PAGELLE UDINESE - MILAN

Pagelle Udinese – Milan 1-1: Ibrahimovic salva i rossoneri nel finale! – Voti Fantacalcio

UDINE, ITALY - DECEMBER 11: Zlatan Ibrahimovic of AC Milan shoots during the Serie A match between Udinese Calcio and AC Milan at Dacia Arena on December 11, 2021 in Udine, Italy. (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Le pagelle di Udinese - Milan (1-1) a cura della redazione di Fantamagazine.com

Voti Fantamagazine

Esordio positivo, ma con tanto amaro in bocca per il neo allenatore friulano Cioffi. L'Udinese, infatti, dopo un quarto d'ora resta in vantaggio con il gol di Beto fino al novantesimo, mostrando equilibrio e sfruttando gli spazi a disposizione. Il Milan non riesce mai a scardinare il castello bianconero e serve un'invenzione del solito Ibrahimovic per fissare il punteggio sull'1-1 e conquistare così un punto più che d'oro.

PAGELLE UDINESE

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Udinese

Silvestri 6 - Prende il gol sul primo tiro reale nello specchio e sarebbe servito un vero e proprio miracolo sulla ravvicinata girata di Ibrahimovic. Sulle uscite è coraggioso ed efficace.

Becao 6.5 - Con Ibrahimovic va in scena un duello rusticano per tutta la partita. Concede qualcosa in alcuni frangenti, ma chiude spesso gli spazi e si fa valere.

Nuytinck 6.5 - Legge in maniera ottimale le azioni avversarie per tutta la partita. L'improvvida deviazione di Perez gli fa perdere il tempo in occasione del gol rossonero.

Perez 5.5 - Bada al sodo mettendo da parte il fioretto sia per quanto riguarda i contrasti sia per quanto riguarda la fase di possesso. Bravo a non farsi condizionare dall'ammonizione, mentre è avventato e anche un po' sfortunato sulla deviazione sporca che permette ad Ibrahimovic di colpire.

Molina 6 - Meno propositivo rispetto all'assetto tattico proposto di Gotti, ma più attento alla fase difensiva, almeno quest'oggi.

Walace 6.5 - Dopo la grigia prestazione all'Olimpico si riscatta con una prova maiuscola da schermo rubapalloni. Cioffi rischia e lo lascia in campo con i crampi, ma l'idea si rivela fatale per il pallone perso in ripartenza che permette al Milan di conquistare un rocambolesco pareggio.

Arslan 7 - Svolge la doppia fase con la massima attenzione per non sbilanciare mai la propria squadra. Intuizione vincente il filtrante per il gol di Beto e qualità soprattutto nella ripresa prima del cambio.

Makengo 6 - Tanta corsa e tanta quantità per intasare gli spazi agli avversari, in mezzo tante giocate non certo aggraziate in fase di palleggio. Importanti i suoi raddoppi su Messias in un momento delicato della partita.

Udogie 5.5 - Si intuiscono discrete qualità che non riescono ancora ad emergere nella sua pienezza. Con l'ingresso di Messias aumenta invece l'incertezza, prima del problema muscolare che lo costringe al cambio.

Deulofeu 6 - Le sue folate palla al piede seminano il panico tra i difensori avversari. Un fattore in più per una squadra che mantiene il baricentro basso. Manca il graffio sotto porta e un po' di intensità nella ripresa.

Beto 7 - Ci sono tutte le condizioni ideali per mettere in risalto la sua esplosività nelle discese a campo aperto. Sul gol si complica la vita a tu per tu con Maignan, riuscendo ugualmente a lasciare il segno. Manca ancora la continuità nei novanta minuti, ma sa già sacrificarsi nei momenti difficili del match.

Zeegelaar 5.5 - Messias gli dà il benvenuto con un tunnel, poi se la cava grazie anche al sostegno in raddoppio di Makengo, ma non brilla in qualità.

Jajalo 6 - Aumenta la densità in mezzo al campo e sfiora il gol vittoria nel finale.

Success 5 - Entra discretamente in campo, duettando con fortune alterne con Beto. Nel recupero in pochi minuti sforna un pallone d'oro per Jajalo e rimedia un'espulsione per una baraonda con Maignan e Florenzi.

Pagelle a cura di Valerio Sereni

PAGELLE MILAN

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Milan

Maignan 6 - Ordinaria amministrazione tra i pali, incolpevole sul gol subito.

Florenzi 6 - Senza infamia e senza lode, non eccelle ma non commette particolari errori.

Tomori 5 - Beto è un cliente difficile ma è imperdonabile la lettura errata del fuorigioco che spiana la strada verso la porta al centravanti bianconero in occasione del vantaggio bianconero.

Romagnoli 6 - Prova nel complesso sufficiente al centro della difesa, senza errori nonostante un Deulofeu molto pimpante.

Hernandez 5.5 - Troppi errori tecnici, si assenta spesso dalla gara perdendo diversi tempi di gioco. Irriconoscibile.

Bennacer 5.5 - Si limita al compitino in un primo tempo difficile. Da un suo passaggio sbagliato nasce l'azione che porta al gol avversario.

Bakayoko 5 - Fuori fase, più errori che buone giocate. In occasione del gol di Beto si lascia anticipare troppo facilmente da un avversario, dando il via all'azione che viola Maignan.

Saelemaekers 5.5 - Che sia a destra o che sia a sinistra, non riesce a scalfire la retroguardia avversaria. Insufficiente.

Diaz 5 - Impalpabile. Sbaglia tanto, commettendo anche errori grossolani. Assente ingiustificato sulla trequarti, la fisicità degli avversari lo neutralizza.

Krunic 5.5 - Se nelle ultime uscite era stato uno dei migliori, questa sera non si può dire lo stesso. Apporto insufficiente.

Ibrahimovic 6.5 - Davanti è isolato, è poco rifornito ma con una sua magia, l'ennesima, evita nel finale una inevitabile sconfitta.

Tonali 6 - Senza eccellere particolarmente comunque non demerita in mezzo al campo. Sufficiente.

Kessiè 6 - Nel complesso sufficiente: al netto di qualche errore tecnico riesce comunque a non compromettere la prestazione.

Messias 5.5 - Parte bene, il piglio sembra quello giusto ma cala alla distanza.

Castillejo 5.5 - Non incide, si vede poco se non per l'eccessivo nervosismo e le conseguenti proteste.

Maldini sv

 

tutte le notizie di