio allenatore di giocare a 2 a centrocampo e rimane abbandonato a se stesso, non riuscendo ne ad accendere la luce, né a difendere concretamente. Desolato.

Jaroszynski 5 – Parte esterno fluidificante, chiude esterno difensivo dopo l’espulsione. Non ne azzecca una né avanti, né dietro. Fumoso.

Birsa 5 – Il palo e il gol su rigore nel finale non salvano la brutta partita giocata. Non è l’unico colpevole sia chiaro, ma da lui ci si aspetta sempre quel quid in più che trascina i suoi compagni e non un fantasma che riappare gli ultimi dieci minuti in una partita già segnata. Desaparecido.

Pucciarelli 4,5 – E’ l’uomo in più messo avanti da parte di Ventura. Indirettamente colpevole di un centrocampo sempre in difficoltà, lui ci prova a tornare e fare da collante con la punta, ma non è nelle sue corde. E si vede. Ventura se ne accorge con vistoso ritardo e lo sostituisce al 55’, dopo 4 gol subiti. Inappropriato.

Stepinski 5 – Lo troviamo a tutto campo a lottare e cercare di proteggere ogni pallone e ci riesce pure qualche volta, ma è mal supportato da una squadra senza idee e in giornata no. Non può fare reparto da solo. Abbandonato.

Leris 5,5 – Corre tanto nella mezz’ora datagli a disposizione dal mister e vuole mettersi in mostra, ma la partita è già segnata ed è difficile incidere.

Meggiorini 6 – Entra anch’egli nel ‘garbage time’, allunga un pò la squadra, qualche bella protezione palla, qualche corsa su palle ormai ‘perse’, come quella in cui si conquista d’astuzia il rigore. Salvabile.

Hetemaj – sv

A cura di Giorgio Giordano

PAGELLE ATALANTA

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Atalanta

Gollini 6 – Non deve compiere nessuna parata, viene battuto da un rigore , al quanto dubbio, di Birsa, causato da un suo intervento probabilmente regolare.

Toloi 6,5 -Il brasiliano si disimpegna bene e non soffre mai gli avanti gialloblù.

Palomino 6 – Non ha troppo lavoro, chiude quando deve.

Mancini 6 – Molti corpo a corpo con Stepinski, non esce mai sconfitto.

Hateboer 6 – Spreca una chance clamorosa sullo 0-0 ma nel complesso gioca meglio rispetto alle ultime uscite , offre l’assitenza che dovrebbe ad Ilicic sull’out di destra.

De Roon 7 – Sblocca il match con un gran destro dal limite dell’area, per il resto il solito mastino di centrocampo.

Freuler 6,5 – Sempre sul pezzo lo svizzero. Offre un aiuto a tutti i compagni e consegna il pallone che Ilicic trasforma in rete per lo 0-2.

Gosens 7 – Spigliato e senza paura, si propone spesso mettendo in difficoltà la difesa clivense , offrendo ad Ilicic l’assist per la quarta rete orobica e segnando anche il quinto gol con un bel sinistro ad incrociare.

Ilicic 8 – Bentornato Josip ! In un ora di gioco con una tripletta da sogno rialza la sua Atalanta . La prima rete è un gioiello per forza e precisione , la seconda è più semplice per uno come lui ma il sinistro è chirurgico. Deve solo appoggiare in rete ,invece, per il terzo gol.

Barrow 6 – Parte centralmente ma si scambia spesso e volentieri la posizione con il Papu. Ancora un pò gracilino ma il suo movimento è fondamentale.

Gomez 6,5 – Viene sistematicamente cercato dai compagni , svaria più del solito e ritrova in Ilicic il compagno ideale per fraseggiare nello stretto. Impreciso al tiro.

Pašalić 6 – Mezzora per mettere minuti nelle gambe.

Zapata SV

E.Rigoni SV

Pagelle a cura di Alessandro Gennari

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy