Pagelle Atalanta – Torino 0-0: un punto che non accontenta nessuno – Voti Fantacalcio

Pagelle Atalanta – Torino 0-0: un punto che non accontenta nessuno – Voti Fantacalcio

Partono forte i nerazzurri, ma si chiude bene il Torino: un punto per parte che serve a muovere la classifica ma che, nei fatti, scontenta tutti.

di Voti Fantamagazine

Partita maschia in quel di Bergamo che termina a rete inviolate tra un Atalanta volenterosa ed un Toro versione catenaccio. Pochissime le emozioni e le azioni da rete. Sirigu nel finale salva i suoi compiendo una buona parata su Gomez.

PAGELLE ATALANTA

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Atalanta

Berisha 6 – Inoperoso per tutti i 90 minuti.

Masiello 6,5 – Buona prestazione dell’esperto difensore atalantino, ha il compito di impostare da dietro e lo fa con sicurezza.

Toloi 6,5 – Fa il suo senza strafare dietro e davanti va vicinissimo al gol con un bel colpo di testa uscito di pochissimo

Palomino 6 – Tiene a bada Belotti ,non rischia praticamente mai.

Hateboer 6 – Cerca di accompagnare l’azione ma l’intesa con Rigoni non è delle più affiatate.

Freuler 6 – Gran recuperatore di palloni , disputa un buon primo tempo. Nel secondo tempo non ne ha più.

De Roon 6,5 – Partita da duri e l’olandese di certo non tira indietro la gamba. Polmoni d’acciaio.

Gosens 5,5 – Il tedesco ci mette impegno ma molte volte arriva tardi o sbaglia l’appoggio.

E.Rigoni 6 – Ha la grande occasione per sbloccare il match ma la spreca aprendo troppo l’angolo di tiro. Ancora in fase di rodaggio negli schemi del Gasp , disputa 20 ottimi minuti nel secondo tempo prima di lasciare il posto a Ilicic.

Zapata 6 – Si sbatte come un ossesso per tutti i primi 45 minuti, smista ,lotta e mette Rigoni in porta. Cala ovviamente nella ripresa ma resta un pericolo per la difesa atalantina.

Gomez 6 – Non sicuramente un gran partita per il Papu, cerca la giocata, quasi mai gli riesce ma si rende comuque il più pericoloso al tiro.

Ilicic 5 – Lontanissimo da una forma accettabile, non gli riesce praticamente nulla.

Pasalic 6 – Buone geometrie e dinamismo negli ultimi minuti.

Tumminello s.v-

Pagelle a cura di Alessandro Gennari

PAGELLE TORINO

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Torino

Sirigu 6 – Un paio di facili interventi con palloni telefonati, per resto serata tranquilla.

Izzo 5,5 – Gomez è un brutto cliente, lui tiene botta con le cattive finché può. Emblematico il modo in cui Zapata lo brucia in velocità come se nulla fosse.

N’Koulou 6,5 – Coperture preventive sempre ben eseguite. Senza fronzoli la sua prestazione, quando può spazza via tutti i palloni che transitano dalle sue parti.

Djidji 6 – Primo gettone in granata per lui: Rigoni lo sorprende più di una volta fuori posizione e lui non dà mai l’impressione di essere particolarmente affidabile. Fa buona guardia nel secondo tempo.

De Silvestri 4,5 – E chi l’ha visto? Mazzarri lo rischia, lui risponde sbagliando una quantità industriale di palloni. Non riesce a saltare mai Gosens, e l’unica volta in cui pare riuscirci esce per un problema muscolare. Disastroso.

Baselli 5,5 – Partita anonima, l’ennesima: corre tanto su e giù per la mediana con impegno, giocando benino e pressando con i tempi giusti. In fase d’inserimento doveva ovviare all’assenza di Soriano, ma a conti fatti non lo si vede mai dentro l’area avversaria.

Rincon 6 – Sradica palloni dai piedi dei mediani nerazzurri, ma quando c’è da costruire gioco lo si vede un po’ in affanno. Però se oggi il Toro strappa un punto è anche merito suo.

Meitè 5 – Stasera male: non riesce a svolgere il classico lavoro oscuro a cui ci ha abituato, risultando statico e senza idee. E rischia anche il rosso per un fallo in ritardo su Freuler.

Aina 6 – Mette più di una pezza su Hateboer, limitandolo a dovere. In fase offensiva fa scelte discutibili, però nel complesso è sufficiente.

Parigini 5 – Tanto fumo, pochissimo arrosto: dovrebbe innescare Belotti con le sue accelerazioni fulminee, ma nei fatti vaga tra le linee senza una meta precisa. Lascia il posto a Berenguer.

Belotti 6 – Premiato il sacrificio: serata complicata dove fa a sportellate per più di un tempo. Lo si trova rincorrere gli avversari un po’ dovunque, mentre davanti è poco incisivo. Ma la colpa non è sua.

Berenguer 6 – Entra per far rifiatare Parigini, ma è costretto a retrocedere nel ruolo di terzino destro dopo pochi minuti a causa dell’infortunio di De Silvestri. Tocca, comunque, davvero pochi palloni.

Lukic 6 – Si piazza in mezzo per resistere all’assalto negli ultimi 15 minuti di gara. Concentrato, fa quello che gli viene richiesto.

Zaza s.v.

Pagelle a cura di Claudio Cutuli

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy