Pagelle Atalanta – Juventus 2-2: Conti e Freuler fermano i bianconeri – Voti Fantacalcio

Pareggio nel big match del venerdì. La Dea va in vantaggio con Conti ma subisce la rimonta dei bianconeri che prima pareggiano grazie ad un autogol di Spinazzola e poi passano avanti con Dani Alves. Nel finale è Freuler a stabilire il risultato finale.

di Voti Fantamagazine

Nell’anticipo della 34ma giornata Atalanta e Juventus fermano la loro corsa con un pareggio. Primo tempo a tinte nerazzurre con la squadra di Gasperini che mostra tutte le qualità della casa: rapidità e agonismo, e riesce, nel finale di frazione, anche a portarsi in vantaggio con Conti, su suggerimento del solito Gomez.
Nella ripresa è tutta un’altra Juve. La squadra di Allegri accellera conquistando, poco a poco, tutto il campo. Però i bianconeri hanno bisogno dell’autogol di Spinazzola per pareggiare, mentre è Dani Alves a completare la rimonta.  Al 90simo Freuler, a segno anche all’andata, rimette tutto in parità.

PAGELLE ATALANTA

Redazione voti Fantamagazine: Le pagelle Atalanta

Berisha 6,5 – Oggi si dimostra un vero e proprio muro, se il risultato è questo il merito è anche suo. Non può nulla sui gol subiti.

Toloi 6,5 – Si trova in qualsiasi sortita offensiva i bianconeri portano avanti. Un incubo per gli avversari.

Caldara 6,5 – Oggi, come anche in altre uscite, ha dimostrato che l’investimento fatto dalla Juventus non è stato un errore.

Masiello 6,5 – Non va mai in affanno, nonostante dalle sue parti ci sia uno come Cuadrado.

Conti 7 – Ogni volta che avanza crea un pericolo. Timbra per l’ennesima volta il tabellino dei marcatori raggiungendo quota 7.

Cristante 6,5 – Pressa e infastidisce qualsiasi cosa sia simile ad una zebra. Riesce spesso ad imporsi di fisico e dare il via alla ripartenza.

Freuler 7 – Svolge un ruolo importantissimo in fase di interdizione, recuperando una quantitá industriale di palloni. Al 90′, dopo un pasticcio della difesa juventina, si trova il pallone sui piedi e non gli resta che buttarla in porta.

Kurtic 6 – Prova molto generosa dello sloveno. Si trova spesso dietro a dare una mano. Esce al 66′ per dare spazio a Kessiè.

Spinazzola 4 – Oggi non fornisce la migliore prestazione da quando è a Bergamo. Se poi contiamo che a sbloccare la partita per la Juventus e perdersi Dani Alves per il gol del 2-1 è stato lui..

Hateboer 5,5 – Sono moltissimi gli inserimenti che fa, ma nessuno di questi creano veramente un pericolo. Nonostante tutto, corre dall’inizio alla fine, rivelandosi molto importante in fase di non possesso.

Gomez 6,5 – Che sia punta o ala, quando si parla del Papu non fa differenza. Con i suoi strappi crea piú di qualche problema alla retroguardia avversaria. Serve un cross al bacio per Conti che deposita il pallone in porta senza difficoltà.

Kessiè 5,5 – Entra a partita in corso, ma non incide come al solito.

Petagna – S.V.

PAGELLE JUVENTUS

Redazione voti Fantamagazine: Le pagelle Juventus

Buffon 6,5 – Deve rispondere presente in più di un’occasione sopperendo anche alle distrazioni che il reparto concede. Incolpevole sui gol dove, soprattutto sul secondo, anche la sua prontezza non basta.

Dani Alves 7 – Dimostra una notevole forma fisica partecipando attivamente ad entrambi le fasi di gioco. Puntuale nel tamponare le diverse sovrapposizioni che cercano costantemente di aggirarlo. Trova il gol con un tipico inserimento dei tempi blaugrana.

Bonucci 5,5 – I pochi varchi nello scarico del pallone gli fanno prediligere giocate dalla distanza. Pecca di precisione in alcuni lanci rimanendo comunque concentrato sugli anticipi nelle retrovie. Poco incisivo sul pareggio nerazzurro.

Chiellini 5,5 – Oltre al solito lavoro difensivo cerca di dare sostegno nella costruzione della manovra in avanti. Viene a volte preso nella terra di nessuno dove alcune sue indecisioni portano scompigli.

Alex Sandro 6 – Dà manforte sulla sinistra evitando ulteriori pericoli ai compagni di turno. Mostra reattività sulle diagonali dove mette una pezza in situazioni di difficile lettura.

Khedira 5 – Il pressing estenuante nel mezzo gli toglie il tempo di ragionare rendendogli laborioso ogni controllo. Patisce la maggior velocità avversaria come in occasione della rete del vantaggio.

Pjanic 6,5 – Ha il compito di dare fantasia e ritmo alla squadra trovando difficoltà sia nell’uno che nell’altro. Meglio nella ripresa dove i maggiori spazi gli concedono più geometrie. Con due traversoni permette ai suoi di ribaltare la gara.

Cuadrado 5,5 – Con i movimenti senza palla cerca di sorprendere la difesa della dea. Sempre ben controllato, non riesce a sfruttare le poche occasioni che capitano sui suoi piedi.

Dybala 5,5 – Gasperini serra i reparti e la Joya rimane sorprendentemente ingabbiata. Al calar della freschezza avversaria esce dal guscio riuscendo subito a portare, nel resto della gara, pericolosità nello sviluppo delle azioni offensive.

Mandzukic 5 – La grande vivacità di Conti gli fa perdere più di un duello non riuscendo a prevalere nemmeno con la sua fisicità. Sporca qualche possesso qua e là ma senza incidere efficacemente sul gioco.

Higuain 5,5 – I centrali atalantini non gli concedono la profondità bloccandolo nel ricever palla. Riesce con la sua mobilità ad arrivare più volte alla conclusione senza però trovare il colpo vincente.

Lichtsteiner S.v

Lemina S.v

Barzagli S.v

A cura di Andrea Buttari

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy