Pagelle Bologna – Milan 1-2: Calhanoglu – Bonavenura firmano il successo! – Voti Fantacalcio

Pagelle Bologna – Milan 1-2: Calhanoglu – Bonavenura firmano il successo! – Voti Fantacalcio

Vittoria importante dei rossoneri in Chiave Europa grazie alle reti dei due centrocampisti offensivi.

di Voti Fantamagazine

Torna a vincere il Milan di Gattuso, che a Bologna batte 2-1 i felsinei. I rossoneri indirizzano sui giusti binari la gara con le reti di Calhanoglu e Bonaventura, inutile il gol nella ripresa di De Maio nella ripresa che ha comunque riaperto una partita che sembrava spegnersi.

PAGELLE BOLOGNA

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Bologna

Mirante 6 – Incolpevole sui gol, per il resto partita molto attenta. I legni lo salvano per ben due volte.

Mbaye 5.5 – Calhanoglu è un cliente difficile, lo soffre molto. Non riesce a limitare l’estro offensivo del turco, che sulla sua fascia fa quasi quel che vuole.

Gonzalez 5 – Non gioca male, pesa però sulla sua prestazione l’errore in disimpegno che ha poi portato alla rete di Bonaventura.

De Maio 6.5 – Regge bene il confronto diretto con Cutrone, trova il gol del definitivo 2-1 facendosi trovare pronto anche in fase offensiva.

Masina 6 – Limita come meglio può Suso, complice anche la giornata non positiva dello spagnolo. Non spinge molto, ma in compenso è davvero attento in fase difensiva.

Poli 6 – Tanta quantità in mezzo al campo, poco lucido però in proiezione offensiva. Nel complesso sufficiente.

Pulgar 5.5 – Non riesce a emergere a centrocampo, i felsinei soffrono molto i rossoneri e lui è tra quelli che più sono andati in difficoltà.

Nagy 5 – Rimbalzato anche lui dal centrocampo rossonero, è autore di una prestazione sottotono. Male in copertura su Bonaventura in occasione del secondo gol degli avversari.

Orsolini 5.5 – Cala alla distanza, la sua comunque non è stata una grande prestazione. Peccato per il gol non concessogli dal VAR che avrebbe cambiato la sua gara, ma anche quella dei compagni.

Palacio 5.5 – Tanto impegno, ma non basta. Da un attaccante ci si aspetta sempre qualcosa in più, e oggi quel guizzo è mancato.

Verdi 6 – Impalpabile nel primo tempo, in crescita nel secondo: suo l’assist per il gol di De Maio, che certifica come abbia cercato di far qualcosa per evitare la sconfitta.

Avenatti 5.5 – Nonostante la sua fisicità, non riesce a mettere in difficoltà i difensori centrali avversari. Rimandato.

Romagnoli 6 – In difesa fa il suo, anche abbastanza bene, e forse graziato dall’attacco avversario, che in effetti si è visto molto nella ripresa.

Keita sv

PAGELLE MILAN

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Milan

Donnarumma 6 – Incolpevole sul gol, per il resto giornata quasi tranquilla, eccezion fatta per un intervento su Mbaye.

Calabria 6.5 – In netta crescita nella ripresa, salva sulla linea un tiro di Palacio indirizzato verso la porta. Non soffre Orsolini.

Zapata 6.5 – Quando è concentrato non ce n’è quasi per nessuno e oggi è decisamente in giornata. Prestazione più che sufficiente, dalle sue parti non si passa.

Bonucci 5.5 – Non molto sollecitato, pesa sulla sua prestazione l’errore sul gol di De Maio: non riesce a intervenire al momento giusto, sbagliando decisamente il tempismo adatto per evitare la rete avversaria.

Rodriguez 6 – Non spinge molto ma difensivamente offre una prova solida. Prestazione sufficiente.

Kessié 6 – Non è il solito in termini di dinamismo e fisicità, ma si comporta molto bene in mezzo al campo, sbagliando poco e facendo sempre la cosa giusta.

Locatelli 6.5 – Non fa rimpiangere Biglia: bene in fase di interdizione e anche in impostazione, detta i tempi di gioco ed è bravo a verticalizzare.

Bonaventura 7 – Non inizia bene, la rete però lo risveglia. A centrocampo appare molto dinamico nell’interpretare le due fasi di gioco, peccato per quella traversa…

Suso 5 – Assente ingiustificato nel primo tempo, nella ripresa sembrava in crescita ma sono arrivati due errori su due sue conclusioni da non sbagliare che hanno ulteriormente compromesso la sua prestazione.

Cutrone 6 – Spesso è lasciato solo a fronteggiare i difensori avversari, lui però si impegna molto e riesce comunque a essere decisivo con l’assist che porta Calhanoglu al gol. Non trova la via della rete, ma solo perché il palo ha salvato Mirante.

Calhanoglu 7 – Il turco è il faro della manovra rossonera: tutte le azioni più pericolose partono dai suoi piedi. Ed è anche bravo nel concretizzarle: il primo gol milanista è suo, frutto di un gran tiro dal limite dell’area potente e altrettanto preciso.

Borini sv

Kalinic sv

Montolivo sv

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy