Pagelle Cagliari – Sampdoria 0-0: Cragno salva il Cagliari, finisce in pareggio – Voti Fantacalcio

Pagelle Cagliari – Sampdoria 0-0: Cragno salva il Cagliari, finisce in pareggio – Voti Fantacalcio

Finisce a reti bianche Cagliari-Sampdoria. Nel finale Cragno para un rigore a Kownacki.

di Voti Fantamagazine

Discreta cornice di pubblico alla Sardegna Arena, per il match del Cagliari contro una Sampdoria reduce da un inizio di campionato più che discreto. Il Cagliari dimostra da subito di voler comandare il gioco, mettendo in campo numerose opzioni offensive, tra le quali spicca il cross di Dario Srna. Nel secondo tempo prende coraggio la Sampdoria, ma con poca concretezza. Nel finale rigore causato da Andreolli, sul dischetto si presenta Kownacki: tiro troppo debole, Cragno intuisce e blocca la sfera. Un punto per uno che forse sta stretto agli isolani per quanto espresso in partita.

PAGELLE CAGLIARI

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Cagliari

Cragno 7 – Nel primo tempo non viene mai impegnato, nel secondo il miracolo su Defrel, che subito dopo lo grazia da due passi colpendo la traversa. Lo sviluppo dell’azione dopo una brutta uscita alta, rischia di trasformarsi in una opportunità per la Sampdoria. Grazie a lui la sua squadra porta a casa un punto che poteva non arrivare, parando il rigore a Kownacki al 90’.

Padoin 6 – Si limita ad un compitino pressoché difensivo, senza troppe sbavature, a parte farsi scappare Barreto sull’azione del gol sbagliato da Defrel.

Klavan 6 – Buona prova del centrale, sempre bravo ed attento, anche per demerito dei doriani.

Pisacane 6 – Come il suo compagno di difesa, non viene impegnato più di tanto. Partita tranquilla fino alla sua sostituzione all’85’ per problemi fisici.

Srna 6,5 – Sempre propositivo, al contrario del suo collega che opera sulla destra. Cross sempre molto precisi e tesi, pane per i denti del bomber Pavoletti. Ma è Farias a godere delle occasioni più ghiotte, nate da un cross del terzino croato nel primo tempo e da un lancio nel secondo, entrambe sprecate dal brasiliano.

Barella 6,5 – Meno appariscente del solito, ma ugualmente efficace, specie in appoggio ed in copertura. Il baby capitano dei sardi cresce sempre più,  soprattutto in personalità.

Cigarini 6 – Nonostante l’ammonizione al 21’ del primo tempo, sbaglia poco e si rende protagonista di un paio di ottime verticalizzazioni. Al 64’, stanco, lascia il posto a Bradaric.

Castro 6,5 – Finalmente si rivede il Castro ammirato da Maran, autore di una partita di grande grinta e ottima qualità.
Joao Pedro 5,5 – Si vede annullare un gol per fuorigioco e da quel momento esce sostanzialmente dalla partita fino al 64’, momento della sua sostituzione.

Farias 5,5 – Non è un bomber e nemmeno un cecchino di testa, ma aver sprecato lo splendida imbeccata di Srna da pochi passi è una colpa troppo grande, mitigata dalla bravura di Audero. Si vede poco, qualche bella giocata, tra cui il palo clamoroso al 53’.

Pavoletti 5 – Spreca le poche palle a disposizione nel primo tempo, soprattutto quando si fa recuperare dal centrale dopo un bel lancio di Cigarini che lo mette solo davanti al portiere. Nella seconda frazione sparisce.

Bradaric 6 – Entra per Cigarini, a corto di fiato, dando alla manovra lo stesso apporto dell’ex di giornata.

Ionita 6 – Sostituisce uno spento Joao Pedro, con l’intento di dare più sostanza alla manovra dei sardi.

Andreolli 5 – Sostituisce l’acciaccato Pisacane all’85’ e rischia la frittata atterrando Kownacki in area. Lo salva Cragno!

Pagelle a cura di Claudio Podda

PAGELLE SAMPDORIA

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Sampdoria

Audero 6 – Una buona respinta su Farias al 34’ del primo tempo. Per il resto si limita a supportare il tiki taka difensivo di Giampaolo.

Bereszynski 5,5 – Dopo un primo tempo di contenimento, nella ripresa soffre un po’ troppo la vivacità di Farias.

Andersen 6 – Mostra un po’ di incertezza in un paio di situazioni, ma alla fine non affonda. Le sta giocando praticamente tutte, quindi ci sta che sia un pochino appannato.

Colley 7 – È indubbiamente il più sicuro là dietro. Giganteggia nel gioco aereo e si fa rispettare anche palla a terra. Stavolta mostra anche una buona disinvoltura nell’impostazione della manovra. Il migliore dei suoi.

Murru 6 – Torna da avversario nella sua terra e contro la sua ex squadra. Ha di fronte un brutto cliente come Srna. Se la cava col mestiere.

Barreto 6 – Lavoro oscuro a centrocampo condito da qualche inserimento velenoso in fase offensiva. Pur senza brillare conferma la sua buona condizione.

Ekdal 6 – Altro ex della partita. Nel primo tempo si segnala più come difensore aggiunto nel gioco aereo che per le geometrie. Elemento tattico per garantire gli equilibri.

Praet 5,5 – Da mezzala sinistra fatica ad incidere sul match. Giampaolo lo avanza sulla trequarti dopo l’uscita di Ramirez, ma la sua condizione non è ancora brillante e dopo poco viene sostituito.

Ramirez 6 – Come spesso gli capita, si accende ad intermittenza. Sicuramente meno inconsistente rispetto alle ultime uscite. Qualche buona imbeccata per le punte prima di lasciare spazio a Linetty.

Defrel 6,5 – Il più vivace del reparto offensivo. Colpisce una traversa al 56’ con un colpo di testa in tuffo e quando mette il turbo dà sempre la sensazione di poter far male ai difensori cagliaritani. In pieno recupero si guadagna il calcio di rigore che potrebbe valere i tre punti, ma Kownacki lo fallisce.

Quagliarella 5,5 – Più spento rispetto agli standard a cui ci aveva abituati. Stanchezza comprensibile per il capitano.

Linetty 6,5 – Sfiora subito l’eurogol con un delizioso destro a giro quasi dal vertice sinistro dell’area che va a impattare all’incrocio dei pali a Cragno battuto. Per il resto tanta corsa.

Jankto 5,5 – Ingresso per Praet nel finale ma non lascia segni tangibili.

Kownacki 5 – Entra giusto in tempo per incaricarsi del tiro dal dischetto. Ma è ancora freddo e calcia debolmente. Errore che costa 2 punti.

Pagelle a cura di Paolo Muzio

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy