Pagelle Udinese – Fiorentina 0-0: pareggio a reti bianche alla Dacia Arena! – Voti Fantacalcio

Pagelle Udinese – Fiorentina 0-0: pareggio a reti bianche alla Dacia Arena! – Voti Fantacalcio

Nessun gol nel posticipo delle 18 fra Udinese e Fiorentina.

di Voti Fantamagazine
De Paul

Partita bloccata quella fra Udinese e Fiorentina con le due squadre più attente alla fase difensiva che a quella offensiva. Non sono però mancate le occasioni da ambedue le parti con il palo di Milenkovic per gli ospiti e le invenzioni di De Paul per i padroni di casa.

PAGELLE UDINESE

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Udinese

Musso 6.5 – La Fiorentina tira poco nello specchio, ma quando lo fa lui si fa trovare pronto come nei minuti finali quando si oppone al bolide di Chiesa.

Rodrigo Becao 6 – I viola attaccano, ma tirano poco. Bravo a mantenere la posizione, ma soprattutto a impostare da dietro con degli ottimi lanci per le punte.

Troost-Ekong 6 – Si limita a contenere gli attacchi dei gigliati, ma lo fa bene e senza errori.

Nuytinck 5.5 – Nel primo tempo crea lui il più grande pericolo per Musso, servendo un pallone velenosissimo per Milenkovic che per sua fortuna non va oltre il palo.

Stryger Larsen 6 – Spinge poco, anche perché i compagni lo cercano poco e difensivamente sbaglia poco o nulla contro Igor.

De Paul 6.5 – È il più ispirato, ma troppo spesso è costretto a fare tutto da solo arrivando a conclusioni proibitive.

Jajalo 6 – La partita è molto compassata, ci sono pochi spunti, ma è bravo a trovare il varco per De Paul in un paio di occasioni.

Mandragora 5.5 – Spesso nel vivo dell’azione, ma sul più bello sbaglia. Troppi errori per uno con i suoi piedi.

Sema 6 – La sfida con Lirola è avvincente nei primi minuti del match, ma pian piano entrambi si spengono e finiscono per controllarsi a vicenda senza correre rischi.

Nestorovski 5.5 – Con il fisico e l’aiuto di Okaka si costruisce diverse occasioni, ma le spreca praticamente tutte nel primo tempo. Nel secondo, invece, quasi scompare. Lascia il campo per Lasagna.

Okaka 5.5 – Lotta tanto, ma troppo spesso per nulla. Dovrebbe essere il punto di riferimento offensivo di questa Udinese, ma non riesce a sfruttare gli spazi che i compagni gli creano.

Lasagna 6 – 28 minuti di corsa continua per farsi trovare libero dai compagni, ma sono poche le occasioni contro l’attenta difesa viola.

Fofana 6 – Entra per dar fisicità in mezzo al campo e potrebbe subito portare in vantaggio i suoi, ma spara alto sopra la traversa.

Zeegelaar SV

A cura di Giovanni Sichel

PAGELLE FIORENTINA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Fiorentina

Dragowski 6 – Serata tranquilla per lui. Chiamato in causa più in fase di palleggio dai suoi difensori, che dalle conclusioni avversarie.

Milenkovic 6,5 – Puntuale e senza sbavature in chiusura. Viene fermato dal palo quando si affaccia nell’area avversaria.

Pezzella 5,5 – Fatica nel duello con Okaka, e rischia di combinarla grossa quando perde un duello in fascia, che manda il 7 bianconero verso la porta.

Caceres 6,5 – Sempre nel posto giusto al momento giusto. Bravo ad in intercettare e murare i tentativi avversari evitando problemi ai suoi.

Lirola 6 – A destra prima, e a sinistra poi, dà sempre il suo apporto sulla corsia di competenza. Non riesce a trovare lo spunto vincente ma non sfigura mai in copertura.

Duncan 5 – Dovrebbe essere l’uomo di quantità e di inserimento, ma risulta spesso impreciso e poco incisivo sulla trequarti avversaria.

Badelj 5 – Preferito a Pulgar in cabina di regia, non riesce praticamente mai a prendere il pallino del gioco facendo rimpiangere il centrocampista cileno.

Pulgar SV

Castrovilli 6 – Passo indietro rispetto alle prestazioni a cui aveva abituato, ma è comunque uno dei più lucidi quando la Fiorentina prova a creare qualcosa in mezzo al campo.

Igor 5,5 – Soffre la velocità e gli inserimenti di Stryger Larsen, dando poco supporto alla manovra offensiva per evitare di lasciare troppo spazio agli avversari da quella parte.

Cutrone 5,5 – Entra per dare maggior peso all’attacco viola, ma di fatto non si nota quasi mai, se non quando viene lanciato da Vlahovic in un’occasione poi non concretizzata dalla Fiorentina.

Chiesa 5,5 – Poche luci e tante ombre nel match del numero 25. Parte da attaccante e finisce da esterno, costretto spesso a ripiegare. Ha una chance nel finale ma trova i guantoni di Musso.

Vlahovic 6 – Svaria su tutto il fronte offensivo, lottando da solo contro tutta la difesa friulana e provando a dialogare con Cutrone nel finale.

Pagelle a cura di Marco Agostinelli

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy