Pagelle Bologna – Palermo 3-1: Destro, Dzemaili e Viviani ribaltano il gol di Nestorovski

Torna al successo il Bologna dopo due mesi di astinenza.

di Voti Fantamagazine

Finisce 3-1 il match al Dall’Ara tra Bologna e Palermo in un pomeriggio di grandi duelli e tanta corsa. Da una parte la squadra di casa con l’assoluto bisogno di migliorare la posizione a centro classifica, dall’altra il Palermo in cerca di identità ma in continua crescita, che presenta schemi di De Zerbi, spesso non subito riconoscibili dagli avversari, ed eseguiti sempre meglio anche da tanti giovani di talento.

PAGELLE FANTAMAGAZINE BOLOGNA

Da Costa 6 – Non può nulla sul gol di Nestorovski, con due avversari che soli e indisturbati davanti a lui si passano la palla per evitarlo e mettere in rete. Poco impegnato nel resto della partita.

Torosidis 6,5 – Spinge poco perché ha di fronte Sallai e Aleesami (e negli ultimi minuti Lo Faso), ma inibisce la temuta pericolosità di entrambi.

Maietta 6,5 – Puntuale e preciso, non commette errori come il suo compagno di reparto. Nel finale dà una buona mano anche ai compagni.

Gastaldello 5 – Passano solo 8 minuti di gioco, dopo le giornate di squalifica appena scontate, per dare seguito al suo periodo no, regalando con un cattivo movimento la palla a Bruno Henrique per il gol di Nestorovski. Poco impegnato nel resto del match per il buon lavoro dei suoi compagni.

Masina 6,5 – Liberato da un avversario diretto come Diamanti che svaria spesso in altre zone del campo, ha poche incombenze difensive, che compie comunque molto bene, e diverse possibilità di avanzare palla al piede per andare in profondità sulla fascia o fare cross interessanti. Resta più bloccato quando entra Quaison.

Nagy 6 – Posizionato questa volta come mezz’ala destra si vede poco nelle fasi di impostazione, ma è sempre in movimento, molto utile per gli equilibri dei reparti e nella gestione delle seconde palle.

Viviani 7 – Le sue note capacità balistiche lo rendono sempre utile nei calci da fermo e più in generale nell’impostazione del gioco, come in occasione dell’assist sul gol di Destro e del gol da lui stesso realizzato su punizione. In fase di non possesso si alza, accorciando su Gazzi. Quando è il Bologna a gestire il gioco, viene preso in consegna da Hiljemark e Bruno Henrique. Ottima intensità.

Dzemaili 7 – Tanto lavoro oscuro tra contenimento e ripartenze. Nella seconda metà del secondo tempo si spinge tra le linee a sostegno di Destro. Questo movimento viene premiato da un gol di abilità, forza e precisione.

Krejci 5,5 – A 5 minuti dal via si lascia ipnotizzare da Posavec solo davanti a lui, palla al piede. Non basta il suo adattamento a destra, peraltro senza particolari meriti, per legittimare la sua lontananza dal gol, che comincia ad essere un problema.

Destro 7 – Tanto movimento di recupero e di inserimento. Con un rifinitore alle sue spalle sarebbe tutto più facile. Trasforma in oro un buon cross alto di Viviani, dimostrando di mettersi a disposizione delle esigenze della squadra.

Rizzo 6,5 – Si fa apprezzare a metà campo e non solo per la copertura, ma perché riparte con forza nel traffico del centrocampo avversario.

Taider 6 – Entra sul 3 a 1 al posto di Viviani. Gli restano solo compiti di copertura per il controllo del risultato.

Pulgar s.v.

Okwonkwo s.v.

PAGELLE FANTAMAGAZINE PALERMO

Posavec 5,5 – Inizia con un’ottima parata e qualche buon intervento. Sbaglia posizione sulla punizione di Viviani .

Cionek 5 – Grave l’errore di marcatura su Destro, sfortunato in occasione dell’assist involontario sul secondo gol. Un po’ meglio palla al piede.

Andelkovic 6 – Pochi pericoli dalle sue parti, comunque reattivo.

Rispoli 5,5 – Soffre Masina, poche e inutili le sue discese .

Aleesami 5,5 – Bene in fase difensiva, confusionario in avanti.

Hiljemark 5 – Tanti, soliti, errori in fase di appoggio .

B. Henrique 6 – Pressing costante a tutto campo che porta anche al primo gol con relativo assist. Più presente in manovra.

Gazzi 5,5 – Non gestisce il centrocampo come sempre. Sbaglia diversi palloni.

Diamanti 5 – Schierato da esterno di centrocampo risulta inoffensivo. In palese affanno.

Sallai 5 – È più il tempo che passa a rotolarsi sul terreno di gioco che quello che passa a giocare.

Nestorovski 6,5 – Mette il settimo sigillo confermando la sua ottima vena realizzativa. Combatte senza sosta per tutto il match.

Quaison 5,5 – Entra in campo ma non si nota.

Lo Faso 5 – Subentra in un momento particolare del match sbaglia, tra le altre cose, un gol a tu per tu con Da Costa.

Goldaniga s.v.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy