voti fantacalcio

Pagelle Venezia – Sampdoria 0-2: due regali dei lagunari, Caputo non perdona!

Pagelle Venezia – Sampdoria 0-2: due regali dei lagunari, Caputo non perdona!

Tre punti fondamentali per la Sampdoria in chiave salvezza nel lunch match della 30ª giornata. Con una doppietta di Caputo, su due sbavature difensive della difesa avversaria, i blucerchiati affondano il Venezia condannandolo al terzultimo posto,...

Voti Fantamagazine

Tre punti fondamentali per la Sampdoria in chiave salvezza nel lunch match della 30ª giornata. Con una doppietta di Caputo, su due sbavature difensive della difesa avversaria, i blucerchiati affondano il Venezia condannandolo al terzultimo posto, in attesa del recupero con la Salernitana.

PAGELLE VENEZIA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Venezia

Mäenpää 4 - La leggerezza con cui si fa portar via il pallone da Sabiri, regalando il goal alla Sampdoria è pesantissima. Ancor più grave vista la delicatezza del match.

Ebuhei 6 - Non deve fronteggiare le discese di Murru, e prova a dare supporto ad Aramu sulla corsia a caccia di sbocchi offensivi.

Crnigoj sv.

Caldara 5,5 - Non commette grandi errori, ma la maggior rapidità di Caputo nelle due occasioni da rete non gli permette di guadagnarsi la sufficienza.

Ceccaroni 6 - Il capitano affonda insieme alla sua nave, anche se prova a riaprire il match con un colpo di testa che non trova la porta. Bello il gesto nei confronti del suo portiere dopo l’errore sul goal.

Haps 5,5 - Nonostante un Candreva poco propositivo dalla sua parte, fatica a supportare i centrali sui continui inserimenti di uno scatenato Sabiri.

Fiordilino 4,5 - Tanta fatica contro i centrocampisti avversari, e in più come il suo portiere, perde un pallone velenoso che spalanca le porte dello 0-2 alla Samp.

Busio 5,5 - Inserito per aggiungere quantità e qualità alla manovra, si fa notare subito e soltanto per un’ammonizione.

Ampadu 5,5 - Anche lui come Fiordilino fatica nei duelli in mezzo al campo, ma con la sua caparbietà è uno degli ultimi a mollare.

Aramu 5,5 - Non riesce ad uscire dal periodo senza bonus, e il suo mancino oggi sembra anche più freddo del solito nonostante la bella giornata veneziana.

Okereke 5,5 - Uno dei più intraprendenti nel primo tempo, sembra l’unico davvero in grado di poter accendere la fase offensiva veneziana. Sostituito dopo pochi minuti nella ripresa, pagando forse l’ammonizione ricevuta.

Nsame 5,5 - Il suo ingresso dovrebbe portare maggior fisicità a centro area, ma la musica non cambia e le occasioni non arrivano. Murato ad un passo dal goal nel recupero.

Nani 5,5 - La sua esperienza viene ben contrastata dalla migliore condizione atletica degli avversari. Utile da secondo allenatore in campo, e sui calci piazzati.

Kiyine 5,5 - Prova a portare maggior freschezza e dinamismo, ma è poco supportato dalla squadra e finisce per sbattere sul muro blucerchiato.

Henry 4,5 - Chiude una partita complicata e anonima, con una doppia ammonizione per proteste nei minuti finali, che rischia di fargli saltare più di un turno.

Pagelle a cura di Marco Agostinelli

PAGELLE SAMPDORIA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Sampdoria

Audero 6,5 - Ritorna in campo dopo oltre due mesi, vissuti out tra infortunio e scelte tecniche. Ritrova la porta imbattuta con uscite perfette. Il Venezia non lo impegna quasi mai severamente, ma nel finale con una bellissima uscita evita il gol della bandiera dei padroni di casa.

Bereszynski 6 - Dalle sue parti c'è Okereke. Lo contiene con mestiere e furbizia evitando guai peggiori.

Ferrari 6 - Nelle rare volte in cui Colley viene superato, lui è lì, pronto in marcatura preventiva ad evitare il peggio. Difetta in fase di costruzione, ma difensivamente tiene bene.

Colley 6,5 - Svetta spesso nel duello aereo con Henry. Limita le giocate del francese con gran personalità concedendo poco.

Murru 6 - Un brivido ad inizio ripresa con un disimpegno errato. Dalle sue parti si aziona Aramu, ma non ne soffre le giocate.

Ekdal 6 - Di lotta e di governo comanda la mediana blucerchiata con grande esperienza in un match di vitale importanza.

Thorsby 6,5 - Le sue lunghe leve sono fondamentali per contrastare la migliore qualità di palleggio dei padroni di casa. Duro, tosto da superare. Sempre costante per tutto l'arco del match.

Candreva 6 - Più sostanza, meno estro ma è sempre prezioso nell'economia del gioco degli ospiti. A suo agio anche con i ritmi non particolarmente alti della contesa.

Sensi 6 - In palla, guadagna una miriade di falli. Bello il tacco per l'azione del raddoppio. Nella ripresa, come suo solito, cala d'intensità.

Sabiri 7 - Si guadagna la maglia da titolare dopo il buon subentro contro la Juventus. Seconda punta atipica, pressa le principali fonti di gioco del Venezia ed è protagonista positivo in occasione delle due reti, dato che il suo pressing consente, successivamente, a Caputo di fare la doppietta decisiva.

Caputo 7,5 - Man of the match e uomo-salvezza. Dopo la doppietta di Empoli, si ripete anche quest'oggi con due gol da rapace d'area di rigore. Avrebbe l'opportunità di siglare il tris ma alza troppo il mancino nel finale.

Rincon 6 - Entra per gestire il match nel momento clou donando freschezza e vivacità nel cuore della mediana. Compito perfettamente riuscire.

Quagliarella 6 - Buon ingresso per il veterano blucerchiato che si mostra volitivo. Non finalizza al meglio alcune giocate interessanti.

Augello sv

Vieira sv

Yoshida sv

Pagelle a cura di Mario Ruggiero

tutte le notizie di